DIVENTARE ANALISTA PROGRAMMATORE

Sei qui :  Mestieri e Professioni > Analista programmatore

ANALISTA PROGRAMMATORE

Il lavoro dell'analista programmatore può essere suddiviso in due fasi successive: nella prima il suo compito è quello di analizzare ed interpretare le esigenze degli utenti; nella seconda si incarica della progettazione, codifica e documentazione, collaudo e manutenzione dei programmi (software) creati in risposta a tali esigenze. L'analista programmatore è perciò colui che sviluppa l'analisi di un problema in termini informatici, e partecipa anche alla stesura dei programmi. In alcune realtà  la figura dell'analista programmatore si può suddividere in due figure distinte: quella dell'analista e quella del programmatore. L'analista si occupa della prima delle due fasi accennate precedentemente: l'analisi delle esigenze del cliente e la traduzione di queste ultime in un progetto funzionante attraverso il coordinamento di un gruppo di programmatori. Il programmatore, si occupa della seconda fase: lo sviluppo del software nei vari linguaggi partendo dal progetto di un analista. L'analista programmatore opera in genere all'interno di grandi imprese dotate di propri centri di elaborazione, nelle software house (società che creano i software), in società di servizi, studi di consulenza, centri di ricerca nonché in ambito universitario. I tempi medi di un progetto cui un analista programmatore prende parte sono intorno ai sei mesi, ma su un caso particolrmente complesso o di grandi dimensioni il suo lavoro può protrarsi anche uno-due anni. Il lavoro dell'analista programmatore si svolge a ritmi serrati, spesso si lavora "a scadenza" per cui i suoi orari risultano piuttosto flessibili. L'analista programmatore può essere un lavoratore dipendente o un libero professionista.

Per saperne di più

Consulta la scheda completa su: www. isfol.it/orientaonline

Percorso formativo

- diploma di scuola media superiore preferibilmente ad indirizzo tecnico-scientifico (5 anni)

inoltre

- laurea in materie tecnica, specialmente informatica ed ingegneria elettronica e informatica.

oppure

- specializzazione post-diploma ottenuta frequentando un corso di formazione professionale regionale

La rapida evoluzione dei mezzi e delle tecnologie disponibili determina la necessità di arricchire ed adeguare costantemente le sue conoscenze e le capacità.


 

Google