BEZIERS

VISITARE BEZIERS: INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Circondata dal mare e dalle montagne, la città, dalla cima del suo promontorio, domina la pianura viticola che si estende ai suoi piedi dall'alto della massiccia Cattedrale di St. Nazaire, che sembra per alcuni versi una fortezza. L'atmosfera è squisitamente mediterranea in questa località francese dell’Hérault, nella regione Occitania, aggrappata al promontorio che domina una vasta piana viticola. Con 75.999 abitanti, Béziers è una delle due sotto-prefetture dell'Hérault e la seconda città più grande del dipartimento dopo Montpellier.

 

Panorama BeziersRicca di ventisette secoli di storia, segnato da rivolte, distruzioni e massacri (siamo nella zona dei paesi Catari), Béziers, è orgogliosa e tollerante, è sempre cresciuta, costruendo la sua ricchezza sullo sfruttamento della vite. In effetti è una città dai colori e profumi intensi, le pietra dei cattedrale e del centro storico, il verde delle colline con i suoi vigneti. A coloro che sanno essere curiosi, Béziers rivela il suo patrimonio, accuratamente conservato, all'angolo di una strada o all'ombra di una piccola piazza, passeggiando per i vecchi quartieri. Siamo venuti qui nei giorni intensi della Feria di Béziers, è per un attimo ci siamo siamo sentiti in Andalusia (il caldo era simile), tra bandoleros, musiche gitane e corride.

 

Al centro di Béziers si erge, imponente, l'Arena, una Plaza de Toros del tutto simile a quelle ben più celebrate di Siviglia, di Pamplona, di Ronda e di altre città spagnole. Ma che raccoglie intorno a sé una passione ed una competenza forse superiori. Sembra incredibile ma anche qui, come a Pamplona, fino al Ferragosto di qualche anno fa, venivano lanciati i tori per le strade, e le mosse con le mulete e gli scarti davanti alle corna arrembanti erano talmente sconsiderati che fatalmente l'encierro dovette essere sospeso per via dei sempre più numerosi feriti. I bitterois, gli abitanti di Béziers, vengono considerati, per luogo comune dalle città vicine, sbruffoni e coraggiosi. Sono anche grandi rugbisti (hanno vinto con la squadra locale ASBH 11 scudetti e 5 coppe di Francia), insieme ai loro cugini e vicini catalani di Perpignan.

 

Hotel de Ville BeziersInsomma, sappiate che se capitate qui durante la settimana del 15 agosto Béziers e dintorni chiudono per la Feria. Cinque giomi in cui quasi nessuno va a dormire per più di qualche ora, cinque giorni di corride sfrenate, cinque giomi di canti, balli, nacchere, flamenchi, sevillane, pena, ubriacature infernali di sangrilla alle bodeghe sparse ovunque, enormi paelle fumanti agli angoli dei vicoli della "vieille ville", il centro storico e succulente mangiate di dobe, il fumante spezzatino di toro. Una vera, interminabile fiesta. Che continua negli allevamenti di tori Miura da tempo trasferitisi da queste parti da una Spagna troppo bollente. Da quando hanno vietato la Corrida in Catalogna, gli appassionati di Barcellona e di quella regione vengono numerosi da queste parti.

 

 

La prima visione del viaggiatore che lascia la stazione di Béziers, è il Plateau des poètes, l'Altopiano dei Poeti, classificato come sito storico, un giardino all'inglese, un'oasi di pace di 5 ettari, che deve il suo nome ai busti dei poeti della città che decorano i suoi vicoli. Questo conduce al cuore della città attraverso il viale Paul Riquet (Pierre-Paul Riquet, è il famoso progettista del Canal du Midi, Patrimonio Unesco che collega l'oceano atlantico al meditterraneo). Una grande passeggiata ombreggiata da platani di 600 metri, molto vivace (caffè, ristoranti, negozi) e fiancheggiata da bellissimi edifici del XIX secolo. con al centro una statua dello stesso Riquet di David d'Angers.


Panorama della Cattedrale di BeziersQuesti vecchi fossati della città, che furono riempiti alla fine del XVIII secolo, ricordano un po' le Ramblas di Barcellona, soprattutto quando prendono vita il venerdì mattina, il giorno del mercato dei fiori. Alla fine si trova il Théâtre de Béziers, recentemente rinnovato e ampliato, un esempio quasi unico nel panorama del teatro francese del XIX secolo. Dietro vive la vecchia Béziers, con le strade indicate in occitano. Molto insegne commerciali, sono adornate da una bella successione di palazzi privati del XVII secolo.

 

Tra i luoghi che si dovrebbero vedere a Béziers, non possono mancare alcuni edifici religiosi di particolare bellezza, a cominciare dall'Ex Cattedrale di San Nazaire: arroccata su una terrazza sopra il fiume Orb, la cattedrale era il simbolo del potere dei vescovi della diocesi di Béziers. Questo edificio ha alle spalle una storia lunga e complessa: fondata sul sito di un precedente tempio romano, venne nominata cattedrale all’inizio dell’VIII secolo e modificata notevolmente nel XII secolo, secondo i canoni medievali delle vicine chiese romaniche. Distrutta in parte durante la crociata contro i Catari nel 1209 venne ricostruita a partire dal 1215, con qualche raffinata contaminazione gotica. Della cattedrale colpisce l’imponenza e la maestosità, con una navata alta 32 metri ed una lunghezza complessivamente di 50 metri, mentre il rosone della facciata esterna ha un diametro di 10 metri. Si possono salire i 150 scalini di una scala a chiocciola (noi l'abbiamo fatto) e ammirare un panorama a 360 gradi sopra la torre campanaria (non adatto a tutti, può essere abbastanza impegnativo e un po' claustrofobico).

 

 

Strade di BeziersGli altri edifici religiosi da vedere sono Basilica di Sant'Afrodisio dedicata al santo egiziano patrono della città; l'Eglise de la Madeleine, la Chiesa della Maddalena, edificio romanico modificato nel periodo gotico e nel XVIII secolo, uno dei principali teatri del massacro, il "grande masèl" ("grande macello" in occitano) del 1209 durante l'assurda crociata contro i Catari; la Chiesa di San Giacomo (Eglise St-Jacques) che. anche se è parzialmente in rovina. possiede un un'abside a cinque lati, piuttosto notevole. La deviazione verso quest'ultima chiesa è dovuta essenzialmente alla vista dai giardini di St-Jacques sulla cattedrale di St-Nazaire in cima alla città.

 

Per quanto riguarda i musei, sono tre i principali da segnalare, il Musée des Beaux Arts (Museo di Belle Arti), il Musée du Biterrois (Museo di Storia e tradizioni Locali) e il Museo Taurino.
 

 

Strade di BeziersInsomma, cosa fare a Béziers ce ne sono tante. Chiese romaniche, palazzi privati d'epoca classica, musei, una visita della città vi riporta indietro a 65 secoli di storia. La città sarebbe stata fondata dai greci nel VII secolo a.C., il che ne farrebbe il più antico comune francese, fondato prima di Marsiglia. Inoltre si trova nei dintorni, il Canal du Midi con le sue nove chiuse, uno dei luoghi più visitati in assoluto. Chi passeggia per le vie di Béziers sente il sussurro del mare in lontananza e coglie le tracce di un passato ricco, che ha tanto da raccontare. Una camminata che può cominciare lungo il viale Paul Riquet, con la statua bronzea dedicata al progettista del proprio Canal du Midi; lungo la strada se ne stanno allineati i bei palazzi dell’Ottocento, e l’ombra fresca è rassicurante dai platani centenari.

 

 

Situato su un promontorio che domina l'Orb e il Canal du Midi, Béziers si trova ai piedi del Parco Naturale Regionale dell'Haut-Languedoc, ultimo contrafforte del Massiccio Centrale. Si trova a soli 12 chilometri dal Mar Mediterraneo con tantissime località marine di prim'ordine vicine come, Adge, Sete, Leucate e Gruissane e a 50 chilometri dalle montagne dell'Haut-Languedoc - il Caroux (1.090 metri sul livello del mare), Espinouse (1.124 metri) e Lacaune (1.267 metri), più della metà del territorio di Béziers è costituito da spazi verdi, aree naturali protette e aree agricole dedicate alla vite. Insomma, non è solo un ottimo luogo da scoprire per la sua storia e il suo patrimonio, ma anche come base per scoprire una zona altrettanto interessante.

 


Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su

Ostelli Beziers   Ostelli Francia  Hotel Beziers

Carte de Beziers Karte von Beziers    Mapa Beziers    Map of Beziers

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal