Ponte Carlo a Praga - Karluv Most

Ponte Carlo - Karlův Most

 

Passeggiare lungo il Ponte Carlo, che attraversa il fiume Mondava e collega la città Vecchia (Staré Město) al Castello di Praga e Malá Strana, è uno dei passatempi preferiti degli abitanti e dei turisti che ogni anno visitano la città. Il ponte, solo pedonale, venne costruito interamente in pietra per ordine di Carlo IV, da cui il nome, tra il 1357 ed il 1402, in sostituzione del precedente ponte di Judita del XII secolo, che rimase danneggiato da una alluvione. Il progetto fu affidato a Jan Ottl e portato a termine da Peter Parler (lo stesso architetto della Cattedrale di San Vito), che si apprestò a costruire quello che oggi viene definito come uno dei ponti storici più interessanti di tutta Europa.

 

 

Ponte CarloLe due poderose torri sulle due rive e il ponte stesso, servivano originariamente alla difesa della città.  Nel corso della sua storia piene e inondazioni della Moldava lo hanno danneggiato seriamente. Nel 1890 si dovettero addirittura ricostruire due arcate. Il Ponte Carlo si caratterizza ed è conosciuto in tutto il mondo in particolare per le statue barocche (in totale di 30) collocate dal XVII secolo e scolpite dai più importanti scultori del tempo. Il ponte è legato a molte leggende e storie intriganti: sono quelle che raccontano di aver visto le statue muoversi durante la notte o quelle legate alla più antica scultura, San Giovanni Nepomuceno, di cui si narra che venne buttato giù dal ponte nel fiume dopo essersi rifiutato di raccontare un segreto confessionale, probabilmente appartenente ad una delle mogli del re Carlo (che forse aveva un amante segreto). Alla morte del santo vennero viste nel fiume cinque stelle, le stesse che ora spiegano la decorazione nella sua scultura. Il periodo migliore per visitare il ponte è la mattina presto o verso sera, quando si possono ammirare da una parte il Castello completamente illuminato e dall'altra le stradine medievali, più suggestive all'alba o al tramonto. Durante il giorno il ponte è un luogo molto frequentato da pittori e piccoli ambulanti da strada.

 

Dal ponte si gode una vista splendida oltre che su Staré Město e Malá Strana, sulla valle della Moldava, con i suoi numerosi ponti, la Střelecký ostrov, ovvero l'Isola degli Arceri, un luogo romantico nascosto all'ombra di vecchi alberi nel cuore di Praga, sotto il ponte delle Legioni; poi la Slovanský ostrov, l'Isola degli Slavi, dominata dal Palazzo Žofín neo-rinascimentale. Un luogo tradizionale per balli e concerti, dove suonarono anche musicisti del calibro di Franz Liszt, Hector Berlioz e Richard Wagner. Sotto i piloni occidentali si trova l'Isola di Kampa un’isola formata da un braccio della Moldava chiamato Certovka, canale del Diavolo, a causa di una donna indemoniata che viveva nella vicina piazza dei Maltesi. Il corso scompare appunto sotto un ponticello tra i piloni del Ponte Carlo e da lì scorre tra due file di case, tanto che la zona è stata soprannominata "la Venezia praghese".

 

Ponte Carlo (Karlův most)

Staré Město

Zona: Praga 1

Trasporti: 12, 20, 22, 23 per Malostranské náměstí

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

Ostelli Praga   Ostelli Repubblica Ceca   Hotel Praga   Hotel Repubblica Ceca

Carte de Prague  Karte von Prag Mapa Praga   Map of Prague

Carte de la  republique tchèque     Karte Tschechisches Republic     Mapa República Checa   Map of the Czech Republic