Copenhagen Gratis

Advertisement

Copenhagen Gratis

 

Copenhagen ha la reputazione di essere una delle città più costose in Europa e in parte questo è senz'altro vero. Eppure la pulita, tranquilla e culturale capitale della Danimarca offre tantissime cose da fare in modo gratuito, basta organizzarsi e sapere dove andare a cercare. Il vostro portafoglio non dovrà per forza cadere nelle solite trappole attira-turisti pagando più del dovuto. Si possono vedere tante cose senza pagare un centesimo.

Advertisement

Alexander Newsky Kirke

Bredgade 53

La Alexander Nevsky è l'unica chiesa ortodossa presente a Copenaghen e venne costruita in stile bizantino dallo Zar di tutte le Russie Alexander III nel 1883 (consorte della principessa danese Maria Sofia Federica Dagmar, divenuta poi Maria Feodorovna). Si ammiri in particolare la facciata in mattoni rossi e grigi con decorazioni in arenaria.

Assistens Kierkegård
Kapelvej 4
Trasporti: bus 5A, 350S

La Assistens Kierkegård, nel cuore del distretto di Nørrebro, serve da mausoleo di alcuni dei cittadini più celebri della Danimarca, compresi il filosofo Søren Kierkegaard, il fisico Niels Bohr, l'autore Hans Christian Andersen ed artisti come Jens Juel, Christen Købke e CW Eckersberg. Oltre al cimitero si ammirino il bel parco e giardino.

Børsen
Børsgade Slotsholmen

Trasporto: 1A, 2A, 15, 65E

La Borsa Valori di Copenhagen, la più antica ancora funzionante d'Europa, non è aperta al pubblico ma dall'esterno vi sarà possibile ammirare la bella facciata dell'edificio rinascimentale, all'angolo orientale della Slotsholmen, costruito sotto Cristiano IV nel 1620.

Botanisk Have
Gothersgade 128

Entrate: Gothersgade e Oster Voldgade, Oster Farimagsgade.
Trasporti: 6A, 184, 185, 150S, 173E/Nørreport

il Giardino Botanico di Copenhagen è un grande spazio di giardini profumati, terrazze, laghetti.

Christians Kirke
Strandgade 1
Trasporti: bus 350S, 2A, 66, 19, 47, Harbour Bus Knippelsbro/350S bus, 2A, 66, 19, 47, Harbour bus Knippelsbro Christianshavn

La chiesa venne completata nel 1759 e al suo interno è presente un grande e bel teatro in stile roccocò.

Christiansborg Slot

(Visita al Parlamento e altri settori è gratuita)
Slotsplads Christiansborg

Trasporti Bus: 1, 2, 5, 8, o 9

Situato sulla piccola isola Slotsholmen e separato dal centro della città da un fossato, è lo Christiansborg Slot, il grande palazzo reale che oggi ospita il Folketing (il Parlamento danese) ed altri uffici governativi da vari secoli, come la Corte Suprema e gli uffici del primo ministro. Il Castello di Christiansborg non ha avuto una vita facile, da quando il padre fondatore di Copenaghen, il vescovo Absalon, ne completò il primo edificio nel 1167. Nel 1416 Erik di Pomerania vi trasferì la residenza reale e tale rimase fino al 1784. Anche la visita alle scuderie reali di Kongelige Stalde e Karete è gratuita, ed è possibile ammirare le splendide carrozze da fiaba del corteo reale. Gratuita è anche la visita alla Christiansborg Slotkirke, la chiesa del castello.

 

Christianshavn e Holmen

Diga di Amger e ponte di Knippelsbro (zona 1 centro)

Trasporti: Bus 2A, 350S; Metro: M1 e M2; Traghetto: 901 e 902
Christianshavn è un quartiere ad est del centro di Copenhagen, divenuto molto popolare tra diversi ceti sociali e i giovani della città.. Nato come quartiere operaio, oggi è una delle aree più alla moda della città con una propria identità: trendy caffetterie, ristoranti di lusso e di charme, coloratissime case del XIX secolo, pittoreschi canali. Più a nord, troviamo il quartiere di Holmen è una vecchia zona marina, che ha visto un drastico cambiamento nel corso degli ultimi anni, con vecchi edifici in fase di rigenerazione in una nuova architettura. Vi ha sede la scuola reale danese di architettura. Il quartiere attira un interessante mix di artisti boho-chic, yuppies, pseudo-anarchici ed una consistente comunità groenlandese.

