Cosa vedere a Goteborg

Cosa vedere a Goteborg

 

La regione di Göteborg sulla costa di Bohuslan è una delle aree turisticamente più frequentate della Scandinavia. La città, da secoli rivolta verso il mare e storicamente importante gemma di scambio mercantile, ospita uno dei principali porti del nord Europa. Diventa, così, facile a Goteborg godere dei servizi culturali e contemporaneamente vivere il mare, i parchi naturali e l'atmosfera pulsante della città.

La visita può iniziare dal grande viale di Goteborg, in lingua locale chiamato Kungsportsavenyne comunemente noto come 'avenyn'. Attira come una calamita numerosi locali e turisti facendone una delle strade più famose della Svezia. L'avenue è in effetti la Champs Élysées di questa città di mezzo milione di abitanti, il suo cuore commerciale, ricco di negozi, gallerie d'arte, ristoranti, bare alcune delle più importanti istituzioni culturali. Vi troviamo il Stadsteatern (Teatro Comunale), il Konserthuset (la Sala Concerti), il Konstmuséet (Museo d'Arte) e lo Stora Teatern(Teatro principale ed uno dei più antichi della Svezia). Non perdete occasione di rilassarvi con gli amici (ma anche tranquillamente da soli, come è buona usanza nei paesi nordici) in una delle tante caffetterie o nei numerosi ristoranti e bar qui presenti. Al lato del viale troviamo anche il grande parco cittadino di Trädgårdsföreningen, con una collezione molto bella di rose (il rosarium più grande d'Europa) e premiato con tre stelle dalla Guida Michelin. Non è richiesta alcun pagamento d'accesso al parco durante la bassa stagione, nel resto dell'anno sono pagabili circa 20 SEK a meno che non si sia possessori del Goteborg Pass. Il parco è posto esattamente nell'area chiamata Nya Allèn ed è anche conosciuto per la Palmhuset (Casa delle Palme), un insieme di serre in stile diciannovesimo secolo.

Ci troviamo lungo l'incrocio dei due principali canali di Goteborg, tra quello più grande, il Rosenlunds Kanalen, e il Stora Hamm Kanalen. Un po' più a nord e si raggiunge il lungo mare attraversando la Centralstationen (la stazione ferroviaria principale), un'area immacolata e con una gamma interessante di eleganti caffetterie: diventerà un ottimo posto per la vostra prima colazione, potendo scegliere tra una tipicamente continentale con caffè forte e dolci della pasticceria scandinavao anche tipicamente svedese con tanto di smorgas, le eccellenti tartine salate.

La temperatura media a Göteborg nel mese di gennaio è di circa 1 grado. Non sorprende quindi che a fine aprile, quando la primavera arriva finalmente in città, la gente si precipiti a prendere il caldo sole scandinavo. Il porto e la costa (ma anche i parchi) diventano luoghi ideali per godere delle soleggiate estati svedesi. Una delle attività più consigliate è anche quella di fare un'escursione in barca lungo il fiume Göta älv. L'area del porto Lilla Bommen (punto di partenza per le numerose crociere svedesi) è dominata dalla Goteborg-Utkiken, l'egocentrico edificio moderno rosso e bianco, opera dell'architetto Ralph Erskine. Dalla sua altezza di 86 metri è possibile ammirare uno dei migliori panorami di Goteborg e della sua regione. Un'altra grande attrazione, a ricordare il prestigioso passato della città, è la Barken Viking, una barca in acciaio a quattro alberi costruita nel 1906 da Burmeister & Waindi Copenaghen. Originariamente venne costruita per essere usata come nave scuola per i marinai della flotta mercantile danese. Nel luglio del 1909, il capitano Niels Clausen registrò nel giornale di bordo un record di velocità, 15,5 nodi mentre trasportava un carico pieno di frumento dall'Australia. Venne salvata dalla rottamazione alla fine del 1940 dal governo svedese, essendo anche stata segnalata per essere la più grande nave a vela mai costruita in Scandinavia. Ora è una delle maggiori attrazioni turistiche della città ed ospita all'interno un albergo, un ristorante e una caffetteria.

