Donne imprenditrici e belle idee

Sei qui :  Come mettersi in Proprio >

Donne imprenditrici e belle idee

 

Molte donne hanno saputo inventarsi un lavoro e mettersi in gioco, creando nuove attività imprenditoriali, conciliando famiglia e lavoro e ritagliandosi un proprio spazio di realizzazione professionale e personale. Storie normali di persone che si sono scoperte speciali, che hanno capito con il tempo di avere un talento e di sentirsi bene nell'esprimerlo. Idee originali, rivisitazioni in chiave femminile di vecchie idee, recupero di professioni scomparse, uso intenso della tecnologia o forte artigianalità, i percorsi sono tanti e diversi. Ci è piaciuto provare a fare un piccolo elenco, per ringraziare queste donne imprenditrici delle belle idee che hanno realizzato. Grazie del vostro esempio e dell'ispirazione che tutti possono trarre dalla vostra esperienza, perché volere è potere, e le donne lo sanno meglio degli uomini, parola di uomo!

 

Nidi famigliaCi scrive Katiuscia Levi mamma imprenditrice, con un sogno uscito dal cassetto: creare un nido famiglia. Katiuscia ha realizzato il suo sogno di coniugare famiglia e lavoro e ci descrive come sono nati il suo primo nido famiglia e l'associazione Scarabocchiando. Il nido famiglia è una ottima soluzione di alcuni grandi problemi sociali: la mancanza di asili nido e la disoccupazione femminile ... leggi la sua esperienza     Aprire un nido famiglia

 

Usato bambiniCi scrive Raffaella, che ha realizzato la sua idea di aprire un negozio per usato per bambini. Di necessità virtù, il suo motto. Discriminata  sul posto di lavoro una volta in gravidanza, si è dimessa prima di essere licenziata ed ha scoperto quanto le piaceva il pianeta mamma... Secondamanobimbo è nato in un mese con un capitale davvero minimo, e il resto ci racconta Raffaella è venuto pian piano... la fiducia delle mamme, le amicizie ecc. Leggi la sua esperienza      Aprire un negozio di usato per bambini.

Era il 1996 e tre ragazze Barbara, Elena e Stefania, tra i 27 e i 34 anni, crearono "Materica", laboratorio di falegnameria e decorazione d'interni a San Lazzaro, alle porte di Bologna.     Donne che aprono una attività di falegnameria ...
 

 

Irene: la sua attività è partita grazie ai finanziamenti della Legge 215/92 per l'Imprenditoria. L'idea è nata sulle basi della tradizione di Licenza (Roma), dove da sempre le donne fanno artigianalmente la pasta di farro. La forza dell'idea imprenditoriale di Irene e la sua famiglia sta soprattutto nella scelta di produrre pasta biologica per celiaci che diventano nel nostro paese sempre più numerosi.     Avviare un pastificio di pasta secca

Mamma cult

Due mamme romane, innamorate dei loro bambini e grandi sostenitrici della necessità di momenti di svago e cultura, hanno creato Mamma Cult. Francesca Camerota e Raffaela Tomassetti hanno avuto un'idea precisa, ed è nato il primo progetto di visite guidate per future e neo mamme, ma anche per mamme con bimbi più grandicelli, accompagnate anche dai papà o dalle amiche...       Visite guidate mamme e bambini

 

Servizi per mammeLa figura professionale del Baby Planner, molto presente in altri paesi come l'Inghilterra e gli Stati Uniti, è in Italia ancora abbastanza sconosciuta probabilmente per una questione di mentalità. Una mamma è spesso vista come una superdonna che può, anzi deve, fare tutto da sola, ricoprendo numerosi ruoli tutti in una volta e delegare diventa spesso sinonimo di debolezza e questo non è assolutamente vero, anzi! L'agenzia di servizi per future e neo mamme Baby Planner Italia è stata per questo, leggi    Servizi alle mamme

Queste sono solo le prime storie, raccontatecene altre!
Leggi anche      legge 215/92 Imprenditoria femminile e      Imprenditoria femminile      Lavoro, sogni e paure dei giovani  - le possibilità nello sgabuzzino.

 

 

Torna su