BAYREUTH

VISITARE BAYREUTH: INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

Con più di 70.000 abitanti, la città di Bayreuth è uno dei luoghi più importanti della parte settentrionale della Franconia. La sua influenza si è estesa anche oltre i confini del Paese, poiché la città è diventata uno dei centri della musica classica con il "Richard Wagner Festival", che vi si svolge ogni anno e attira folle da tutto il mondo.

 

Visitare BayreuthAltri due grandi nomi come Jean Paul (pseudonimo di Johann Paul Friedrich Richter) e Franz Liszt vi soggiornarono e sono legati al patrimonio culturale e musicale della città. Le prime tracce di Bayreuth appaiono alla fine del XII secolo. Nel 1603, i margravi di Kulmbach-Plassenbourg presero possesso della città e si stabilirono ad Altes Schloss (ex castello). A quel tempo, la città divenne una Residenzstadt o città di residenza con una popolazione di 4.000 abitanti.

Durante la Guerra dei Trent'anni (1618-1648), quando i combattimenti tra protestanti e cattolici infuriarono, il margravio cristiano dovette rassegnarsi a scegliere da che parte stare. Si schierò dalla parte dei protestanti, ma gli eventi divennero drammatici: i cattolici entrarono a Bayreuth e si impegnarono ferocemente in saccheggi e massacri.

I giorni felici arrivarono con l'arrivo di Guglielmina, sorella prediletta del re Federico il Grande di Prussia, una delle figure femminili più importanti della Germania del XVIII secolo, costretta a sposare il margravio Federico. È lei che apre Bayreuth alla cultura, all'arte, al rococò e al barocco. Ma Bayreuth riconoscerà altre ore buie: Hitler vi soggiornò spesso per l'attrazione che aveva la musica wagneriana nell'ideologia nazista e scelse la città come capitale del distretto per costruire edifici monumentali rappresentativi dell'architettura del regime (i progetti sono presentati allo Stadtmuseum, il museo civico e danno un'idea di ciò che la città avrebbe potuto diventare: un orrore! Con lo scoppio della seconda guerra mondiale questi progetti non vennero mai realizzati.

Bayreuth, la più grande città dell'Alta Franconia, riflette principalmente l'architettura barocca. Di questo periodo il Palazzo dell'Opera dei Margravi, voluto da Guglielmina, oltre ad essere considerato il più bel teatro barocco d'Europa, è stato inserito nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Una città bella e vibrante che ha molto di più da offrire rispetto ai suoi siti storici - non solo 10.000 studenti e scienziati studiano e conducono le loro ricerche all'Università di Bayreuth, ma anche la scena culturale va oltre la musica, con oltre 25 musei, e ci sono una moltitudine di ristoranti, bar, bistrot e caffè di strada, che le conferiscono un fascino quasi mediterraneo.

Se siete amanti delle terme, potete provare le Terme di Lohengrin che, oltre a le piscine termali, offrono una vasta gamma di trattamenti benessere e fanno parte dell'organizzazione dei "Royal Baths of Europe".

 

Anche a livello di mobilità cittadina Bayreuth dispone di un'eccellente rete di trasporti. E' posta sulla direttiva dell'autostrada A9, quasi alla stessa distanza da Monaco di Baviera e Berlino. L'aeroporto di Monaco di Baviera dista solo due ore d'auto, così come la stazione centrale della capitale baverese, che dista due ore di treno.

Bayreuth e Richard Wagner

 

Richard Wagner visse e compose la maggior parte della sua musica a Bayreuth e, anche se morì a Venezia, il giardino della villa "Wahnfried" dove visse fu la sua ultima casa. Oggi, questa villa classicista situata ai margini del giardino del cortile ospita il Museo Richard Wagner, un posto da non per perdere per gli amanti della cultura.

 

Richard Wagner venne a Bayreuth nel 1872. Qui, dopo molte lotte, battute d'arresto e delusioni, riuscì finalmente a realizzare il sogno della sua vita, che allo stesso tempo è senza dubbio uno dei sogni più audaci degli artisti moderni. In occasione del suo 59° compleanno, il 22 maggio 1872, fu posta la prima pietra del suo teatro, il Festspielhaus, sulla collina verde a nord di Bayreuth. Con questo riuscì finalmente a liberarsi dal repertorio teatrale tipico delle grandi città. Scegliendo Bayreuth come luogo dove vivere, potè liberare il suo festival dalla routine e dalla compiacenza della scena culturale metropolitana, come alternativa al teatro del suo tempo.

La convinzione di aver trovato il compimento della sua vita qui a Bayreuth si manifesta nell'epigrafe che Wagner fece incidere sulla facciata della casa: "Qui, dove la mia immaginazione ha trovato la pace - Wahnfried - questa casa è chiamata da me". Bayreuth fu concepita come un festival d'arte democratico in cui gli amici dell'arte di Wagner si riunivano in un'estate spensierata e libera dalle preoccupazioni e dai pesi della vita quotidiana. L'intorpidimento del tradizionalismo conservatore, il travestimento ideologico di Richard Wagner e della sua opera e la sua infelice elevazione alla manifestazione sciovinista del cosiddetto spirito tedesco furono il prodotto della generazione successiva, la cui pretesa ideologica di mediazione in relazione a intenzioni soggettivamente trasfigurate e acritiche di rappresentazione dello spirito nazionalsocialista portò infine alla catastrofe. Solo nel 1951 la nuova Bayreuth riuscì a far rivivere le essenze estetiche dell'opera d'arte di Richard Wagner.

La Casa Wahnfried, sovvenzionata da Ludwig II, patrono reale di Wagner, fu iniziata nel 1872, completata nel 1874 e occupata da Wagner con la sua famiglia - la seconda moglie Cosima, figlia di Franz Liszt, e i figli Daniela, Blandine (dal matrimonio di Cosima con Hans von Bülow), Isotta, Eva e Siegfried - il 28 aprile. Qui completò il "Ring des Nibelungen", l'Anello dei Nibelunghi, con la partitura del Crepuscolo degli dei (Götterdämmerung) il 21 novembre 1874, la più grande opera della storia del teatro musicale, e nel 1877 iniziò il suo ultimo e lavoro d'addio al mondo, il Parsifal, che completò sempre a Wahnfried il 13 gennaio 1882. Richard Wagner morì a Venezia il 13 febbraio 1883. Il suo corpo fu trasferito a Bayreuth e sepolto nella tomba nel giardino della Villa Wahnfried, dove anche la moglie Cosima in seguito sarebbe stata sepolta.

L'estensione sul lato est della Wahnfried House è la cosiddetta Siegfried-Wagner House, un'estensione che si è resa necessaria con la crescita della famiglia nel corso degli anni. Questa costruzione è iniziata nel 1896 ed è stata collegata alla casa Wahnfried negli anni trenta da una struttura di collegamento. Dopo la morte di Cosima e Siegfried Wagner nel 1930, la vedova di Siegfried Wagner, Winifred, la utilizzò come pensione e ospitò, tra gli altri, Arturo Toscanini, Richard Strauss e, dal 1936, Adolf Hitler.


Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

Ostelli Bayreuth   Ostelli Germania  Hotel Bayreuth

Carte d'Allemagne      Karte von Deutschland     Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte Bayreuth    Karte von Bayreuth    Mapa Bayreuth    Map of Bayreuth

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal