Natale a Madrid

Informagiovani Italia

Viaggiare in Europa

Viaggi Italia Viaggiare in Italia

Voli economici Ryanair, Easy...

Corsi di lingua in tutto il mondo

Articoli  Informagiovani

 Ostelli a Madrid  Ostelli

Ostelli  in Spagna

Ostelli in Europa

Visite guidate in Italiano

Hotel a Madrid 

  Hotel in Spagna  

  Forum Informagiovani

   Mappa di Madrid

Mappa  della metro di Madrid

Mappa della Spagna

  Mappa delle regioni della  Spagna

  Informazioni sulla Spagna

 Hostels Madrid  

 Hostales en Madrid  

 Auberges de Jeunesse Madrid

 Jugendherberge Madrid

Hostales en España

 Auberge de Jeunesse Espagne

Jugendherberge Spanien

Hostels Spain

 

 

 

 

Sei qui: Natale in Europa > Natale a Madrid

Natale a Madrid

 

I Belénes sono dei presepi in miniatura che raffigurano la vita nel villaggio natale di Gesù, includono il bambino Gesù, Maria, Giuseppe e il Re Magi. La vera tradizione consiste nel creare con le proprie mani un modello del villaggio nella notte della nascita di Gesù, prestando particolare attenzione alla visita dei tre Re Magi, Los Reyes Magos, eccezionalmente popolari in Spagna. La nuova sede del Consiglio cittadino nel Palacio de Cibeles espone uno dei migliori presepi di Madrid. Per avere un'idea di qualche presepe vivente visitate il Palazzo Reale per ammirare il sontuoso settecentesco Belén del Príncipe, creato in origine per il re Carlo IV. Da non perdere è inoltre la tradizionale processione dei re Magi che parte da El Retiro e si fa strada verso Plaza Mayor.

 

Le notti vicine al Natale sono ugualmente vivaci, il 22 dicembre per esempio la maggior parte degli spagnoli assiste alla tradizionale lotteria di Natale, attesa con fermento da molte ore. Quasi tutti in Spagna acquistano i biglietti della lotteria, nella speranza di vincere il premio finale, chiamato El Gordo (c'è bisogno di tradurre?). In Plaza del Sol ci sono lunghe code per acquistare i biglietti sin dai primi di dicembre. Nella stessa piazza migliaia di persone si radunano per ascoltare il sorteggio, ed è tradizione mangiare 12 chicchi d'uva come porta-fortuna. Infatti, sotto la Puerta del Sol, l'orologio della città scocca dodici volte, ad ogni rintocco gli spagnoli usano mangiare un chicco d'uva, il buon augurio è assicurato per ognuno dei 12 mesi dell'anno Visto che siamo in Spagna, non c'è da stupirsi se l'evento si trasforma in una grande festa popolare. Successivamente, sul tardi, la tradizione vuole i madrileni andare in un bar e prendere una buona cioccolata calda – il messaggio è univoco: anche se non si è vinto il sorteggio, non c'è un motivo per non essere allegri.

La capitale diventa anche a Natale un luogo da non perdere per assaporare il gusto squisito delle vere tradizioni spagnole. Non sorprende che i primi segni del Natale inizino a comparire già a metà novembre, molto in anticipo rispetto al resto del paese. Dopo tutto, i madrileni sono in attesa di una buona scusa per festeggiare sin dalla fine del Festivales de Otono (la festa autunnale), alla fine di ottobre. Lungo la strada commerciale più frequentata, Calle Preciados, vicino alla Puerta del Sol, le luci e le decorazioni colorano di intensità le vetrine dei negozi, mentre gli edifici del centro fanno da copione per gli enormi archi decorativi delle strade. Anche i vari grandi magazzini di El Corte Inglés di solito propongono spettacolari decorazioni.

Le luci nella Gran Via, calle Goya e Calle Ortega y Gasset sono belle e assolutamente da non perdere. Nel Parco del Retiro viene allestita una pista di pattinaggio su ghiaccio e una curiosa parata di animali nel giorno della vigilia. In Plaza de Espana trova spazio una fiera artigianale, mentre nel Parco di Azca viene allestita una mini pista di discesa con slittino. Durante il Natale un gran numero di musicisti arriva a Madrid per dare vita ad un agglomerato di concerti ed eventi musicali in tutta la città. Feste e celebrazioni dilagano in questo periodo dell'anno, così come le sfilate in costume per strada. In famiglia e tra amici ci si scambiano doni, abanicos (ventagli colorati), mantones (splendidi foulard ricamati) e piccole statuine in porcellana dette Lladró.

La Vigilia di Natale è chiamata Noche buena in spagnolo ed è caratterizzata dall'incontro di tutti i famigliari (è considerata la riunione di famiglia più importante dell'anno). In serata la gente spesso s'incontra per un drink con gli amici, per poi tornare a casa per consumare un pasto con la famiglia. Il tradizionale cenone di Natale comprende diversi tipi di frutti di mare, la "angulas" (anguille) sono uno dei piatti più tradizionali, nonostante la crescente scarsità e quindi i costi proibitivi. Infatti, vengono spesso sostituite da un mix di pesce chiamato "Gulas". Il "Besugo" (orate al forno) e la "Lombarda" (cavolo rosso) sono piatti altrettanto popolari. Il giorno del Natale è chiamato Dìa de Navidad.

Non vi resta che incominciare a pensare al vostro Natale, con la Spagna e Madrid in prima fila nella vostra lista. A Natale la capitale della Spagna si arricchisce di una speciale atmosfera, capace di regalare momenti di soggiorno indimenticabili. Un solo consiglio, prenotate per tempo il vostro hotel o ostello, per non rischiare di rimanere senza alloggio all'ultimo momento, la città a Natale va a ruba! (controllate qui Hotel e Ostelli Madrid per una lista di strutture prenotabili in tempo reale, con foto, mappe ed informazioni varie: Hotel Madrid e Ostelli Madrid ). Feliz Navidad in Madrid.

Torna su

Ostelli Spagna     Hotel Spagna

Carte de Madrid Karte von Madrid Mapa Madrid    Map of Madrid

Carte d'Espagne  Karte von Spanien     Mapa de España    Map of Spain