Castello di Praga

Castello di Praga

L 'enorme complesso della collina conosciuto come il Castello di Praga (Pražský Hrad), sulla Hradcanské námestí, l'attrazione più visitata della città, comprende decine di edifici, torri, chiese, strade, cortili e monumenti, tra cui l'antico Palazzo Reale , tre chiese ed un monastero (che andremo ad elencare di seguito). Viene definito il più grande castello del mondo, una città nella città, posizionato in un'area complessiva di 70000 m² (lungo 570 metri e con una larghezza media di 128 metri) .

 

Non si tratta quindi dell'immagine di un castello classico a cui siamo abituati, ma di un complesso stratificato, costruito in stili diversi a seconda del periodo, che si è sviluppato nel tempo più in senso orizzontale che verticale. Il castello di Praga, domina la città dall'alto di una collina sulla riva sinistra del fiume Vltava o (Vistola in italiano), che taglia in due la città. La zona del castello si chiama Hradcany. La visita può facilmente prendere un giorno intero o anche più, a seconda di come lo si vuole esplorare.  Qui, dove i re Cechi, gli imperatori del Sacro Romano Impero e i presidenti della Repubblica Ceca hanno tenuto e mantengono la loro residenza si materializza il simbolo del potere di uno stato.

Cattedrale di San VitoAll'interno dell'enorme complesso si trovano alcune delle più belle architetture cittadine, a cominciare dalla Cattedrale di San Vito, (a cui data l'importanza abbiamo dedicata un articolo a parte). Rammentiamo solo che la cattedrale è stata sede dell'incoronazione dei reali della Boemia ed oggi dimora delle spoglie di alcuni sovrani. S i pone nel centro del grande castello in tutto il suo imponente stile tardo gotico. L a sua edificazione fu così importante da generare un'incredibile influenza architettonica in tutta l'Europa centrale (non ultima con la grande Stephansdom di Vienna). A tutt'oggi rimane la cattedrale più importante di tutta la Repubblica Ceca. Le parti più antiche sono del XIV secolo, quelle più recenti (il portale occidentale e le due torri occidentali) furono completate nel XIX secolo e all'inizio del Novecento. E' possibile salire fino alla cima del campanile, che vi porterà nel punto più alto all'interno del castello e godere di una vista incredibile si tutta Praga.

Vicolo d'OroAltro punto di interesse nel complesso del castello di Praga è il cosiddetto Vicolo d'Oro che contiene una serie di piccoli, coloriti negozi che originariamente servivano da alloggi per le guardie e i servi del palazzo e dagli artigiani orafi  durante il medioevo. Le abitazioni, rimaste ancora ben conservate, sono molto piccole e semplici, alcune abbellite e decorate da sgargianti colori, ma tutte intrise ancora oggi di grande mistero. Secondo le antiche leggende, le case altro non erano che dimora di laboriosi alchimisti intenti ad elaborare formule magiche ed esoterismi vari. Non dei semplici orafi quindi. In effetti, lo stesso re Rodolfo II era conosciuto per essere un appassionato delle arti magiche. Tra il 1916 e il 1917 qui abitò anche Frantz Kafka (al n. 22). Oggi, gli interni delle case sono stati trasformati in negozi di souvenir e piccole caffetterie.

 

Basilica di San GiorgioAltri luoghi da non perdere del complesso del castello sono: la sala del trono dei regnanti di Bohemia, una grande sala che rimasta intatta da 500 ann; la Basilica di San Giorgio; il Museo d'Arte Ceca; il Palazzo Lobkowicz; la Torre Daliborka. Nella Mihulka (Torre delle Polveri), secondo le leggende che a Praga non mancano mai, gli alchimisti lavoravano per scoprire la Pietra Filosofale, il segreto per trasformare i metalli semplici in oro. Chi visita il castello non può mancare, almeno una volta, al cambio della guardia del palazzo reale, uno spettacolo affascinante che avviene ogni ora davanti all'entrata principale.

 

Al castello si arriva a piedi, dopo una bella salita che per alcuni potrebbe richiedere un po' di fatica in più; la fermata della metropolitana più vicina è quella di Malostranská, ma a nostro avviso l'approccio meno faticoso è usare il tram 22 e scendere alla fermata Pražský Hrad. Intorno trovate una manciata di caffè pronti all'uso, nonostante i prezzi siano forse un po' troppo 'turistici'.

 

Orari di apertura castello di Praga

Alta stagione (1 Aprile - 31 Ottobre): 9.00 - 18.00
Bassa stagione (1 Novembre - 31 Marzo): 9.00 - 16.00

I Giardini del Castello di Praga e il Fossato dei Cervi sono aperti dalle 10.00 alle 18.00/19.00/20.00/21.00 durante l'alta stagione e chiusi nella stagione bassa.

 

Castello di Praga Castello di Praga (Prazský Hrad)

Hrad?anské náměstí
Zona: Praga 1
Trasporti: Metro Malostranská / tram 12, 22

Praga

 

 

 

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Praga   Ostelli Repubblica Ceca   Hotel Praga   Hotel Repubblica Ceca

Carte de Prague  Karte von Prag Mapa Praga   Map of Prague

Carte de la  republique tchèque     Karte Tschechisches Republic     Mapa República Checa   Map of the Czech Republic