Stadio Is Arenas Quartu Sant'Elena

Stadio Is Arenas - Altra metafora triste dell'Italia attuale

 

Nella foto in alto lo stadio di Is Arenas com'era un paio di mesi fa e come è adesso.

Chi segue il calcio sa che la maggior parte degli stadi italiani sono strutture vecchie e in alcuni casi fatiscenti. La "storia" della ricerca di uno stadio per il Cagliari è paradossale. Sono anni che la squadra "nazionale" della Sardegna, la squadra di Gigi Riva, di Enzo Francescoli, di Daniele Conti e di tutti i sardi, non riesce a trovare un luogo dove ospitare degnamente i propri sostenitori. La burocrazia come spesso capita è sempre più forte della necessità. Il piccolo stadio di Is Arenas, costruito in pochi mesi era chiamato la "bomboniera", piccolo ma bello, all'inglese dicevano.

 

Chi lo ha visto pieno per poche partite ne è rimasto affascinato, compresi molti blasonati tecnici di serie A. Poi qualcosa è andato storto, dicevano che la struttura aveva bisogno di altri permessi, in quanto non "smontabile" con conseguenti problemi di natura legali quali l'abuso edilizio solo per citare il principale. Il presidente del Cagliari Massimo Cellino, si è fatto per questo 16 giorni di "custodia cautelare" in carcere, prelevato alle 7 del mattino dalla guardia forestale, a cui ha risposto con una notevole dose di ironia "Che succede, non ho innaffiato le piante?"

Poi lo stadio non "smontabile" è stato smontato davvero. Dopo mesi, quella nella foto è la situazione attuale, di totale abbandono. Con buona pace di qualche ambientalista che storceva il naso per il fastidio che il tifo, una volta alla settimana, poteva arrecare alla colonia di fenicotteri rosa del vicino (bellissimo) stagno di Molentargius. Con i sogni di una piccola squadra di provincia infranti. Quelli di quella zona di Quartu Sant'Elena che con le partire sperava di vedere aumentare gli affari. Quelli di una regione che ha nel Cagliari uno dei suoi biglietti da visita più conosciuti. Quelli di un'Italia, che sembra divorata dal suo immobilismo.

San'EliaParadossalmente, mentre si scrive questo articolo, domenica c'è la partita Cagliari-Juventus, un vero è proprio salto nel tempo da parte della squadra torinese che passa dal suo stadio, il più moderno d'Italia al più vecchio e decrepito, con una capienza di soli 5000 spettatori, pochi biglietti finiti in poche ore, per pochi appassianati. E l'Italia perde immagine, non solo il Cagliari e non solo la Sardegna, perché le televisioni internazionali non pagano più per vedere spettacoli del genere. C'è qualcuno che ha il coraggio di dargli torto?

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.


Torna su

Ostelli Cagliari   Ostelli Italia

Carte Cagliari    Karte von Cagliari   Mapa Cagliari Map of Cagliari

Carte Sardaigne  Karte von Sardinien  Mapa Cerdeña Map of Sardinia

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy