Cattedrale di Saint Pierre a Rennes

Cattedrale di Saint Pierre a Rennes

 

La Cattedrale St Pierre di Rennes (Arcidiocesi di Rennes, Dol et Saint-Malo) è uno degli edifici  architettonici più esemplari della Bretagna. La troviamo a sud del centro storico, in Rue de la Monnaie e nei pressi della Portes Mortelaise, antica entrata alla città medievale, e poco lontano dallo snodo del Canal d'Ille et Rance.

Cattedrale di Saint Pierre a RennesQuella che vediamo oggi è la terza chiesa costruita nella stessa posizione e ad apprezzarsi sono proprio i differenti stili architettonici che passano attraverso le diverse epoche storiche e che sembrano rincorrersi l'uno con l'altro, tanto da regalare a questa chiesa una originalità senza eguali.

L'edificio odierno, con una facciata alta 48 metri e le due torri in stile barocco, risulterebbe in effetti molto antico, come dimostrano alcuni reperti d'epoca romana rinvenuti sotto il portico dell'ingresso. La documentazione storica testimonia di una chiesa dedicata a San Pietro nel VI secolo e di una costruzione nello stesso sito nel 1181, in evidente stato di rovina e quindi ricostruita in stile gotico per volere di Filippo abate di Clermont (diventato nel frattempo vescovo di Rennes). Quest'ultima venne completata nel 1359 da Pierre de Guemené. Nel 1362 risulterebbero essere state custodite al suo interno le reliquie di Saint-Yves, portate a Rennes da Carlo conte di Blois, erede pretendente al titolo di duca di Bretagna e devoto cattolico (costui verrà poi definitivamente dichiarato beato nel 1904). In tutto questo arco di tempo la chiesa divenne testimone di importanti eventi storici, come l'incoronazione dei duchi e delle duchesse di Bretagna. Alla fine del XV secolo la torre e il frontespizio risultavano nuovamente in rovina. Un nuovo edificio venne ricostruito in quattro diverse fasi, a partire dal 1560 e fino al 1705: la parte gotica venne demolita e una nuova opera architettonica costruita secondo i dettami dell'epoca considerata.

Cattedrale di Saint Pierre a RennesIl grande incendio, che nel 1720 distrusse la maggior parte del centro storico, si fermò a poche decine di metri dalla cattedrale, nella vicina chiesa di Saint-Sauveur, ma fu comunque necessario ricostruire nuovamente l'edificio, ad eccezione della facciata che risultava ben solida. Il nuovo progetto venne inizialmente affidato a Nicolas Marie Potain, approvato dal re il 9 marzo 1762 e poi successivamente sostituito con un nuovo progetto qualche decennio dopo. I lavori per la  ricostruzione iniziarono nel 1782 e nuovamente fermati a causa dei tumulti della Rivoluzione francese, per poi venir definitivamente ripresi solo nel 1816 in stile neoclassico. La nuova cattedrale fu completata nel 1845.

Cattedrale di Saint Pierre a RennesAll'interno dell'odierna Cattedrale si ammirano le 44 colonne ioniche, gli stucchi del XIX secolo, e le decorazioni in oro, opera di Auguste Louis Jobbé-Duval e che fu autore anche della decorazione del Parlamento della Bretagna. Si apprezza anche la pala in legno scolpito, con episodi della vita della Vergine, opera di scuola fiamminga del XV - XVI secolo, classificata come monumento storico nel 1901. Nell'ottobre del 2007, i ladri irruppero nella cattedrale e alcuni mesi dopo uno degli elementi rubati fu ritrovato nei Paesi Bassi, quindi restituito alla città. In contrasto, accanto all'altare si contraddistinguono più recenti mobili liturgici: sono stati realizzati nella metà degli anni '90 da Jean-Marie Pirot, meglio conosciuto con il nome d'arte di Arcabas (1926-2018), eseguiti in collaborazione con il figlio, lo scultore Etienne. Sempre davanti all'altare sono inoltre presenti delle lastre di marmo provenienti dal Foro Romano (donate da papa Pio IX). La fonte battesimale che si nota è recente ed è una creazione di Benoît Mercier.

Il coro è circondato da un ambulacro le cui pareti sono decorate con rappresentazioni dei diversi santi della Bretagna raggruppati secondo la diocesi (13 santi della diocesi di Rennes, 13 santi per quella di Dol-de-Bretagne, 13 per quella di Saint-Malo, 8 santi per la diocesi di Saint-Brieuc, 6 santi per quella di Tréguier, 7 santi per quella di Saint-Paul-de_Léon, 8 santi per quella di Quimper, 14 santi per la diocesi di Vannes): si tratta di una serie di otto affreschi in cera dipinti tra il 1871 e il 1876 da Alphonse Le Hénaff nell'ambulacro del coro della cattedrale. All'interno della chiesa sono custodite le reliquie di Saint Amand.

Informazioni pratiche:

Cathédrale Saint-Pierre de Rennes

Rue de la Monnaie / Carrefour de la Cathédrale

Rennes 35000

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su


Ostelli Rennes  Ostelli Francia  Hotel a Rennes  Hotel in Francia  

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

Carte Rennes  Karte von Rennes  Mapa Rennes    Map of Rennes

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal