Europass Curriculum Vitae 

 

Europass Curriculum vitae

 

curriculum

 

Europass Curriculum vitae è un modello europeo di curriculum vitae che l'Unione Europea ha promosso al fine di aiutare i cittadini a comunicare le proprie qualifiche e competenze in modo chiaro e allo stesso modo in  tutti i paesi dell'Unione. Grazie a Europass CV è agevole far comprendere all'estero quali sono le vostre competenze e capacità perché il modello è diffuso e conosciuto in Europa, nel suo formato e nei suoi contenuti.

 


europassOltre al CV, l'Unione ha previsto altri documenti per agevolare in caso di trasferimenti per stage, tirocini, lavoro, questi documenti sono: Europass Passaporto delle lingue, Europass Supplemento al Certificato, Europass Supplemento al Diploma e Europass Mobilità. Questi ultimi tre documenti sono redatti a cura di enti competenti, mentre il CV e il Passaporto delle lingue potete redigerli da soli. 

Di seguito ti diamo informazioni più dettagliate, ma è d'obbligo una precisazione importante maturata ad anni di distanza dall'adozione del CV europeo.  Alcune aziende apprezzano il formato europeo, molte però lo reputano troppo formale e spersonalizzato, anzi valutando come molto importante la personalità del candidato, non lo apprezzano affatto. Il nostro consiglio è di essere flessibili: valutare la tipologia di posto a cui ci si sta candidando e informarsi sul tipo di curriculum che è preferito dall'azienda. Un curriculum sintetico dove sono mostrate le esperienze formative e professionali più importanti e dove c'è spazio anche per l'espressione della propria personalità (capacità di lavoro in team, attitudine al problem solving, esperienze di volontariato, hobby, sport per esempio), è spesso preferibile.

 

Ma andiamo con ordine:

 

1. Europass Curriculum vitae

Europass Curriculum vitae è organizzato in caselle in cui inserire: informazioni su dati personali, competenze linguistiche, esperienza di lavoro e risultati educativi e formativi; altre competenze dell'interessato, con particolare attenzione per le capacità tecniche, organizzative, artistiche e relazionali.

Per capire meglio vedi un esempio di Europass curriculum vitae.

 

2. Europass Passaporto delle lingue

Consente di descrivere le competenze linguistiche, essenziali per studiare e lavorare in Europa, in modo uniforme e comprensibile per ogni datore di lavoro.

 

3. Europass Supplemento al Certificato

E' un documento rilasciato ai possessori di un certificato d'istruzione e formazione professionale; aggiunge informazioni a quelle già comprese nel certificato ufficiale, agevolandone la comprensione, specie da parte di datori di lavoro o enti stranieri. Il supplemento non sostituisce il certificato originale ed è erogato dalle autorità che rilasciano l'attestato di qualifica professionale originale. Non garantisce il riconoscimento automatico del certificato ma è sicuramente utile e professionale.

 

4. Europass Supplemento al Diploma

E' un documento rilasciato dall'ente d'istruzione superiore che rilascia il diploma o titolo originale ed aiuta ad assicurare che le qualifiche dell'istruzione superiore siano meglio comprese, specialmente al di fuori dell'Italia. Il supplemento chiarisce, precisa, rende agevolmente comprensibili le professionalità acquisite ma non è un sostituto del titolo originale e non garantisce il riconoscimento automatico del diploma.

 

5. Europass Mobilità

E' un documento che registra ogni periodo trascorso in un altro paese europeo per motivi di studio o di formazione. Questi periodi sono chiamati esperienza Europass Mobilità e sono ad esempio: un lavoro in un'azienda, in una Ong, un periodo di studio nell'ambito di un programma di scambio.
L'esperienza di mobilità è monitorata da 2 soggetti, un soggetto in Italia e un soggetto nel paese ospitante. I due soggetti stabiliscono obiettivo, contenuto e durata dell'esperienza e si individua un tutor nel paese straniero che supporti la persona durante il periodo all'estero. I soggetti possono essere università, scuole, centri di formazione, aziende, ONG, ecc. Il documento è redatto dai due soggetti che concordano il periodo di mobilità in una lingua a loro scelta.

 

Per capire meglio vedi esempi concreti di Europass Mobilità suddivisi per stato

 

Torna su