LOCARNO

VISITARE LOCARNO : INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Adagiata sulle sponde del Lago Maggiore, Locarno, che con 2300 ore di sole all'anno é la localitá con il clima piú mite della Svizzera, vanta una vegetazione di tipo mediterraneo, con palme e limoni che le conferiscono un aspetto allegro e vacanziero.

La vocazione turistica di Locarno viene da molto lontano, se si pensa che giá nel 196 a.C. i Romani la scelsero come localitá di villeggiatura. E' tuttavia nel XIX secolo, e precisamente nel 1882 con l'inaugurazione della ferrovia del San Gottardo, che l'industria turistica ha avuto un notevole impulso ed é a questo periodo che risale la costruzione dei primi alberghi.

LocarnoL'area di Locarno fu abitata fin dall'antichitá. Nel 1934 é stata rinvenuta la necropoli di San Jorio, una necropoli di 14 tombe risalente probabilmente al XIV secolo avanti Cristo e in cui le urne funerarie erano poste direttamente sul terreno oppure in cassette di pietra contenenti anche oggetti ornamentali in bronzo. Una seconda necropoli, quella di Solduno, accoglie altre 200 tombe che risalgono ad un ampio periodo temporale compreso tra la seconda etá del Ferro e il III secolo d.C. La particolaritá di questa necropoli é che si tratta di una necropoli a rito misto, ovvero una necropoli in cui venivano praticate sia la cremazione che l'inumazione dei defunti. Le tombe contengono oggetti appartenuti al defunto, come piatti, tazze, stoviglie, ma anche lucerne che servivano sia per l'illuminazione delle case che per accompagnare il defunto nel viaggio dopo la morte.

LocarnoIl primo documento ufficiale in cui viene citata Locarno é datato 807 e si tratta di un contratto tra privati. La cittá rimase per alcuni secoli sotto il dominio di Milano fino al XVI secolo, quando la cittá passó sotto il dominio svizzero e inizió il periodo dei baliaggi, nei quali il potere veniva esercitato tramite un balivo, che si occupava dell'amministrazione della giustizia, delle finanze, della fiscalitá e di quella militare.

A partire dal 1814 e fino al 1881 Locarno si é alternata con Lugano e Bellinzona a capitale del Canton Ticino, per un periodo totale di 24 anni suddivisi in quattro periodi di sei anni ciascuno. Il diciannovesimo secolo é stato un periodo estremamente importante per lo sviluppo della cittá. Oltre alla giá citata costruzione della galleria ferroviaria del San Gottardo, un ulteriore impulso allo sviluppo turistico e a quello commerciale si ebbe giá nel 1826 con l'avvio della navigazione a vapore sul Lago Maggiore e nel 1874 con il collegamento della ferrovia Locarno – Bellinzona.

LocarnoLocarno ebbe un ruolo molto importante tra la prima e la seconda guerra mondiale, quando tra il 5 e il 16 ottobre 1925 ospitó la Conferenza di Pace e gli accordi qui stipulati sono appunto noti con il nome Patto di Locarno. Questa conferenza si era resa necessaria al fine di riavvicinare i paesi vincitori e vinti e durante questa occasione si ebbe ad esempio da parte della Germania l'accettazione dei nuovi confini occidentali che si erano creati dopo la prima guerra mondiale e che prevedevano la cessione dell'Alsazia-Lorena alla Francia. Altri accordi prevedevano la smilitarizzazione di un territorio posto sulla sponda sinistra del Reno, il divieto di aggressione e l'obbligo di fare ricorso all'intervento dell'arbitrato pacifico per risolvere le eventuali controversie. Il Patto di Locarno entró in vigore nel 1926 anno in cui la Germania entró a far parte della Societá delle Nazioni. Sebbene il ruolo dei Patti di Locarno sia stato giudicato in modi differenti e non del tutto positivi dalla storia, é indubbio che all'epoca rappresentó un evento innovativo, innanzitutto perché per la prima volta un trattato non era rivolto contro altri paesi e in secondo luogo perché andava oltre le tradizionali suddivisioni in vincitori e vinti, a differenza di quanto era invece avvenuto con la pace di Versailles. La fine del trattato si ebbe tuttavia nel 1936 quando Hitler ordinó l'occupazione militare della Renania.

LocarnoDagli anni cupi della guerra passiamo al 1946, anno in cui si tenne la prima edizione del Festival del Film che ha reso Locarno famosa nel mondo. Il 23 agosto 1946, con la proiezione del film “O Sole Mio? di Giacomo Gentiluomo ebbe inizio la straordinaria avventura del festival del cinema, che all'epoca si tenne nel Parco del Grand Hotel di Muralto e di cui nel 2013 si terrá la 66esima edizione. In quella prima edizione i film in cartellone erano quindici e tra questi il capolavoro di Rossellini, Roma cittá aperta?. Oggi lo splendido palcoscenico del Festival é Piazza Grande che per l'occasione viene allestita con enormi schermi di 26 metri di larghezza e 14 metri di altezza che consentono la visione ad un pubblico di 8'000 spettatori. Il Festival del Film di Locarno é una dei piú antichi festival cinematografici del mondo insieme a quelli di Venezia e Cannes e negli anni ha saputo ritagliarsi un ruolo importante grazie ad una programmazione molto varia, nella quale trovano spazio non solo le pellicole delle grandi case cinematografiche ma anche quelle di produttori indipendenti, film di genere, documentari e cortometraggi e non di rado proprio al festival di Locarno hanno esordito con i loro primi cortometraggi registri come Claude Chabrol, Stanley Kubrick, Marco Bellocchio, Abbas Kiarostami solo per citarne alcuni.