Sempre nell'area del porto, consigliamo di visitare i cantieri navali di Terra Nova, nella zona di Majnabbe. Si ha modo di ripercorrere la storia navale della città con lo storico veliero dal nome quasi impronunciabile: Ostindiefararen Gotherborg, che apparteneva alla Compagnia Svedese delle Indie Orientali. Non lontano, sulla Christina Nilssons Gata, si ammira uno dei teatri più moderni al mondo, la Opera House di Goteborg(1994) che ogni anno prevede un vasto programma di lirica, operette, musical, balletti e concerti. Sempre in zona, si consiglia anche la visita ad una delle attrazioni più interessanti della città, il Maritmane cioè il Museo Navale Galleggiante(sulla Packhuskajen).

Il castello di Alvsborg (conosciuto anche con il nome di Fortezza di Elfsborg) si trova presso l'entrata del porto di Göteborg, sulla foce del fiume Göta Alv. Serviva per proteggere l'accesso della Svezia all'Oceano Atlantico. Antecedente al 1658 infatti l'area a nord della costa di Bohuslan era in mano alla Norvegia, mentre quella a sud apparteneva alla Danimarca, l'unica via d'accesso della Svezia all'oceano era proprio l'area di Goteborg, allora chiamata Gamla Lödöse. Quello visibile oggi è il nuovo castello (Nya Elfsborg), del 17º secolo, del vecchio (Slott Alvsborgs) rimangono solo alcune rovine. Nelle vicinanze è da non perdere il Quartiere protetto di Klippan Kulturreservat, in origine noto per le vecchie vetrerie, i magazzini per la conservazione del sale e gli edifici della Compagnia delle Indie e oggi capace di attirare il visitatore per il suo grazioso centro di preservazione storico-culturale del XVIII secolo. Non vanno dimenticati anche il Skansen Kronan, la fortificazione sulla collina, a sud-ovest del centro della città, costruita nel XVII secolo e il Mercato del Pesce Feskekôrka, nel canale vicino al porto, noto per la strana architettura a forma di chiesa gotica.

Ritornando indietro verso il centro della città, si incontrano altre importanti attrazioni. Il vivace e antico quartiere di Haga dista solo cinque minuti a piedi, risale al 1648 nonostante la rigenerazione avvenuta negli anni '80. Vi troviamo numerosi negozi di antiquariatoe caffetterie, accompagnate da ottimi ristoranti di gastronomia locale ed esotica. L'area si caratterizza per le stradine acciottolate e i graziosi edifici in legno a tre piani ed è diventata molto alla moda. A nord di Haga troviamo il più grande centro commerciale di tutta la Scandinavia, il Nordstan, a due passi dalla grande stazione ferroviaria (sulla Götgatan, con 180 negozi e 150 uffici, circa 35 milioni di visitatori all'anno). Più a sud di Haga troviamo invece la chiesa Masthuggskyrkan, che sorge su un'altura panoramica della città e rappresenta un esempio di architettura romantica svedese (eretta nel 1914-19). La cattedrale di Goteborg (Domkyrkan)è invece situata sulla Västa Hamngatan, nel versante nord, con il suo stile neoclassico del 1815. In zona, verso il canale, vicino alla Kungsportsplatsen, consigliamo anche la visita ad un altro quartiere protetto il Gathenhielm, con tipiche antiche case in legno con giardino.

La piazza Gustav Adolfs Torgè invece la piazza principale di Goteborg sin dalla sua fondazione, ed è circondata da importanti monumenti storici: la Börsen (Borsa del cambio), la residenza Wenngren, il Stadshuset (il vecchio arsenale), il Municipio Radhuset (1672). Non lontano, vicino al museo municipale, troviamo anche la Kronhusbodarna, una corte lastricata oggi adibita a laboratori artistici.

Non ci rimane che salutarvi sulla piazza Götaplatsen, altro centro culturale della città (vi troviamo tra gli altri Museo delle belle Arti) non prima di avvisarvi che abbiamo dedicato una sezione a parte al grande Parco dei divertimenti di Liseberg, il più grande e frequentato di tutta la Scandinavia e ai Musei di Goteborg.

 

 

Torna su

 

 Ostelli Goteborg   Ostelli Svezia   Hotel a Goteborg    Hotel Svezia

  Carte Goteborg      Karte von Goteborg    Mapa Gotemburgo   Map of Gothenburg

  Carte de Suède  Karte von Schweden Mapa Suecia    Map of Sweden

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal