CAMBRIDGE

VISITARE CAMBRIDGE: INFORMAZIONI  PICCOLA GUIDA

 

Cambridge incute un senso di calma euforia all'intelletto. Ti viene subito in mente, passeggiando tra le sue strade, che in questa Mater Studiorum d'Inghilterra sia uscita (insieme ad Oxford) la classe dirigente di un impero che ha dominato il mondo, la sua storia, le sue abitudini, inglesizzandolo. C'è una strana e tranquillizzante calma apparente. Bertrand Russell temeva che tutto quello che c'era da imparare fosse rinchiuso qui, ma poi dopo un po' di viaggi in giro per il mondo cambiò idea.

 

I prati verdi, all'ombra di stranamente rassicuranti edifici gotici, dove gli studenti si rotolano alla ricerca di qualcosa (e di qualcuno) con i libri in mano, sembrano una scenografia "studiata" apposta per mettere a proprio agio tutti all'apprendimento, alla scienza e alla conoscenza. La sera i colori dell'imbrunire danno alla città un aspetto fiabesco. Entro in un pub annerito dai secoli, dove studenti e professori bevono ale, birra rossa color tramonto (appunto) e non posso fare a meno di chiedermi quante di tutte le menti eccelse, gli scienziati, i premi nobel (89!) che hanno studiato in città, sono passate da questo pub a riposare sinapsi e neuroni e a far decantare riflessioni e intuizioni. Magari qualcosa è rimasto nell'aria...

Cambrifge sul fiume CamCambridge, ex città romana, in tutto il mondo è sinonimo di università, di studio e di conoscenza da oltre 700 anni, ed ha dalla sua anche il fatto di essere uno dei luoghi più belli di tutta la Gran Bretagna.   Le giovani e più brillanti menti  della nazione fanno tintinnare i campanelli delle biciclette su antiche strade su cui si affacciano splendidi edifici medievali e neogotici. Mentre  Oxford ha sviluppato tantissimi futuri uomini politici di altissimo livello, Cambridge deve la sua reputazione a grandissimi studiosi che qui si sono affermati cambiando al contempo con i loro studi la storia dell'umanità. Per citarne solo alcuni da Isaak Newton, a Charles Darwin e Stephen Hawking.

Il capoluogo del Cambridgeshire si sviluppa lungo il fiume Cam. Cambridge vanta suggestive chiese medievali, importanti musei e gallerie, ampie aree verdi affacciate sul fiume. Il tratto più famoso del lungofiume è il miglio del cosiddetto Backs.  Lungo questo suggestivo tratto si possano ammirare le splendide vedute delle facciate sul fiume di sei tra i più bei collegi della città. I collegi sono in tutto 31, sparsi un po' per tutta la città.

PeterhouseFondata dai Romani nel I secolo d.C. con il nome di Camboritum, fu conquistata in successione dagli Angli, dai Norvegesi e dai Normanni. Nel 1209, alcuni studenti fuggirono da Oxford dove si era acceso un temibile scontro tra università e cittadinanza.  Il primo college, che ancora esiste, fu quello di Peterhouse fondato nel 1284. La sua fondazione fu favorita dalla presenza a Cambridge di numerosi ordini religiosi provenienti da Ely. Fu proprio Hugh de Balsham, vescovo di Ely, che istituì infatti Peterhouse.  Uno dei palazzi più belli ancora esistenti è la cappella del King's College, iniziata nel 1446 sotto Enrico VII e completata durante il regno di Enrico VIII. Tantissimi college furono aperti dopo il primo nel corso dei secoli da re, regine e importanti personalità ecclesiastiche.

Pensate che nonostante la sua importanza Cambridge non ha avuto lo status di città fino al 1951. Ancora oggi la giurisdizione ecclesiastica ricade sotto la diocesi di Ely.

PeterhouseCambridge attualmente ha una popolazione di circa 100,000 abitanti, ed è una città facile da vivere e da percorrere a piedi o in bicicletta. Tutta la città è in se un tesoro architettonico, a partire dal Magdalene Bridge, fino alla Round Church, una delle quattro chiese medievali superstiti, datata 1100. Il St John's Collegge e il Trinity College sono dei rari esempi di bellezza, con l'ultimo voluto da Enrico VIII a partire dal 1546, del quale campeggia una statua nella nicchia proprio sopra la bellissima entrata.  Il Great Court che si trova a breve distanza dal Trunity è il cortile più grande che ci sia a Cambridge e contiene bellissimi edifici del XV secolo. Subito dopo si incontra  un'altro cortile più piccolo, il Neville's Court e la bellissima Wren Library, costruita da Christopher Wren alla fine del 600.

Fitzwilliam MuseumUn luogo che è sicuramente da visitare è il Fitzwilliam Museum, in Trumpington Street, che ospita oggetti d'arte greca e romana di assoluto valore oltre a una parte pittorica che comprende opere di Paul Cézanne, Picasso, Pieter Paul Rubens, John Constable, William Blake, William Turner e stampe di Rembradt. Il suo meraviglioso cortile interno è il posto giusto per prendersi una pausa e fantasticare sul passato.

Andare in barca ( o punt come la chiamano qua) sul fiume Cam è una delle esperienze da fare e da riportarsi dietro la propria valigia di ricordi. Queste barche sono delle specie di chiatte sospinte da un lungo remo che si spinge puntando il fondo poco profondo del fiume per poi fare da remo per le direzioni (questo tipo di remare si chiama appunto punting). Potete noleggiare i "punt" al Trinity Punt Hire a Garret Hostel Lane per 6 sterline all'ora e una cauzione di 20. Il punting non è affatto facile come sembra. Chi non si sente sicuro può sempre noleggiare anche il rematore.

Molti studiosi, anche italiani, approdati a Cambridge per un breve periodo hanno deciso di restare a viverci. La qualità della vita e della cultura è tale in questo luogo, che non passa giorno senza importanti manifestazioni. La città vanta la maggiore concentrazione di Premi Nobel al mondo (89 in tutta la sua storia contro i 29 di Oxford). Non è quindi difficile imbattervi senza saperlo in uno di loro, in un pub mentre sorseggia una birra, o al ristorante. I college di Cambridge possiedono un fascino che ti indurrebbe a chiederti molte cose, e a immergerti in un buon libro, come tanti di quelli che vedi su una panchina, o in una biblioteca, o al parco. La città è gemellata con altre due città universitaria Heidelberg in Germania e Szeged in Ungheria.

 

 

Una curiosità, la stazione ferroviaria si trova un po' distante dal centro. Secondo la leggenda questo fu imposto dall'università per ostacolare un comodo accesso verso Londra che avrebbe potuto distrarre troppo gli studenti e dare il cattivo esempio.

PeterhouseCambridge è diventata nel corso degli anni un polo tecnologico all'avanguardia tanto che tutta la zona è considerata una sorta di Silicon Valley europea. Se vi trovate a visitare la città tra metà aprile è fine di giugno sappiate che in questo periodo i college sono spesso chiusi al pubblico. La città ha un'accesa rivalità con l'altra città universitaria inglese Oxford che va avanti da secoli. Se non avete tempo per vederle tutte e due, scegliete sicuramente Cambridge.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

Ostelli Cambridge   Ostelli Inghilterra   Hotel Cambridge

Carte de Cambridge   Karte von Cambridge  Mapa Cambridge  Map of Cambridge

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña Map of Britain