website
statistics
 

Costa del Sol

Costa del Sol - Molti motivi per visitarla

 

Anche se il nome della Costa del Sol ci invita a prendere l'asciugamano e trascorrere le ore sotto il sole fino, sotto un bell'ombrellone e facendo di tanto in tanto una nuotata, la realtà è che questa zona dell'Andalusia offre molto di più mare e sabbia (anche se nessuno dubita che questo sia un motivo più che valido per visitarla).

La Costa del Sol e i suoi dintorni sono pieni di luoghi molto interessanti da visitare, così come di attività in cui investire il vostro tempo. Dai villaggi da cartolina come Casares, dove potrete perdervi a luoghi più nascosti e impressionanti come le Grotte di Nerja. Non è insomma un posto dove ci si può annoiare facilmente tra paesaggi, gastronomia, cultura e se volete, sport...

La Costa del Sol è da molti anni una meta ideale per migliaia di turisti provenienti da tutta Europa, soprattutto da Spagna, Germania, Regno Unito e Scandinavia, ma anche gli italiani sono sempre più numerosi, grazie anche ai collegamenti aerei con l'Italia che si sono fatti più frequenti ed economici.

Le spiagge

Questa costa con una temperatura media annua di 19ºC  lunghe spiagge di sabbia che possono essere godute in tutta la loro larghezza. Sia i turisti che la gente del posto approfittano delle buone temperature per prendere il sole e fare un tuffo in mesi dove da noi andiamo ancora in cappotto. Alcune delle spiagge più popolari e famose per la loro bellezza sono Puerto Banús, Burriana, Malagueta, Calahonda, Cabopinos o Carihuela.

In quasi tutte le spiagge della Costa del Sol, oltre alle attività classiche, è possibile praticare diverse attività di sport acquatici come immersioni subacquee o in kayak, con cui si può godere più da vicino la natura viva e varia di questa parte del Mediterraneo.

Torna su

Malaga

Non è possibile lasciare il Costal del Sol senza aver visitato la sua città principaleche ha dato i natali a Pablo Picasso: Malaga con ricco patrimonio culturale, frutto della sua storia antichissima. Fondata in epoca fenicia, è stata un luogo di insediamento di molte civiltà, che hanno lasciato un segno importante nella sua identità culturale e architettonica. Non esitate a passeggiare nel centro, che è in gran parte pedonale, ed entrare in alcuni dei suoi numerosi bar di tapas per una pausa. Tra i monumenti principali che sono essenziali da visitare sono la Cattedrale del XVI secolo, soprannominato "la manquita" a causa della mancanza della torre meridionale, Castello di Gibralfaro, la Plaza de Toros, il Museo Picasso, il teatro romano, l'Alcazaba, tra molti altri.

Torna su

I villaggi della Costa del Sol

Se si sta visitando la Costa del Sol non si può mancare di visitare i villaggi e le cittadine da cartolina circostanti, i "pueblos" come direbbero da queste parti. Non preoccupatevi troppo di come raggiungerli, dato che tutti i villaggi sono facilmente raggiungibili su strada, in autobus o in treno nella maggior parte dei casi.

Ronda

Ronda in SpagnaUna delle città più visitate in Andalusia è Ronda, ricca di punti di interesse da visitare, divisa in due zone dal Tajo de Ronda, una gola profonda 100 metri e lunga 500, bagnata dal fiume Guadalevín. Entrambi i lati sono collegati dal Ponte Neuvo, un imponente ponte del XVI secolo, che è uno dei punti in assoluto più fotografati della regione. Ronda è anche famosa per essere uno dei centri spagnoli più importanti per le corride, e molti famosi toreri sono nati da queste parti. Senza contare che la città ha una delle più antiche arene da corride in Spagna. Inoltre, riservare un po' di spazio sulla scheda di memoria della vostra macchina fotografica per scattare delle foto che si affacciano sulla gola nel Punto panoramico di Aldehuela. Se volete approfondire andate sulla guida che abbiamo scritto appositamente per Ronda.

Torna su



Antequera

AntequeraUn'altra delle città più visitate della zona è Antequera, una città che risale all'età del bronzo e che, che conserva ancora monumenti monolitici del periodo, come il Dolmen di El Romeral e il Dolmen di Menga. Antequera è anche conosciuta per avere un gran numero di chiese. Tra queste, la Chiesa di El Carmen si distingue per i suoi affreschi e la pala d'altare, la Chiesa Collegiata di San Sebastián e la Chiesa Collegiata Santa María la Mayor.

Torna su

Mijas

MijasDei cosiddetti "villaggi bianchi", Mijas è il più visitato. Punti panoramici, chiese, un labirintico centro storico, sono alcune delle principali attrazioni di questo "Pueblos". Un fatto curioso: dagli anni '60 esiste un mezzo di trasporto originale, il burrotaxi. In realtà, l'asino era già il mezzo di trasporto utilizzato da molti abitanti di Mijas per raggiungere il proprio posto di lavoro. Ai turisti, come si sa queste cose piacciano molto e la cosa ha preso piede.

Torna su



Frigiliana

FrigilianaCome Mijas, Frigiliana è un altro villaggio bianco dell'Axarquía che devi prendere in considerazione quando pianifichi il tuo itinerario sulla Costa del Sol. Camminare per le strade strette, labirintiche e strette di Frigiliana è come tornare indietro nel tempo, respirare l'aria del paese vicino, il Marocco, che si riflette nelle sue strade e nelle sue arie. Consigliamo di visitare la Chiesa di San Antonio, che attira la vostra attenzione per la sua facciata bianca, ma ciò che vi sorprenderà è il suo interno.

Torna su

Grotta di Nerja

Grotta di NerjaUno degli angoli nascosti della regione è la Grotta di Nerja (Cueva de Nerja), scoperta alla fine degli anni '50. Oltre ad essere molto interessante da visitare dal punto di vista speleologico nella grotta sono anche presenti sei "camere" scoperte nel febbraio del 2012 con dipinti rupestri di uomini di Neanderthal risalenti a 42.000 anni fa.
 

Torna su


Caminito del Rey

El caminito del ReyNon dimenticate di mettere scarpe comode nella vostra valigia, in quanto la Costa del Sol offre uno dei sentieri escursionistici più attraenti (e un po' paurosi) che esistano. Il Caminito del Rey, che prende il nome dalla visita al luogo del re Alfonso XIII nel 1921, attraversa la gola di Gaitanes ed è considerato uno dei sentieri più pericolosi del mondo. Uno dei tratti più vertiginosi del percorso è il ponte che si erge a 105 metri di altezza. Per quindici anni è stato chiuso al pubblico per aumentare le misure di sicurezza sul tragitto. Il numero di persone che vi possono accedere ogni giorno è limitato da misure di sicurezza, quindi è molto importante prenotare il biglietto con un certo anticipo...Per ulteriori informazioni leggere l'articolo dedicato al Caminito del Rey.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

 

 

Torna su

 

Ostelli Malaga   Ostelli Spagna    Hotel Malaga  Hotel Spagna

Carte de Malaga Karte von Malaga     Mapa Malaga    Map of Malaga

Carte d'Espagne  Karte von Spanien     Mapa de España    Map of Spain

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal