Colloquio di selezione

Colloquio di selezione

Che cos'è il colloquio di selezione

Il colloquio di selezione è lo strumento attraverso cui il selezionatore cerca di capire se il candidato è adatto a lavorare nell'azienda. Nello stesso tempo anche il candidato ha bisogno di verificare se quel ruolo si adatta alle sue reali esigenze.

Come prepararsi al primo colloquio

  • informati sul tuo interlocutore prima di presentarti al colloquio: cerca di conoscere il nome del responsabile delle risorse umane, del caposervizio o del presidente/direttore generale nel caso in cui sia una piccola azienda
     

  • raccogli tutte le informazioni possibili sull'azienda: produzione, posizione di mercato, fatturato, prospettive di espansione, ecc...
     

  • prima del colloquio rileggi il tuo CV, il selezionatore potrebbe averlo sotto gli occhi e porre delle domande o chiederti dei chiarimenti molto puntuali. È importante collegare le informazioni che hai raccolto sull'azienda con gli studi fatti, le tue esperienze di lavoro e/o le tue capacità e competenze
     

  • immagina le possibili domande che la lettura del tuo CV potrebbe suscitare. Se hai già lavorato è possibile che ti venga chiesta la tua ultima retribuzione e le mansioni svolte, cosa ti aspetti da questo eventuale posto di lavoro, qual è la disponibilità a viaggiare, a trasferirti, se sei sposato, se hai avuto problemi di salute...
     

  • prepara qualche domanda da porre riguardo all'azienda. Riassumi ciò che sai sulla struttura, le dimensioni e i prodotti dell'azienda e chiedi al tuo interlocutore altre informazioni, ad esempio chiarimenti sul mercato e sui cambiamenti che potrebbero verificarsi, il tipo di clientela: dimostrerai così un interesse reale, dal momento che desideri inserirti proprio in quel contesto aziendale

Come comportarsi durante il colloquio

  • arriva in anticipo (circa 10 minuti)

  • mantieni un atteggiamento calmo e sereno

  • cura il tuo aspetto

  • vestiti in modo adeguato cercando di sentirti a tuo agio

  • calibra la stretta di mano: né troppo forte né troppo debole

  • ricorda il nome dell'intervistatore

  • prima di sederti attendi che lo faccia l'intervistatore

  • tieni sotto controllo i movimenti del tuo corpo

  • cerca di ascoltare e rispondere alle domande, anche le più delicate e personali, senza esitazioni e in modo preciso e sintetico

  • mostrati interessato verso i piani aziendali

  • parla dell'aspetto economico solo quando il selezionatore fa una proposta retributiva (lo stesso per vacanze, orari, permessi)

  • valorizza le tue capacità, conoscenze ed esperienze di lavoro

Gli errori da evitare

  • arrivare tardi

  • monopolizzare la conversazione e portare il discorso su questioni personali (incluse maledicenze verso gli assenti, le imprese concorrenti e quelle dove si è lavorato)

  • essere troppo passivi o aggressivi, ostentare eccessiva sicurezza o nervosismo

  • vestirsi in maniera trasandata o troppo elegante, fumare o masticare la gomma americana

  • invadere lo spazio del selezionatore e sbirciare tra i suoi fogli

  • gesticolare in modo eccessivo

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Torna su