MOLDE

VISITARE MOLDE INFORMAZIONI  PICCOLA GUIDA

Esiste in Norvegia una città delle rose, dove l'amato fiore è praticamente presente ovunque: giardini, terrazze, cortili e balconi; la troviamo dipinta, intarsiata e scolpita, sempre raffinata nella sua delicata fragranza, a rappresentare il simbolo dell'identità cittadina. Stiamo parlando di Molde, una città ubicata a sud ovest del Paese, centro principale della sua contea (Møre og Romsdal ) e  la più settentrionale delle regioni occidentali dei fiordi. La distanza con Oslo è di circa 500 km, poco meno quella con Bergen. Raggiungibile in diversi modi, compreso il treno e l'aereo (aeroporto di Molde Årø), è questo uno di quei luoghi da non perdere per chiunque si rechi in visita in Norvegia. Molde offre numerose attività culturali, tra cui il Festival internazionale della letteratura (Bjornson Festival) e il Festival annuale del Jazz (Molde International Jazz Festival).

Nella storia, la località si sviluppa come centro mercantile nel  tardo Medioevo, crescendo in importanza intorno al XVII e XVIII secolo e diventando comune a se solo nel gennaio del 1838. Una città che oggi vive di numerose risorse, non ultime quelle accademiche, che si accompagnano alla tradizione industriale (fiorente l'industria tessile sin dal XIX secolo). Una città moderna, impiegata in diversi rami produttivi, dall'agricoltura alla pesca, passando attraverso la  produzione industriale, il settore bancario e rivolgendosi sempre di più al turismo.

Sono importanti le attrazioni turistiche presenti in città e nei dintorni. La cattedrale di Molde è situata nel cuore della città; l'attuale è la terza costruzione edificata in questo sito (i due edifici precedenti furono distrutti da un incendio). La chiesa, consacrata solo nel 1957, è costituita da una navata doppia in stile neo-gotico e con una torre campanaria alta 50 metri. L'interno è riccamente decorato: si menziona in particolare la pala d'altare creata da Axel Ender (originaria, in quanto salvata dalle fiamme dell'incendio che distrusse la chiesa).

Il municipio di Molde situato nel centro storico della città, è un edificio moderno, creato dagli architetti Cappelen e Rodahl, allora vincitori di un concorso di progettazione bandito per l'occasione. L'edificio è stato creato in cemento e pietra e ha vetrate dipinte in oro. Il tetto dell'edificio caratterizza infatti l'intera struttura, contribuendo a dare il sopranome alla città: vanta infatti uno dei migliori giardini di rose di Molde.

Davanti al municipio troviamo una scultura in bronzo e la fontana “Rosepiken”, creata dallo scultore Ragnhild Butenschon, qui posizionata nel 1971 quando venne donata alla città da parte di Gotlib Moe. La statua raffigura una giovane ragazza con le braccia cariche di rose.

Il Museo Romsdal è uno dei musei più popolari. Aperto nel 1912, è questo una delle strutture  etnografiche più grandi e complete di tutta la Norvegia. Lo troviamo formata da oltre 50 edifici antichi, provenienti da tutta la regione è qui spostati per formare un tipico paese norvegese, con tanto di case con focolare all'aperto, aziende agricole e rustici, affumicatoi, cappella. Le strade e le case, così come anche i negozi e le caffetterie, sono tipiche del periodo pre-bellico. Cavalli, galline, pecore e conigli, fanno anch'essi parte del tutto. Durante il Festival Internazionale del Jazz, il museo viene utilizzato come palcoscenico all'aperto per i vari concerti in programma.

Restando in tema musicale, si scopre il Jazzguten, una scultura ubicata nella piazza del mercato; bellissima così allocata, con il fiordo e le montagne che le fanno da sfondo. La scultura, in bronzo,  raffigura un giovane sassofonista che suona il suo strumento e che fa riferimento al Festival annuale di jazz e alla reputazione della città come capitale del jazz norvegese.  Venne inaugurato nel 1992 per commemorare il 250° anniversario della nascita di Molde.

Il Museo della pesca di Hjertøya ha la forma di un piccolo villaggio di pescatori con vecchie case, baracche di pescatori e i profumi d'olio di fegato di merluzzo. Ritrae fedelmente la cultura locale costiere, la vita lavorativa e le condizioni di vita quotidiana durante il periodo del 1850. Vasta la raccolta di barche e attrezzature marittime. L'isola Hjertøya è una grande area ricreativa dove si possono noleggiare barche a remi, pescare e nuotare in mare. In estate il servizio traghetto  Hjertøy offre partenze regolari dal molo della piazza del mercato a Molde.

I dintorni di Molde sono di altrettanto interesse: Moldemarka è la zona montuosa a nord della città. Offre eccellenti opportunità per gli escursionisti in estate e per gli sciatori in inverno. Ci sono diversi sentieri, alcuni dei quali sono segnalati con cartelli informativi. Esistono inoltre più di dieci chilometri di piste da sci. I panorami la fanno da padrona, in particolare Varde, Fraenavarden e Valltua. Da non perdere la possibilità di visitare questi splendidi paesaggi, provate per esempio il sentiero noto come “corridoio verde”, che si estende dal mare, a Reknes  fino al Castello (una villa barocca), continuando attraverso il Parco Reknes, fino al "padiglione" punto panoramico di  Rekneshaugen. Il sentiero naturalistico passa attraverso il Museo Romsdal e procede fino a Varden (407 metri), da dove si gode una vista meravigliosa della città e del  fiordo.

A circa un ora di guida da Molde, è possibile visitare il villaggio dei pescatori di idylic Bud e la famosa Atlanterhavsveien conosciuta anche come “Atlantic Road” (Strada Atlantica), la Rv64, definita come una delle più belle strade panoramiche del mondo. Si tratta di una strada che collega un piccolo arcipelago di isolotti, in particolare caratteristica risulta la parte che collega l'isola di Averøy a Vevang e Eide, sulla terraferma e che per estensione, collega le città di Kristiansund e Molde. Non lontano, si può anche ammirare la famigerata baia di Hustadvika, che ancora nasconde innumerevoli relitti. Intorno al 1900 ben 120 persone vivevano in queste isole continuamente spazzate dal vento. Nel 2006 la “Atlantic Road” è stata votata la struttura norvegese del secolo.

Ostelli Molde  Ostelli Norvegia   Hotel Molde  Hotel Norvegia

Carte de Molde     Karte von Molde   Mapa Molde    Map of Molde

Carte de Norvège  Karte von Norwegen     Mapa Noruega   Map of Norway