Musei a Berlino

Musei a Berlino

 

Statene certi Berlino è la città dei musei. Una città che ferve di rinnovata energia, centro dell'arte e delle nuove tendenze, una boom city, come la definiscono gli artisti d'oltreoceano, sempre pronta a cogliere il meglio. Non sono pochi i galleristi di New York, per esempio, ad aver scelto la capitale tedesca, e soprattutto, la sua east side (la parte est di Berlino), come luogo per aprire spazi espositivi. Un pullulare di idee e realtà differenti che rendono la città luogo prediletto anche da molti. Tanta poi anche l'arte antica, con il famosissimo Pergamonmuseum, l'Altes Galerie, la Gemäldegalerie ecc, che ospitano tesori artistici di tutti i tempi e di tutti i luoghi del mondo.

 

E' a Berlino che nel 1997, una decina di musei decise per la prima volta nella storia, di restare aperti tutta la notte e dare accesso libero e gratuito al patrimonio artistico esposto. Da allora, poco a poco, questa iniziativa si è diffusa in tutta Europa, e oggi sono oltre 120 le città europee che aprono i loro musei il 14 di maggio di ogni anno. Di seguito abbiamo scelto per voi una lista di strutture museali e gallerie d'arte (sono oltre 170 i musei berlinesi), suddivise per zona, da ammirare tra una birra e un caffè, magari allo Strandbad Mitte o presso la Rykestrasse.

 

Una raccomandazione, non perdetevi la zona di Brunnenstrasse, tra i quartieri di Mitte e Prenzlauer Berg, dove troverete veramente di tutto, tra gallerie vintage e negozi di tendenza. E poi Kockstrasse, Oranienstrasse (non lontano dal famoso Checkpoint Charlie), fino ad arrivare alla Hambuerger Bahhof, la vecchia stazione ferroviaria, rinnovata. 

Zona Mitte

 

Museumsinsel (Isola dei Musei)  Tra il fiume Spree e il Kupfergraben

Quartiere Mitte

U-Bahn U6 (Friedrichstraße)
S-Bahn S1, S2, S25 (Friedrichstraße); S5, S7, S75, S9 (Hackescher Markt)
Tram M1, 12 (Am Kupfergraben); M4, M5, M6 (Hackescher Markt)
Bus TXL (Staatsoper); 100, 200 (Lustgarten); 147 (Friedrichstraße)

Un intero quartiere dedicato ai musei, ne troviamo ben cinque, famosi in tutto il mondo. Il patrimonio artistico qui ospitato è inestimabile, tanto che l'UNESCO nel 1999 ha dichiarato l'intero complesso Patrimonio dell'Umanità. Vi troviamo all'interno i seguenti musei:

 

Altes Museum (Museo Vecchio)

 

Altes MuseumCostruito nel 1830 in stile neoclassico, secondo il progetto dell'architetto Karl Friedrich Schinkel, fu il primo ad essere costruito nell'Isola dei Musei e primo museo pubblico della Prussia. La struttura in se è grandiosa e il colpo d'occhio di grande effetto, visto l'ampio colonnato greco che si staglia sul Giardino di Lustgarten. Al suo interno sono esposte l'Antikensammlung (l'antica collezione museale della città)... Continua a leggere sull'Altes Museum

 

Neues Museum (Museo Nuovo)

 

Neues Museum Berlino Il Neues Museum venne costruito secondo il progetto di Friedrich August Stüler (uno studente di Schinkel) nel 1879 e riaperto ufficialmente solo nell'ottobre del 2009, dopo una lunga chiusura. Include la famosa collezione egiziana con il Museo Egiziano, che comprende il busto della regina Nefertiti, la collezione di Papiri, e la collezione preistorica. Il Busto di Nefertiti scoperto nel 1912 risale al 1360 a.C. In origine il museo era un prolungamento del Museo Reale e divenne immediatamente molto popolare per le sue collezioni d'arte preistorica ed egiziana. Da non perdere per bellezza architettonica e collezione storico-artistica...Continua a leggere sul Neues Museum

 

Alte Nationalgalerie (Galleria Nazionale Vecchia)

 

Alte NationalgalerieVenne costruita secondo un progetto del 1841 e inaugurata nel 1877, grazie alla donazione di Johann Heinrich Wagener. Al suo interno sono custodite le collezioni artistiche di periodi come quello classico, romantico e i successivi impressionismo e del Biedermeier. L'Alte Nationalgalerie o Antica Galleria Nazionale è la casa originale della Nationalgalerie, le cui collezioni oggi sono divise tra la Neue Nationalgalerie (vedere Neues Museum), l'Hamburger Bahnhof - Museum für Gegenwart, la Friedrichswerdersche Kirche , il Museo Berggruen e la Sammlung Scharf-Gerstenberg. L'idea di istituire un grande centro di cultura museale a Berlino risale al periodo di Federico Guglielmo IV di Prussia, che sognava di creare un "santuario per l'arte e la scienza".  L'edificio progettato in forme neoclassiche dall'architetto August Stüler fu testimone di tanti avvenimenti che colpirono la città dalla sua costruzione, comprese le distruzioni della Seconda Guerra Mondiale e la divisione della città tra est sovietico e ovest occidentale. Negli anni '90, le collezioni, in precedenza suddivise tra Berlino Ovest e a Berlino Est vennero riunite....Continua a leggere l'articolo della  Alte Nationalgalerie