 

Christiania

direzione per Prinsessegade

Christianshavn

Christiania è una “città libera�? autonoma, semi-legale e pedonale, creata in una ex area militare nel 1971 dalla popolazione hippy degli anni Settanta. Si estende in 85 ettari e ad oggi ospita più di 1.000 abitanti e più di un milione di persone in visita ogni anno. Trendy bar, caffetterie, ristoranti e sale da concerto completano questo luogo molto pittoresco. Ci sono centinaia di edifici a Christiania, dalle fantasiose forme, dimensioni e colori, e tutti hanno una propria storia unica da raccontare. Vialetti e tante aree verdi con laghetti completano lo scenario di questa località unica. L'area è abbastanza sicura, nonostante lo stile di vita molto soft, anche sull'uso delle droghe leggere, e rimane comunque uno dei siti turistici (tuttavia di tipo residenziale e non commerciale) più popolari della Danimarca.

Den lille Havfrue (Sirenetta di Copenaghen)

Den Lille Havfrue Kastellet

Hans Christian Andersen scrisse la storia della Sirenetta nel 1836 e in suo onore la città le ha dedicato la famosa statua. La Sirenetta di Copenaghen, localmente chiamata Den lille Havfrue continua ad essere l'attrazione turistica più popolare della Danimarca e una delle statue più fotografate al mondo. Progettata da Edvard Eriksen, la sua statua è stata eretta nel 1913 per commemorare la piccola eroina dello scrittore danese. La statua della Sirenetta si trova vicino alla riva del porto da crociera "Langelinie", posizionata su una roccia di granito, nel quartiere dell'antico porto di Nyhavn.

Davids Samling Museo
Kronprinsessegade 30

est di Kongens Have
Trasporti: 26, 350S

Ospitato in un bel palazzo neoclassico, costruito nel 1806, il museo di Davids Samling offre al pubblico la ricca eredità artistica lasciata da Christian David Ludvig, un avvocato danese morto nel 1960. All'interno (IV piano) si ammirano una splendida collezione d'arte islamica ed orientale tra cui gioielli, ceramiche e seta. I pezzi più preziosi sono una splendida brocca in cristallo del XI secolo ed un pugnale indiano intarsiato con rubini del 500. Nello stesso edificio è ospitata una vasta collezione d'arte danese, francese e inglese del XVIII e XIX secolo.

Den Hirschsprungske Samling
Stockholmsgade 20

Trasporti: 14, 40, 6A, 42, 43

Mercoledì ingresso gratuito

Dedicato all'arte danese dei secoli del XIX e XX secolo. Originariamente di proprietà del magnate del tabacco Heinrich Hirschsprung, contiene opere di pittori della Età d'Oro come Christen Købke e CW Eckersberg ed una selezione di pittori di Skagen come PS Krøyer e Anna e Michael Ancher, e del simbolismo danese e i pittori Funen.

Domhuset (Københavns Domhus)

Strøget
Trasporti: bus 6A

Il Domhuset d Copenhagen è un edificio storico situato nel distretto di Nytorv. Originariamente costruito per ospitare il municipio ed il palazzo di giustizia, serve ora come sede del Tribunale distrettuale. Le parole incise sopra i gradini del tribunale, 'Med Lov Skal Man Land Bygge' (con la legge si costruisce il territorio) sono tratte dal duecentesco Codice di Jutland. Fu costruito da Christian Frederik Hansen in stile neoclassico e inaugurato nel 1815. Lo troviamo collegato ad un locale 'ponte dei sospiri' attraverso la strada su Slutterigade.

Fælledparken
Østerbro

Trasporti: 42, 43, 150S, 15, 1A

Il più grande parco di Copenhagen è uno spazio aperto popolare tra i calciatori dilettanti. Nelle vicinanze è situato il Parken, lo stadio nazionale.

 

Frederiksberg

Trasporti: Metro Forum, Fasanvej e Frederiksberg

Quartiere borghese con diverse delle attrazioni turistiche più rinomate della città: il palazzo Frederiksberg, il Rådhuset, il Museo P. Storm, le cisterne-catacombe di Cisternerne, il Revymuseet, il Møstings Hus, il museo Bakkehus, lo zoo e il birrificio Carlsberg Brewery, così come il più bel parco della città Frederiksberg Have. In origine il parco apparteneva al palazzo reale ed oggi appare in tutta la sua bellezza di giardino d'epoca barocca e romantica. All'interno si ammirano il Tempio neoclassico di Apias (1802), il gazebo e ponte cinese (1803), il labirinto e ancora laghetti e una bella ordinata vegetazione.

Frederikskirke
Frederiksgade 4
Trasporti: Bus 1, 6, o 9

Non sono pochi coloro che ritengono questa bella chiesa, anche chiamata Marmorkirken (chiesa di marmo) più decorata e imponente della stessa cattedrale di Copenaghen, la Vor Frue Kirke. A pochi passi dal Palazzo Amalienborg. Ispirato dalla cupola di San Pietro a Roma, la chiesa danese è incoronata da una cupola in rame, misura 46 metri d'altezza, una delle più grandi al mondo.

Gammel Strand
Strøget
Trasporti: 6A

Gammel Strand (il cui significato è 'spiaggia antica') è un quartiere benestante di Copenaghen, fronte il canale di Slotsholmens, che si caratterizza per gli edifici colorati dei secoli XVIII e XIX. In origine Gammel Strand era un porto naturale e fu proprio qui che si sviluppò la città di Copenhagen, nonostante alcune testimonianze archeologiche dimostrino che la spiaggia a quei tempi era situata più all'interno rispetto alla posizione attuale. I ristoranti e le caffetterie sono tra i più suggestivi della città e diventano un luogo ideale per un drink all'aperto in una giornata di sole.

Holmens Kirke
Holmens Kanal 9
Trasporti: 350S

Non lontano dal canale di Slotsholmen, la storica chiesa in mattoni venne costruita nel 1562 per essere usata come una fucina di ancoraggio, poi convertita in una chiesa per la Marina Reale nel 1619. La maggior parte della struttura attuale, che è prevalentemente in stile rinascimentale olandese, risale al 1641. Nella Cappella funeraria riposano i resti di alcune figure importanti della marina danese tra cui l'ammiraglio Niels Juel.

Ny Carlsberg Glyptotek
Dantes Plads 7

Copenaghen

Entrata gratuita il mercoledì e la domenica

Tra i musei d'arte più interessanti, con esposta la collezione personale di Carlo Jacobsen (1842-1914). Il museo è noto per la sua collezione di pittura che comprende impressionisti francesi e post-impressionisti, nonché dipinti dell'Età d'Oro danese. Sono incluse opere di Rodin, Van Gogh, (Paesaggio da St. Rémy), collezione egiziana, greca ed antichità romana ed etrusca, ed ancora Manet, Monet, Degas e Renoir, uno dei più grandi musei di tutta Europa.

Quartiere latino - CopenhagenQuartiere latino di Copenaghen

Nord di Strøget, intorno al campus universitario di Københavns Universitet e Copenhagen University).

Con le sue caffetterie e le piccole bancarelle di libri di seconda mano e negozi vintage, il Quartiere Latino di Copenhagen è un posto veramente da non perdere. La vivacità giovanile suggerisce della presenza dell'università, qui fondata nel 1479.


Nationalmuseet
1Vestergade Ny

Christianborg

Trasporti: bus 1, 2, 5, 6, 8, 10, o 41

Entrata libera

Il nucleo di questo museo nasce come "camera reale da collezione" di Federico II nel 1650. Si è sviluppato talmente tanto da divenire il più grande archivio di reperti antropologici del nord Europa e del mondo settentrionale. All'interno si trova un po' di tutto per tutti. Assolutamente da non perdere.

Nørreport e Nørrebro

I quartieri più trendy di Copenaghen, con alcune delle vie dello shopping più interessanti della città (Elmegade, Blågårdsgade, Ravnsborggade e Sankt Hans Torv) dove troverete designer di moda, come anche alcuni dei migliori locali notturni e bar della città.

 

 

 

Canale di Nyhavn

Nyhavn

Probabilmente è l'area più fotografata di Copenaghen, insieme alla Sirenetta, un canale abbellito da un filare di edifici a schiera colorati del XVII e XVIII secolo. Il pittoresco canale di Copenaghen è stato costruito per permettere l'accesso degli operatori al cuore della città. Hans Christian Andersen viveva al numero civico 67.

Rådhuspladsen
Centro

La grande piazza centrale della Rådhuspladsen è fiancheggiata da una parte dal Municipio Radhus e dall'altra dalla moderna stazione di autobus urbani, e segna il cuore di Copenhagen. La vivace strada pedonale dello shopping Strøget inizia al lato nord-est di Rådhuspladsen, mentre gli storici Giardini di Tivoli sono situati a sud-ovest.

Vesterbro e Quartiere a Luci Rosse di Copenaghen
Il grintoso quartiere urbano di Vesterbro inizia dal lato occidentale della Stazione Centrale, la via di Istedgade, che è anche il Quartiere a luci rosse di Copenaghen.

 

 

Vor Frue Kirke (Cattedrale di Copenaghen)

Nørregade, Centro storico (Indre By)

Direttamente di fronte al polo universitario è situata la Chiesa di Nostra Signora, la cattedrale neoclassica della città che fu originariamente costruito nel tardo XII secolo e poi ricostruita per tre volte. La cattedrale della capitale danese è relativamente modesta e la ragione per cui è così priva di tesori artistici è stato l'attacco del fanatismo luterano durante i giorni più bui della Riforma.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla

 

Torna su

 

Ostelli Copenhagen   Ostelli Danimarca   Hotel Copenhagen    Hotel Danimarca

Map of Denmark    Carte Danemark   Karte von Dänemark   Mapa Dinamarca 

Map of Copenhagen   Carte Copenhagen   Karte von Copenhagen   Mapa Copenhagen

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal