CORPO ESTRANEO NELL'OCCHIO

Informagiovani Italia

I giovani e la Salute

Pronto soccorso bambini

Balbuzie

 Lavorare in Europa

 Come mettersi in proprio

 Mestieri e Professioni

  Idee imprenditoriali

Informa Bambini

  Mettere su casa

  Giovani arte e cultura

  Stili di vita

Energia pulita   Energia Pulita

Viaggiare in Europa

Viaggi Italia   Viaggiare in Italia

  Ostelli in Europa

  Ostelli in Italia

Hotel in Italia   (1,2,3,4,5 stelle)

  Forum Informagiovani

 

Sei qui: Pronto soccorso bambini > Corpo estraneo nell'occhio

SOCCORSO DEL BAMBINO - CORPO ESTRANEO NELL'OCCHIO

Leggi bene questa nota prima di proseguire

Corpi estranei nell'occhio: capita di frequente che ciglia, sabbia, moscerini, o altri piccoli corpi finiscano nell'occhio. I sintomi compaiono subito, ma talvolta possono comparire anche dopo 12- 24 ore.

I casi più gravi sono quelli in cui finiscono nell'occhio schegge di legno (come può accadere per colpa di una macchinetta tosaerba) o schegge di vetro (come può accadere per un incidente stradale). Grave anche il caso in cui l'occhio del bambino viene a contatto con sostanze chimiche che il bambino ad esempio tocca per poi strofinarsi gli occhi. Questo caso specifico viene trattato nella pagina specifica "Occhio: contatto con sostanze chimiche".

 

I bambini dovrebbero utilizzare degli occhialini quando vengono trasportati in bici o in motorino. Attenzione al tosaerba, allontanate il bambino quando tagliate l'erba del prato.

SINTOMI:

il corpo estraneo va a finire di solito sotto le palpebre, nella congiuntiva. Il bambino accusa dolore, lacrimazione, fastidio, lo disturba la luce.

COSA NON FARE:

Non strofinate l'occhio ed evitate che lo faccia il vostro bambino, NON usate acqua borica o soluzione di acido borico.

COSA FARE:

per prima cosa il bambino deve essere portato subito al pronto soccorso quando è entrata nell'occhio una scheggia, un oggetto appuntito, quando il bulbo oculare sanguina, quanto delle piccole particelle del corpo estraneo rimangono attaccate al bulbo oculare.

Esclusi i casi sopra detti, nei quali è bene andare subito al pronto soccorso, se nell'occhio è finita sabbia oppure dello sporco, lavate l'occhio con acqua, pulite la pelle intorno all'occhio con un panno umido pulito e, se il bambino collabora, mettete l'occhio a bagno in una bacinella chiedendogli di aprire e chiudere l'occhio più volte, come se nuotasse sott'acqua. Se il bambino invece non è in grado di collaborare, mettetelo a faccia in su sotto un getto non troppo forte di acqua tiepida, facendovi aiutare da qualcuno per fargli tenere l'occhio aperto.

Se il corpo estraneo entrato nell'occhio è un pezzo unico ed è andato a finire all'estremità dell'occhio, provate ad estrarlo aiutandovi con l'angolo di un fazzoletto; se il corpo estraneo è sotto la palpebra inferiore cercate di tirare in giù ed in fuori la palpebra, provando a togliere il corpo con un bastoncino di cotone bagnato oppure versando dentro l'occhio un po' di acqua.

Se non riuscite a capire dove sia andato il corpo estraneo, probabilmente è finito sotto la palpebra superiore, in questo caso il bambino dovrebbe aprire e chiudere più volte l'occhio immerso nell'acqua.

Se non siete riusciti a rimuovere completamente il corpo estraneo, oppure il bambino prova ancora dolore e fastidio, oppure il bambino continua a non vederci bene dopo un'ora di riposo dal momento in cui avete estratto il corpo estraneo, oppure ancora se il bambino sbatte le palpebre e l'occhio continua lacrimare per più di 2 ore, allora chiamate comunque il medico. 

Se questo breve articolo vi è stato utile, potete mettere un "Mi piace" qui sotto e iscrivervi alle nostre pagine Facebook o Instagram per aggiornamenti sui nostri articoli.

Se non avete già un kit di pronto soccorso a casa potreste considerare l'acquisto di un kit di pronto soccorso per bambini su Amazon, con 68 pezzi fatti apposta per i bimbi (cliccate nella foto).

Kit pronto soccorso bambino

 

Altre problematiche correlate al bambino Bullismo = terrorismo verso il prossimo!

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Glossario di Termini medici

 

Torna su

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal