Dintorni di Londra

Dintorni di Londra

Londra e i suoi meravigliosi dintorni, rappresentano un dedalo invitante, un armonioso contorno che sembra formare una corona alla città regina del Regno Unito. Si rimane ammaliati dalle leggende, dai luoghi storici, dalla natura. Un panorama vario e affascinante, dove miti e realtà camminano insieme da secoli. Luoghi che incantano, che lasciano ammaliati il visitatore che vi ci si reca. Sovrani, condottieri, cavalieri hanno lasciato un indelebile ricordo del loro passaggio. Ci sarebbero tante luoghi da visitare, noi per il momento abbiamo scelto questi, ma ne aggiungere altri:

Stonehenge

StonehengePatrimonio dell’Umanità per l’UNESCO, Stonehenge che si trova a circa 145 km da Londra e a un'ora e tre quarti in macchina, è un sito fra i più importanti per quando riguarda i monumenti preistorici. Ancora oggi si dibatte sul suo effettivo significato e sul suo reale scopo. Si trova nei pressi di Salisbury ed è posto in una collinetta che si trova nella estesa area pianeggiante della campagna dello Wiltshire. Stonhenge è formato da due anelli concentrici di pietre che sono cinte da un profondo solco scavato nel terreno circostante. Si sono trovate pietre e massi di arenaria che dovrebbero provenire dal lontano Galles occidentale. Ogni pietra pesa all’incirca 50 tonnellate. Ragione per la quale sono sorte tante domande. Come hanno fatto a trasportarle? Perché lo hanno fatto? Queste sono certamente le domande principali. Sullo scopo della costruzione vi è una ridda di ipotesi. Alcune teorie sostengono che sia un tempio eretto in onore degli dei, altre ipotizzano che si tratti di un osservatorio astronomico e altre ancora reputano che rappresenti un calendario. Al di là delle varie tesi e congetture, Stonehenge rappresenta un qualcosa di particolare, magico, capace di trasmettere emozioni e sensazione uniche. Avebury e Woodhenge costituiscono gli altri siti megalitici che sono presenti nella zona. Avebury Circle rappresenta il più grande cerchio di pietre in tutta Europa, ed è così grande che tutto il villaggio di Avebury si sviluppa al suo interno. Woodhenge è risalente al 2300 a.C. Originariamente creduto come i resti di un grande tumulo di sepoltura, oggi si ritiene che i pali concentrici abbiano sostenuto un edificio a forma di anello. Vedere la guida dedicata: Stonehenge

Torna su

Stratford-upon-Avon

Stratford-upon-AvonStratford-upon-Avon, località ricca di cultura e storia è la città natale di William Shakespeare. Situato nella splendida campagna rurale Warwickshire, sulle rive del fiume Avon, è una delle mete turistiche più importanti nel Regno Unito e si trova a circa 2 ore di macchina dalla capitale inglese e a 163 km di distanza. La città trae le sue origini nella cultura sassone dell’Inghilterra medievale. Il centro della città è molto caratteristico e attraente, apprezzato ogni anno, per i suoi monumenti culturali e le case storiche, da molte migliaia di turisti che si recano a Stratford-upon-Avon. Non può mancare la visita alla Casa Natale di Shakespeare, dove sono conservati molti oggetti risalenti al periodo nel quale il poeta vi visse. Il Cottage di Ann Hathaway, la futura moglie di Shakespeare, si trova a circa un chilometro dal centro delle città. Qui visse da ragazza fino a quando andò in moglie al commediografo. Vi sono molti cimeli di famiglia e la casa è circondata da splendidi giardini. La Chiesa della Santissima Trinità è, invece, il luogo ove riposa William Shakespeare. Il Royal Shakespeare Theatre sorge nello stesso luogo dove si trova il vecchio Shakespeare Memorial Theatre. La vecchia struttura, con i suoi interni lignei e la struttura in muratura, era stata inaugurata il 19 aprile 1879, con la rappresentazione della commedia Molto rumore per nulla. Ospitò anche diversi festival a lui dedicati, interrotti a causa dello scoppio della prima guerra mondiale. L'incendio, che distrusse gli interni, avvenne il 6 marzo 1926, ma si salvarono il museo e la biblioteca che si trovavano all’interno. L’edificazione di un nuovo stabile venne affidata all’architetto Elisabeth Scott. Il nuovo teatro venne inaugurato il 23 aprile 1932 alla presenza del Principe di Galles. La nuova struttura, progettata con linee più essenziali vicine al modernismo europeo, al suo interno si trovano la libreria, l’auditorium e anche il museo dedicato al poeta inglese. Situato in uno degli edifici più antichi e storici di Stratford, Casa di Shrieve, è una originale ricostruzione dell’ambiente e della vita all’epoca dei Tudor. Si vive l’atmosfera della Inghilterra del XVI secolo. Un museo e un omaggio shakespeariano. Per molti secoli non era altro che una piccola città, sulla strada per Londra. Ora Stratford è conosciuto soprattutto per aver dato i natali a Shakespeare. Vedere la nostra guida dedicata a Stratford upon Avon.

Torna su

Bath

Bath - Architettura GeogianaBath, che si trova a circa 186 km di distanza da Londra e a poco più di due ore in macchina, è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità per la sua indiscussa bellezza e la sua storia. Conosciuta per le terme che nel 43 d.C. i romani realizzarono. Aquae Sulis, la denominazione latina di Bath, erano note e famose in tutto l’impero romano, ed erano utilizzate da cittadini provenienti da ogni tipo di classe sociale. I romani vi eressero anche un tempio che venne offerto a Minerva. Il centro storico attuale di Bath venne realizzato in stile georgiano attorno al XVIII al fine di soddisfare le esigenze dei molti frequentatori delle rinomate terme. Oltre alle terme di origine romana, la città offre altri numerosi spunti per effettuare una visita. La sua Abbazia, che era stata precedentemente una cattedrale normanna, venne riedificata nel XVII secolo in stile gotico. Nel XIX secolo vi vennero fatti altri lavori di restauro. Il Guildhall venne costruito tra il 1775 e il 1778 da Thomas Baldwin su progetto di Thomas Attwood Warr. La facciata dell’edificio, sormontato dalla statua della giustizia, è formata da quattro colonne ioniche. La cupola centrale, invece, è stata aggiunta nel 1893. L’interno comprende una sala per banchetti con superbe colonne corinzie, lampadari risalenti al XVIII secolo e originali ritratti dei reali. La sala viene utilizzata in occasioni delle visite reali nella città. La regina Elisabetta II, ha pranzato, nel maggio del 2002, nella sala banchetti. In questo palazzo si svolge anche il Festival Internazionale di Musica. John Wood padre e John Wood figlio tra il 1754 ed il 1774 realizzarono quello che alcuni interpretano come un aspetto neo-classico, altri, conoscendo il loro forte interesse all’occultismo massonico, leggono come tentativo di realizzare il simbolo del grande cerchio e della mezzaluna. Royal Crescent, chiamato originariamente King's Circus, è un complesso di trenta case realizzate in stile georgiano, inserito nella Listed Buildings. Il Royal Crescent è disposto in modo da formare una mezza luna con accanto il Circus. Vedere la nostra guida dedicata a Bath.

Torna su

Canterbury

CanterburyCanterbury, che dista circa 100 km a sudest di Londra (circa un'ora e 20 di macchina) è un altro dei luoghi simbolo della storia d'Inghilterra. L'antica Durovernum Cantiacorum venne edificata quando Giulio Cesare sbarcò in Inghilterra. Quando le legioni romane lasciarono le isole britanniche i barbari la invasero. Nel 560 i Sassoni stabilirono a Canterbury la capitale del regno del Kent. Canterbury è ricordata per la sua splendida cattedrale, la più antica in Inghilterra. La Chiesa di San Martino e l’Abbazia di Sant’Agostino costituiscono il sito che l’UNESCO ha denominato patrimonio dell’Umanità. Canterbury è un luogo ricco di tradizione ma rappresenta anche una località vivace e moderna. Con l’invasione dei Sassoni avvenuta tra il V e il VI nella Britannia l’idolatria e il paganesimo si era largamente diffuso. Papa Gregorio I decise di mandare alcuni missionari. Il compito venne assegnato a quaranta monaci benedettini appartenenti al monastero di Sant’Andrea sul Celio a Roma. Agostino ne era il priore. Nel 597 d.C. Agostino stabilì la sua sede a Canterbury dove fondò insieme ai suoi confratelli la prima diocesi latina in terra inglese. Il primo dicembre del 1170 Thomas Becket era di ritorno in Inghilterra dalla Normandia. I rapporti tesi fra lui e il re Enrico II furono definitivamente compromessi quando il Enrico il Giovane venne incoronato dal Vescovo di York, rivale di Becket. Si provò a mediare la questione ma Enrico si rifiutò di baciarlo in segno di pace. Brecket chiese allora che venissero sospesi i prelati che avevano partecipato il giorno di Natale alla incoronazione del re nella chiesa di Canterbury. La tradizione narra che Enrico II pronunciò la frase che diceva “Chi mi libererà da questi preti turbolenti?”. Al di là se sia stato vero o meno il pronunciamento della frase, quello che storicamente è provato che il 29 dicembre del 1170, mentre stava officiando nella Cattedrale di Canterbury, Thomas Becket venne ucciso. La cattedrale durante i secoli venne più volte riedificata. Oggi al suo interno si trova, fra le molte opere d’arte presenti, la cripta romana del XI secolo, mentre sulle vetrate sono dipinte la gesta di san Tommaso Brecket. Vedere la nostra guida dedicata a Canterbury.