 

Bode Museum

 

Museo BodeLa struttura del Museo Bode di Berlino è elegante e ricercata, opera dell'architetto Ernst von Ihne che la completò nel 1904. Dal 1956 prende il nome dal suo primo curatore Wilhelm von Bode, sostituendolo a quello del Kaiser Federico III, che divenne imperatore nel 1888. Aperto nel 1907 e riconoscibile per la sua cupola il Bode Museum è uno dei grandi musei della Germania, contiene al suo interno una vasta gamma di collezioni, tra cui Collezioni Paleo-cristiane, Museo Egizio, la collezione di papiri, il Museo Bizantino, la collezione di sculture, la Pinacoteca (Gemäldegalerie), il Museo di Preistoria, la collezione Numismatica e tanto altro. Il museo è stato riaperto al pubblico nell’ottobre 2006. Particolarmente interessanti sono le sale del Rinascimento italiano - con le terrecotte di Luca della Robbia e opere di Donatello e Desiderio da Settignano. L'edificio che ospita il museo è di grande interesse storico e rimane uno dei più bei palazzi di Berlino...Continua a leggere sul Museo Bode

 

Gemäldegalerie

GemäldegalerieUno dei musei d'Arte più grandi della Germania, ospita una delle più belle  collezioni europee con opere dal XIII al XVIII secolo. Celebri tra i dipinti, la Vergine in trono con Bambino (1350), circondata da angeli che ricordano i demoni nelle opere di Hieronymus Bosch; la collezione italiana include le cinque Madonne di Raffaello, insieme ad opere di Tiziano, Filippo Lippi, Botticelli e Correggio. Vi sono i primi dipinti fiamminghi: Van Eyck, Van der Weyden, Bosch e Brueghel, varie gallerie dedicate a maestri fiamminghi e olandesi del XVII secolo, e non meno di 15 opere di Rembrandt. Da non perdere. Continua a leggere sulla Gemäldegalerie

 

 

Pergamon Museum

 

Pergamonmuseum Costruito intorno al 1930 dagli architetti Messel e Hofgmann, il muso Pergamon ospita eccezionali sculture, monumenti e strutture originali. Tra tutte l'Altare di Pergamon, la Porta del mercato di Mileto, la splendida Porta di Ishtar della Babilonia, la Mshatta (uno dei castelli arabi di Omayyadi, Siria). Il Pergamon Museum, Museo di Pergamo, è uno dei cinque meravigliosi musei della cosiddetta isola dei Musei di Berlino (Museumsinsel),  ed è tra i primi tre musei tedeschi per numero di visitatori.  Famoso in tutto il mondo per le imponenti e prestigiose opere presenti, alte decine di metri. Il museo prende il nome dall'altare di Pergamo, uno dei capolavori dell'arte greca, ed è nato per raccogliere e custodire le grandi acquisizioni degli archeologi tedeschi del secolo XVIII e XIX. Con la nascita dell'archeologia moderna nell'800 e le grandi campagne di scavo, la quantità di reperti aveva bisogno di uno spazio adeguato, e per questo fu pensato il Pergamon museum...Continua a leggere sul Pergamon Museum

 

Deutsches Historisches Museum Museo di storia

Unter den Linden 2

I.M. Pei Building
Hinter dem Gießhaus 3
Situato nel quartiere di Zeughaus, il museo di Storia di Berlino venne fondato nel lontano 1987 presso l'antico viale di Uner den Linden. Dal 2004 la collezione è stata estesa all'edificio IM Pei. Vi troviamo i momenti più significativi della storia della Germania. Da non perdere.

 

DDR Museum

Karl-Liebknecht-Str. 1
presso il fiume Spree, opposto alla cattedrale di Berlino. Il museo è situato in quella che un tempo era Berlino Est, alla destra del fiume Spree (o Sprea) e sul dietro del duomo di Berlino (Berlinerdom). All'interno sono ospitate testimonianze su quella che era la quotidianità nella parte est. Potrebbe interessarti leggere l'approfondimento sul museo della DDR.

 

Deutsche Guggenheim
Unter den Linden 13/15
Il museo di Guggenheim di Berlino è sempre molto affollato, meta privilegiata degli amanti dell'arte moderna e contemporanea e dei curiosi. Sono tre o quattro le mostre temporanee esposte ogni anno, spesso commissionate dagli stessi artisti. La struttura è ospitata presso il palazzo della Deutsche Bank, del 1920. Il museo è raggiungibile con la metropolitana alle fermate di Stadtmitte (U2) e Franzosische Strasse (U6), oppure con il bus n. 100, 200 e TXL fermata Unter den Linden.

 

Museum für Naturkunde (Humboldt Museum)
der Humboldt-Universität zu Berlin
Invalidenstrasse 43
10115 Berlino

Il Naturkundemuseum, è il Museo di Storia naturale. Non perdetelo, per l'enorme collezione di 25 milioni di pezzi relativi al mondo della zoologia, della paleontologia, della mineralogia, ecc. Se siete alla ricerca di record, sappiate che lo scheletro del dinosauro all'entrata (per la precisione un brachiosauro) è il più grande del mondo.

Quartiere Charlottenburg

I musei di questo quartiere centrale di Berlino, ad ovest del grande parco di Tiergarten, sono molto interessanti e particolari. Vediamoli sinteticamente:

 

Beate Uhse Erotik-Museum (Museo Erotico di Berlino)

Joachimstaler Str. 4, Charlottenburg 10623 Berlino

Nasce nel 1966, un pioniere del genere erotico nel mondo. Attira migliaia di visitatori ogni anno, tanto da essere elencato al quinto posto tra i musei più visitati di Berlino. Inaugurato da Beate Uhse, colui che dichiara essere il primo al mondo ad aver aperto un sexy-shop negli anni '50, il museo offre una collezione di circa 5000 opere provenienti da tutto il mondo, alcune antiche di oltre 2000 anni. L'entrata è permessa solo agli over 18.

 

Berggruen Museum

Schlossstr. 1 Berlin-Charlottenburg

Dal 1966 situato nel Palazzo di Stüler, opposto al Palazzo di Charlottenburg, venne inizialmente usato per ospitare la collezione di antiquariato della Antikensammlung, che poi fu trasferita all'Altes Museum. Oggi, al suo interno si ammirano opere eccellenti d'arte classica e moderna, tra cui opere di Picasso, Matisse, Giacometti e Klee.


Quartiere Friedrichshain

Questa zona era parte un tempo di Berlino Est ed è situata oggi nella parte centrale della capitale. E' una zona artistica d'avanguardia, dinamica e giovane, grazie anche ai bassi affitti iniziali che piano piano hanno attirato sempre più giovani, compresi artisti emergenti. Attualmente è considerata una delle aree più alla moda di Berlino.

 

East Side Gallery

 

East Side GalleryLa sua dimensione è speciale, 1,3 km! Da sola questa galleria vale la visita alla città, una galleria d'arte a cielo aperto. Stiamo infatti parlando di quello che era il Muro di Berlino, situato per la precisione lungo la Mühlenstraße, nel quartiere di Friedrichshain-Kreuzberg. Sul muro ci sono oltre 100 murales-grafitti di artisti provenienti da tutto il mondo: celebre è quello che raffigura il bacio tra Brezhnev e Honecker. Questo eccezionale luogo della memoria venne istituzionalizzato da giovani emergenti artisti, tra cui Bobo Sperling, Barbara Aschanta, David Monti e Jörg Kubitzki...Continua a leggere sulla East Side Gallery

 

Quartiere Kreuzberg

Un quartiere che si affianca a quello di Freidrichshain, con il quale forma una delle aree più cosmopolite ed emergenti di Berlino. Centro di gravità della nuova stagione berlinese, il quartiere è pieno di giovani e di atmosfera, dove tutto accade, tra emergenti temporary shop (letteralmente negozi temporanei, negozi che aprono a tempo, solo per brevissimi periodi, ad esempio aprono oggi e chiudono tra una settimana) e luoghi di ritrovo multiculturali.

 

Gay Museum

Mehringdamm 61
10961 Berlin

Un museo interessante e non solo per la comunità gay. Propone esibizioni permanenti sulla storia dell'omosessualità, nella società, nell'arte e nella cultura.

 

Museo Checkpoint Charlie

Friedrichstraße 43-45
D-10969 Berlin-Kreuzberg

Uno dei nomi forse più conosciuti di Berlino, Checkpoint Charlie era infatti il nome dato dagli alleati al punto di confine del Muro di Berlino tra Berlino est e Berlino ovest. Il Museo ne offre le memorie più vive e indimenticabili.

 

Jüdisches Museum Berlin (Museo Ebraico)

Lindenstraße 9-14

10969 Berlin

Due millenni di storia degli ebrei in Germania. Si divide in due strutture, la più moderna è opera dell'architetto Daniel Libeskind, mentre l'antico edificio risale al XVIII secolo. Da non perdere.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

 

 

Ostelli Berlino   Ostelli Germania

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Berlin   Karte von Berlin      Mapa  Berlín     Map of Berlin