BELGIO

VISITARE IL BELGIO INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

Abitanti - 10.584,534
Superficie - 30.528 km²
Densità - 344 abitanti per km²

   

 

 

 

Anversa   ▪ Bruxelles  ▪ Bruges  ▪ GandCharleroi Liegi

LierLovanio Mechelen ▪ MonsTournai

 

 

Governo: Monarchia costituzionale e parlamentare

Divisione amministrativa: 3 Regioni (Bruxelles capitale, Fiandre, Vallonia)

Capitale: Bruxelles 

Altre città: Anversa, Gand, Liegi, Bruges, Lovanio Charleroi

Lingua: francese, nederlandese (fiammingo), tedesco

Gruppi etnici: belgi, francesi, olandesi, italiani, nord-africani, turchi

Religione: cattolica (oltre 85%), musulmana, protestante

Paesi confinanti: Francia (sud), Germania e Lussemburgo (est), Olanda (nord-est), Mare del Nord (ovest)

Monti principali: Signal de Botrange (694 metri)

Fiumi principali: Fiume Schelda (200 km), fiume Mosa (183 km), fiume Iser (50 km)

Laghi principali: piccoli e generalmente di origine artificiale (lago Eau d'Heure, lago Genval,  lago Grand, lago Bütgenbach, lago Donkmeer)

Clima: Temperato-nordico

Geografia del Belgio

Situato nella parte nord-occidentale dell'Europa, il Belgio presenta un territorio generalmente pianeggiante con una superficie totale di 30.528 km² .

Esso fa parte di quel complesso di territori definiti come paesi bassi (da non confondere con la nazione Olandese di cui tuttavia anch'essa ne è parte insieme al Belgio e parte della fascia costiera francese) che hanno la caratteristica principale di essere stati 'strappati' al mare attraverso sistemi di bonifiche (dighe e canali) e che sistematicamente vengono chiamati Polder.

Geograficamente la regione territoriale si presenta suddivisa in tre sub-regioni: la parte costiera del nord-ovest composta generalmente da dune di sabbia e tratti paludosi che oggi costituiscono i noti Polders, l'altopiano centrale composto da terreni pianeggianti molto fertili, e la regione delle Ardenne nel sud-est che offre un panorama di tipo forestale, a tratti roccioso e montagnoso, anche se il monte principale del Belgio (Signal de Botrange), ivi presente, non raggiunge un'altezza massima di 694 metri.

Il Belgio presenta un'interessante idrografia, con i sui fiumi principali (Schelda, il maggiore fiume della nazione e la Mosa) di importante lunghezza e uso fluviale, e di laghi di interessante presenza naturalistica e sviluppo di carattere turistico - sportivo.

Il clima del Belgio è di tipo marittimo temperato con caratteristiche nordiche, le quali ne favoriscono le precipitazioni in tutte le stagioni dell'anno.

Politica e società

Il Belgio è una monarchia costituzionale parlamentare, cioè costituita da una rappresentanza parlamentare e da una tradizionale monarchia basata su una Costituzione.

Amministrativamente la nazione è divisa in tre regioni divenute autonome grazie agli emendamenti costituzionali del 1994 e che sono contraddistinte da storiche tradizioni linguistico - culturali: la regione di Bruxelles capitale di carattere bi-linguistico, la regione delle Fiandre di lingua neerlandese e di cultura fiamminga e la regione della Vallonia, di cultura e lingua francofona.

Vista la natura autonoma delle regioni federali del Belgio, il governo centrale della Nazione continua a detenere la responsabilità in materia di politica estera, difesa, tassazione e sicurezza sociale.

Ricordiamo inoltre che a Bruxelles, capitale del Belgio, sono presenti le maggiori Istituzioni comunitarie della Unione Europea.

La società belga, infine, presenta una popolazione con una densità tra le maggiori del mondo. Grazie alla tradizionale cultura belga di apertura sociale ed economica, nel secolo scorso furono numerosi i flussi migratori che ebbero la possibilità di insediarsi lungo il suo piccolo territorio.

L'abilità della società belga di esibire doti di integrazione etnica e sociale le confluisce motivo di vanto e orgoglio internazionale.

Breve storia del Belgio

L'attuale territorio del Belgio occupa parte di quella che un tempo era la provincia Romana di Belgica, abitata originariamente da popolazioni dell'antica Gallia.

Nel V secolo d.C. la regione venne conquistata e governata dai Franchi, per poi divenire parte dell'Impero di Carlo Magno nell'VIII secolo.

Dopo essere stato parte del ducato della Bassa Lorena, nel XII secolo la regione fu soggetta alla suddivisione in ducato di Brabante e di Lussemburgo, diocesi di Liegi, Contea di Hainaut, nella quale erano incluse le Fiandre.

Nel XV secolo tutta la regione dell'attuale Benelux (Olanda, Belgio e Lussemburgo) passò al duca di Borgogna per poi essere ereditata dall'imperatore Carlo V e per conseguenza di successione, a Filippo II re di Spagna.

Le provincie protestanti del nord (l'odierna regione olandese) si auto dichiararono indipendenti, mentre le restanti rimasero sotto il controllo spagnolo sino al 1713, anno in cui vennero cedute all'Austria con il trattato di Pace di Utrecht.

Dopo il periodo della Rivoluzione Francese, il territorio belga venne occupato dalla Francia e da Napoleone e successivamente, con il Congresso di Vienna del 1815 riannesso alle regioni dei Paesi Bassi sotto il governo del Re di Olanda.

Il 1830 è l'anno della Rivoluzione Belga contro il governo olandese; venne così dichiarato il Belgio indipendente con la creazione di una monarchia costituzionale governata da Leopoldo I.

Nel 1914, con l'avvio della I Guerra Mondiale, il Belgio venne invaso dalla Germania; al termine del conflitto con il trattato di Versailles del 1919 vennero annesse al Belgio le provincie di Eupen, Malmédy e Moresnet.

Al termine del secondo conflitto mondiale nel quale la nazione fu annessa alla Germania nazista, il Belgio si vide riconfermata la Monarchia attraverso il favore positivo di un referendum popolare (il quale tuttavia riconfermò il marcato distacco tra le rappresentanze della Fiandra e della Vallonia). Nel 1951  re Leopoldo III abdicò a favore del figlio Baldovino I.

Nei primi anni sessanta il Belgio permise alle proprie colonie d'oltremare, Belgio, Ruanda, attuale Burundi e DR Congo di accedere alla propria indipendenza.

Dal 1994 il Belgio è suddiviso in tre maggiori regioni indipendenti, Bruxelles, Fiandre e Vallonia.

Sin dal 1958 Bruxelles, capitale del Belgio è diventata anche la de-facto capitale della UE.

Torna su

OSTELLI Bruxelles   Ostelli Belgio    Hotel Belgio   Hotel a Bruxelles

Carte de Belgique    Karte von Belgien  Mapa Bélgica  Map of Belgium

 Carte de Bruxelles    Karte von Brüssel  Mapa Bruselas    Map of Brussels

 Plan métro de Bruxelles  U-Bahn Brüssel Mapa Metro Bruselas    Map metro Brussels