Torna su

Dover

DoverLe bianche scogliere di Dover...A circa centoventi chilometri da Londra si trova Dover, che è raggiungibile in automobile quindi in circa una ora e mezzo. Dover rappresenta un luogo unico per la sua famosa costa e dove la bellezza incontra la storia dell’Inghilterra. Fu la sede della più grande base navale romana e custodisce ancora le testimonianze della loro presenza, come ad esempio la nota Painted House. All’interno del Museo di Dover è anche conservata quella che si ipotizza essere la nave esistente più antica al mondo. Da visitare anche il Castello edificato nel X secolo sopra una collinetta, la Chiesa di St. Mary e il suo attivissimo Porto. La perla offerta è ovviamente costituita dalle celeberrime sue Scogliere, che la natura ha iniziato a formare 136 milioni di anni.

Torna su

Cambridge

CambridgeA circa cento chilometri da Londra si trova Cambridge, che è raggiungibile in automobile quindi in poco più di una ora. Sede universitaria, è una città per tutte le stagioni nella quale si rimane avvinti dai suoi numerosi musei e dalle varie gallerie d’arte. Si verrò abbagliati dalla sua interessante architettura e dai suoi caratteristici paesaggi. Abbiamo scritto una lunga guida su su questa città: Cambridge

Torna su

 

Oxford

OxfordA circa cento chilometri da Londra si trova Oxford, che è raggiungibile in automobile quindi in poco più di una ora. Sede universitaria e celebre rivale di Cambridge è circondata da incantevoli villaggi. Il Christ Church College, la Tom Tower e il Magdalen College, sono solo alcune delle bellezze che Oxford offre ai propri visitatori. Continua a leggere: Oxford.

Torna su

 

Salisbury

SalisburyA circa centocinquanta chilometri da Londra si trova Salisbury, che è raggiungibile in automobile pertanto in poco meno di due ore. La città si trova in una delle parti più misteriose e belle del Regno Unito. Città in campagna, Salisbury, nel sud del Wiltshire, conserva ancora molto del suo passato storico e ciò la rende una destinazione eccellente per effettuare una visita. Realizzato in un precoce gotico inglese, il Duomo ospita la famosa Magna Carta. Da visitare anche Mompesson House, il Fisherton Mill, Rollestone Manor e il pluripremiato Salisbury & South Wiltshire Museum. Continua a leggere: Salisbury.

Torna su

Brighton

BrightonA circa novanta chilometri da Londra si trova Brighton, che è raggiungibile in automobile quindi in poco più di una ora. Posta sulla costa meridionale della Gran Bretagna, Brighton risale alla fine dell’Anno Mille. Città sede universitaria è ricca di storia e tradizioni. Da non perdere la visita al Royal Pavilion. Da sempre meta di turismo è stata anche utilizzata, per le sue bellezze, in vari famosi film come ad esempio Mona Lisa del 1986, due film con protagonista il famoso agente James Bond Octopussy del 1983 e Zona Pericolo del 1987, Il Codice Da Vinci del 2006, La mia vita è un disastro del 2007 e The Young Victoria del 2009. Continua a leggere: Brighton.

Torna su

Portsmouth

PortsmouthA circa centoventi chilometri da Londra si trova Portsmouth, che è raggiungibile in automobile quindi in poco più di una ora. Sede universitaria Portsmouth ha una incredibile ricchezza di attrazioni per tutti i gusti. Da visitare Dockyard, il Castello di Southsea, il Royal Marines Museum, Spinnaker Tower, l’icona della città di Portsmouth e per gli amanti dello shopping Gunwharf Quays.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

 

Ostelli Londra      Auberges de Jeunesse a Londres    Ostelli Inghilterra

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain

Carte de Londres     Karte von London       Mapa Londres   Map of London