LocarnoSe agosto a Locarno é sinonimo di Festival del Film, nel mese di luglio la splendida Piazza Grande accoglie i grandi della musica mondiale. Nel prossimo mese di luglio, e precisamente dal 5 al 14 luglio 2013, si terrá la decima edizione della rassegna Moon and Stars, che fin dalle sue primissime edizioni ha saputo attrarre pop e rock stars internazionali. Per celebrare i grandi artisti che ogni anno si esibiscono sul palcoscenico di Locarno, sul Largo Zorzi é stata creata la “Walk of Fame? locarnese, la passeggiata delle stelle, dove si trovano i calchi delle impronte degli artisti che hanno partecipato a Moon and Stars, tra cui i R.E.M, Elton John, Carlos Santana, Zucchero, Joe Cocker, Status Quo, Pino Daniele, Luciano Ligabue, Herbert Gronemeyer, Laura Pausini.

LocarnoSe l'estate é il periodo in cui si svolgono le grandi manifestazioni con ospiti internazionali, Locarno é tuttavia una meta attrattiva lungo tutto l'arco dell'anno. Quando Piazza Grande si svuolta del grande pubblico che affolla le manifestazioni estive, é quasi emozionante passeggiare in questa affascinante piazza rinascimentale circondata da case colorate e da portici in stile italiano sotto i quali i negozi si alternano a ristorantini e a café. Il clima mite anche durante la stagione invernale permette di passeggiare piacevolmente sul Lungolago e nei giardini circostanti, dove oltre alle palme si possono ammirare le sculture surrealiste dell'artista Jean Arp, che trascorse a Locarno gli ultimi anni della sua vita e che donó alla cittá nove sculture bronzee.

LocarnoLocarno ospita pregevoli opere architettoniche. Il turista di passaggio da Piazza Castello non dovrebbe lasciarsi sfuggire l'occasione di visitare il Castello Visconteo, che deve il suo nome alla famiglia Visconti di Milano, che con Giovanni e Luchino Visconti conquistó la regione nel 1342. Il castello, che risale al XV secolo oggi ospita un museo dove si possono ammirare bronzi e reperti risalenti all'etá romana. Ma é tutta la Cittá Vecchia ad essere estremamente intrigante, con le sue pittoresce viuzze, le case dai colori pastello e i suoi edifici storici come la Casa Rusca, costruzione settecentesca oggi sede della Pinacoteca Civica con i suoi splendidi loggiati interni o la Casorella, edificio del XVI secolo anch'esso parte del complesso del Castello Visconteo.

LocarnoI visitatori piú sportivi troveranno a Locarno numerose possibilitá di divertimento. Da fine novembre a inizio gennaio potranno volteggiare sulla pista da ghiaccio che viene allestita nella suggestiva cornice di Piazza Grande oppure indossare scarponi e sci e recarsi a Cardada, localitá situata a pochi minuti dal centro di Locarno da dove si puó sciare su dolci pendii godendo di un panorama mozzafiato.

Chi ama l'acqua troverá nel nuovo Lido di Locarno una struttura moderna ed accogliente. Aperto tutto l'anno, con le sue piscine, le vasche termali e gli scivoli rappresenta una simpatica avventura per tutta la famiglia. La tradizione del lido a Locarno risale agli inizi del ventesimo secolo, quando tra il 1920 e il 1925 venne costruita la prima costruzione adibita a questo scopo e interamente in legno, a cui una decina di anni dopo fece seguito una struttura dotata di ristorante, spogliatoi e trampolino sul lago. La struttura venne ulteriormente allargata tra la fine degli anni sessanta e l'inizio degli anni settanta, quando vennero aggiunte tre piscine esterne ed una piscina coperta. Il vecchio lido é stato chiuso nel 2007 e la nuova struttura include in estate piscine esterne per lo svago, una piscina olimpionica e una piscina per tutti, mentre in inverno l'offerta include una piscina termale e tre piscine coperte di una per bambini. L'offerta acquatica é completata da quattro scivoli su cui lasciarsi andare ad esperienze mozzafiato.

Se la cittá di Locarno offre numerose attrazioni, sia sotto un profilo storico-artistico che sotto un profilo di divertimenti, i luoghi che la circondano non sono assolutamente da meno. Prima di lasciare Locarno vale sicuramente la pena salire con la funicolare che si trova nei pressi della stazione ferroviaria e che in cinque minuti raggiunge il Santuario della Madonna del Sasso, sorto nel punto in cui la Vergine Maria é apparsa al Monaco Bartolomeo d'Ivrea e da cui si gode di una spettacolare vista sulla cittá e sul Lago Maggiore.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Locarno   Ostelli Svizzera   Hotel Locarno  Hotel Svizzera

 

Carte de la Suisse   Karte von  Der  Schweiz   Mapa Suiza  Map of Switzerland

 

Carte Locarno    Karte von Luzern     Mapa Locarno    Map of Locarno