Alexanderplatz

Sei qui: Cosa vedere a Berlino >

Alexanderplatz a Berlino

 

Alexanderplatz è dominata da una enorme torre televisiva la Fernsehturm (ormai nota a tutti i visitatori di Berlino) e costruita quasi interamente in calcestruzzo, un lascito inconfondibile del gusto architettonico predominante della Germania dell'Est. Durante i 30 anni di esistenza dei Berlino Est, mentre nel viale Unter den Linden  fu permesso di rappresentare le glorie passate della città, Alexanderplatz e i suoi dintorni dovevano rappresentare le glorie moderne del socialismo. E' una scena difficile da immaginare vedendo le vecchie foto di Berlino, prima delle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale.

 

Nonostante i recenti tentativi di rendere la piazza più attraente, rimane ancora un' isola di cemento racchiusa da grandi edifici e può sembrare piuttosto senz'anima. Ci sono però molte probabilità che finiate qui a un certo punto durante il vostro soggiorno in città, dato che è un importante centro commerciale e di traffico. E la torre TV è visibile da qualsiasi punto di Berlino ed un utile punto di riferimento per orientarsi..

Vecchia Alexanderplatz All'inizio del XIX secolo, l'Alexanderplatz era una delle piazze più frequentate di della città. In origine era chiamata come Ochsenmarkt, per via del mercato che lì si teneva, ma nel 1805, dopo una visita dello Zar Alessandro I venne rinominata con il nome attuale (la piazza di Alessandro). I berlinesi affettuosamente usano però chiamarla semplicemente 'Alex'. Già nel Medioevo era il centro di Berlino essendo il punto di convergenza di dieci strade. La piazza acquisì ancora più importanza come snodo di trasporto nel 1882, quando si aprì la stazione ferroviaria al centro della piazza. Fu seguita nel 1913 da una stazione della metropolitana. Nel XVIII era stata abbellito con un maestoso colonnato, il Königskolonnaden (colonnati reali) Purtroppo, a causa del traffico sempre crescente, il monumento fu spostato nel 1910 a Kleistpark e li ancora si trova.

Architettura socialista

AlexanderplatzLa maggior parte degli edifici sulla piazza furono distrutti dai bombardamenti alleati durante la seconda guerra mondiale. Dopo la riunificazione tra la Berlino Est e la Berlino Ovest la grande piazza è diventata ancora una volta il cuore della capitale tedesca, de facto il centro di Berlino Est.    La piazza fu ampliata e utilizzata come vetrina dell'architettura socialista, orrendi blocchi di cemento.  Sono in particolare tre i suoi tratti caratteristici: l'alta torre della televisione (la Fernsehturm o Tele-spargel) orgoglio architettonico della Germania Est, il veloce via vai pedonale per i dei suoi trasporti (bus, metro e ferrovia), oò famoso orologio 'Weltzeituhr' che segna il tempo di tutto il mondo (progettato da John Erich), insieme alla Fontana dell'Amicizia Internazionale.

Due edifici risalenti alla fine degli anni' 20 sono sopravvissuti alla distruzione della guerra e alle ristrutturazioni del dopoguerra: il Berlina-Haus e l'Alexanderhaus. Entrambi gli edifici furono progettati da Peter Behrens in uno stile funzionale chiamato 'Neue Sachlichkeit' (Nuova Oggettività).

Berliner FernsehturmLa torre TV, nota come Fernsehturm o Tele-spargel, è una delle strutture più alte d'Europa. L' altezza totale fino alla cima della guglia è di 365 metri. Venne costruita nel 1969 da un team di architetti con l'aiuto di esperti svedesi. È costituita da un pozzetto in calcestruzzo, una sfera metallica rivestita in acciaio e un' antenna TV. La sfera contiene un ristorante girevole (Telecafé) a 207 metri di altezza e una piattaforma panoramica ad un'altezza di 203 metri. Se volete approfondire sulla torre della Tv di Berlino andate alla pagina Fernsehturm.

Nel 1969 altri due monumenti furono aggiunti alla piazza: il Weltzeituhr (Orologio del tempo mondiale) e il Brunnen der Völkerfreundschaft (Fontana Internazionale dell'amicizia). L'orologio è stato progettato dal designer industriale Erich John. È costituito da una colonna piantata al centro di una rosa dei venti. Sulla sommità della colonna si trova un cilindro di ventiquattro lati. Ogni lato rappresenta un fuso orario e mostra i nomi di alcune città straniere in quel particolare fuso orario. In cima all'orologio si trova un modello semplificato del sistema solare.

AlexanderplatzNel 1997, quando l'orologio è stato restaurato, sono state aggiunte alcune città inizialmente escluse per motivi politici: Gerusalemme, San Pietroburgo e Città del Capo. L' orologio era, ed è tuttora, uno dei punti di ritrovo più popolari di Berlino.

La Fontana Internazionale dell'Amicizia  è anch'essa un residuo dell'epoca della DDR. La fontana circolare misura circa 23 metri di larghezza ed è alta oltre sei metri. Al centro della fontana si trova una struttura moderna che consiste in una serie di vasche. L' acqua scorre da un bacino all'altro, formando una piccola cascata.
 

 

Alexanderplatz
Area:
Mitte
Trasporti: Alexanderplatz (U2, U5, U8, S5, S75, S9)

 

 

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

 

OSTELLI Berlino   Ostelli Germania

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Berlin   Karte von Berlin Mapa  Berlín     Map of Berlin