Cosa vedere a Edimburgo

Cosa vedere a Edimburgo - 13 luoghi interessanti da visitare 

 

Edimburgo è una delle città più belle della Gran Bretagna, un mix sognante di pietra tagliata e ruvida arroccata su vecchie rocce ripide, il cui paesaggio urbano è stato immortalato nella letteratura e nel cinema. Storia e architettura, onnipresenti nel labirinto medievale della Città Vecchia (Old Town) e oltre i suoi lussuosi giardini, nell'eleganza georgiana della Città Nuova (New Town), animata da una miriade di bar, ristoranti all'avanguardia e alcune delle boutique più eleganti del paese.

A rappresentare la Old Town, il quartiere storico e primitivo di Edimburgo, troviamo da una parte il Castello di Edimburgo, dall'altra il Palazzo di Holyroodhouse: i due sono collegati dalla leggendaria Royal Mile, spina dorsale della città, il "Miglio Reale" con la quale è possibile fare una vera e propria passeggiata lungo la storia. La Old Town e la New Town sono sin dal 1995 patrimonio mondiale dell'UNESCO.

 

Ci sono più di 4.500 edifici classificati Grade Listening (Patrimonio nazionale) in tutta Edimburgo (in proporzione alla sua dimensione è una delle percentuali più alte rispetto a qualsiasi altra città del Regno Unito).

Panorama di EdimburgoI principali luoghi d'interesse di Edimburgo sono compresi nel cuore storico della città. La Old Town, con il suo concentrato di vie e viuzze (i closes), vicoli (wynd), brevi salite e contorte discese, che costeggiano la Royal Mile, contrasta nettamente dalla New Town, che poi tanto nuova non è come si può dedurre dagli ordinati 'crescent', i viali di case a schiera in stile georgiano. In comune le due hanno una miriadi di ristorantini, pub e negozi tutti molto caratteristici.

Panorama di EdimburgoIn verità, ci sono tante Edimburgo da vedere e da conoscere in modo approfondito. Quella storica ci porta indietro ad un tempo intriso di misteri e ci fa esplorare le strette viuzze medievali del centro storico circondate da atmosfere romantiche e ricche di leggenda. Quella letteraria ancor più incuriosisce, soprattutto se si pensa che l'UNESCO ha dichiarato Edimburgo patrimonio letterario nel 2004, prima città tra tutte. E man mano che la si conosce diventa facile vedere come la città abbia inspirato alcuni dei più grandi autori della storia e del nostro tempo, tra i tanti Robert Louis Old Town EdimburgoStevenson (quello di Dottor Jekyll e Mr Hyde) o J.K. Rowling, che pur avendo dato vita ad Harry Potter mentre aspettava un treno in una delle tante stazioni di Londra, esattamente a Clapham Junction, ne sviluppò poi i contenuti in una caffetteria di Edimburgo, e precisamente nella The Elephant House, in George IV Bridge. Qui in un tempo affatto lontano (era il 1995) la scrittrice usava sedersi ad un tavolo, in un angolo del retro, con vista sul Castello di Edimburgo.

Forse per qualcuno non avrebbe importanza iniziare la visita della città da uno dei suoi simboli più importanti o da una caffetteria, pur rinomata (a parte il necessario e meritato caffè di primo mattino). Noi abbiamo preferito iniziare a conoscere Waterfront Edimburgola città dall'alto, e cioè proprio da quel castello che dall'alta rupe domina l'intera città e porta lo sguardo fino al mare, a quel Waterfront che si affaccia nella Firth of Forth, l'estuario del fiume Forth, che qui sfocia nel Mare del Nord.

Così che appare Edimburgo, mai una sola città, e forse qualcuno oserebbe dire anche un po' schizofrenica per questo suo essere in perpetuo cambiamento, non solo architettura medioevale e neoclassica, ma anche città con una piacevolissima vita notturna, una prelibata gastronomia e varietà naturale di dintorni da fare invidia ai vicini irlandesi e inglesi più stretti.

Old Town

Old Town EdimburgoLa Old Town, la città vecchia, il quartiere storico di Edimburgo colpisce in particolare per gli alti palazzi, grattacieli che sembrano sbucare da un tempo sconosciuto. La cornice storica ha dato forma ad un labirinto irregolare e disordinato di vicoli, viuzze ed edifici in mattone. A causa delle limitazioni di spazio la città vecchia è diventata la patria dei primi "grattacieli" residenziali della storia. La popolazione fu per lungo tempo riluttante a costruire al di fuori della cinta muraria, tuttavia di fronte al crescente bisogno di una casa si ritrovò ad innalzare sempre più gli edifici preesistenti...Continua a leggere sulla Old Town Edimburgo.

Torna su

Castello di Edimburgo

Storia del castello EdimburgoDa tanti secoli Edimburgo è il suo castello sono stati testimoni delle principali vicende della Scozia. Posizionato su una rupe rocciosa di 130 metri, la Castle Rock, una delle originarie cime vulcaniche che si innalzano ai lati del centro storico, il castello domina dall'alto la città che man mano si è sviluppata ai suoi piedi: Edimburgo. Ne domina il panorama e ne esemplifica l'essenza: chiunque si ritrovi a guardarlo, anche solo da lontano, ne cattura la maestosa, misteriosa e quasi inquietante imponenza...Continua a leggere sul Castello di Edimburgo.

Torna su

Holyroodhouse Palace

Holyroodhouse PalaceHolyroodhouse Palace è proprio degno di una Regina, tanto che oggi è infatti la residenza reale scozzese della regina Elisabetta II a Edimburgo. Palazzo dalle forme regolari e immense, originario del XII secolo e in gran parte ricostruito nel Settecento. Inizialmente venne costruita un'abbazia, per mano di Davide I, il quale secondo la leggenda decise di costruirla durante una partita di caccia allorché vide un cervo le cui corna avevano una forma di croce, la 'holy rood', per l'appunto la Santa Croce (anglicizzazione dello scozzese Haly Ruid)...Continua a leggere su Holyroodhouse Palace.

Torna su

The Elephant House

The Elephant House a EdimburgoInaugurata nel 1995, The Elephant House è una delle caffetterie e sale da tè più rinomate di Edimburgo. Divenne famosa negli anni Novanta, come luogo di ispirazione per scrittori come JK Rowling, che seduta ad un tavolo del locale dava vita ad uno dei suoi primi scritti su Harry Potter in una stanza nel retro del locale, quella con vista sul Castello di Edimburgo. Non è stata l'unica. Anche Ian Rankin, autore tra gli altri dei romanzi che hanno come personaggio principale l'ispettore Rebus, o anche Alexander McCall-Smith, autore di 'The No.1 Ladies' Detective Agency' hanno anche frequentato il The Elephant House, così come molti altri nel corso degli anni...Continua a leggere sulla Elephant House.

Torna su

New Town

New Town EdimburgoIl centro storico di Edimburgo è diviso in due dalla vasta banda verde di giardini di Princes Street. A sud troviamo la lunga distesa della Old Town, di cui abbiamo già accennato, che scende verso l'area di Holyrood, mentre a nord si trovano Princes Street e la New Town, anch'essa parte del Patrimonio UNESCO. La costruzione di una nuova area ad Edimburgo si rese necessaria nel XVIII secolo, allorché la città storica diventava sempre più affollata. A rendersi conto delle necessità di questa città fu proprio il suo sindaco George Drummond, in Scozia il sindaco è chiamato Lord Provost, ed eletto tale per ben sei volte...Continua a leggere sulla New Town a Edimburgo.

Torna su

Royal Mile

Royal MileIl passato regale della Scozia s'identifica anche con la Royal Mile, la strada più antica e rinomata di Edimburgo. Benché non ci sia al momento nessun monarca scozzese se non quello inglese, la via ha davvero un aspetto regale. Scorre lungo il lato orientale di una delle tre colline vulcaniche che hanno dato origine al territorio della città centinaia di milioni di anni fa. Ci sono diverse strade che conducono alla Royal Mile, partono dal Castello di Edimburgo e precisamente dalla Esplanade, e sono le Castlehill, Lawnmarket, Cannongate e la Abbey Strand che porta al Holyroodhouse Palace...Continua a leggere sulla Royal Mile.

Torna su

Greyfriars Kirk

Greyfriars KirkAnche se le chiese della Scozia non sono probabilmente paragonabili alle cattedrali del Continente, conservano di sicuro un fascino di tutto rispetto ed intriso di mistero. Salita alla ribalta nel 1638 come luogo firmatario del National Covenant (che tentava di affermare l'indipendenza della Scozia dall'Inghilterra, favorendo il presbiterianesimo scozzese in opposizione all'episcopalismo monarchico), questa piccola Greyfriars Kirk fu anche prima chiesa di Edimburgo ad essere stata 'riformata' nel 1620...Continua a leggere sulla Greyfriars Kirk a Edimburgo.

Torna su

Gladstone's Land

Greyfriars KirkGestito dal National Trust for Scotland, che la salvò dalla demolizione nel 1930, il bel palazzo conosciuto come Gladstone's Land rappresenta il tipico edificio storico della Old Town di Edimburgo. Un palazzo di sei piani ancora conservato come un tempo, con arredi e stile di tanti secoli fa. Situato al civico 477 della Lawnmarket (sul Royal Mile, tra il Castello di Edimburgo e il Palazzo di Holyrood), il palazzo venne originariamente costruito nel 1550, per poi essere comprato e ristrutturato nel 1617 da un prospero mercante di Edimburgo, certo Thomas Gledstanes (così era scritto il suo cognome all'epoca) antenato del Primo Ministro inglese William Gladstone...Continua a leggere sulla Gladstone's Land.

Torna su

National Galleries of Scotland

National Galleries of Scotland a EdimburgoLe National Galleries of Scotland sono cinque gallerie nazionali scozzesi che si trovano a Edimburgo. Sono sovvenzionate dal governo di Scozia. Tra gli obbiettivi che si sono sempre poste fin dalla loro costituzione ci sono: curare, conservare e aggiungi opere alle collezioni; assicurarsi che le collezioni vengono presentate al pubblico; assicurarsi che le opere d'arte appartenenti ai loro collezioni disponibili a fini di studio; fornire istruzione, formazione e consulenza e promuovere la ricerca...Continua a leggere sulle National Galleries of Scotland.

Torna su

Calton Hill

Calton HillCalton Hill è una delle colline simbolo di Edimburgo (insieme a quella del Castello) e si trova nel centro della città, alla fine di Princess Street.  Qui si trova la St Andrew's House sede del governo scozzese, sul ripido versante meridionale della collina. Qui si trovano anche alcuni tra i più importanti monumenti della città, tra cui la Torre Memoriale a Nelson, l'Arthur's Seat,  l'Holyrood House Palace,il Monumento Nazionale Scozzese, l'Osservatorio della Città, Monumento a Robert Burns e il molto fotografato (usato come sfondo) Monumento a  Dugald Stewart...Continua a leggere sulla Carlton Hill.

Torna su

Monumento a Dugald Stewart

Monumento a Dugald StewartDugald Stewart (1753-1828) è stato uno scrittore e filosofo nato e cresciuto a Edimburgo nel XVIII secolo dove è stato anche insegnante all'università; uno dei massimi esponenti di sempre della cultura scozzese. Situato in cima alla collina di Calton Hill, il monumento, commissionato dalla Royal Society of Scotland, fu costruito nel 1831 per riconoscere l'importanza del pensiero di Stewart nel formare il movimento della "filosofia scozzese" durante l'Illuminismo. Il Monumento a Dugald Stewart è modellato sulla Torre dei Venti di Atene di Lisicrate, con 9 colonne corinzie scanalate intorno ad un' urna elevata. Una delle strutture chiave di Calton Hill che hanno aiutano la città a guadagnarsi il sobrio titolo di  "Atene del Nord". Il monumento costituisce un superbo punto panoramico per la città e uno dei più fotografati.

Torna su

Monumento Nazionale Scozzese

Monumento Nazionale ScozzeseIl Monumento Nazionale Scozzese sulla Calton Hill è stato costruito in memoria del popolo scozzese morto durante le guerre napoleoniche. Doveva inizialmente essere la replica perfetta del Partenone di Atene, ma non è mai stato finito a causa della mancanza di mezzi finanziari. Forse, dal punto di vista dell'atmosfera, è meglio così, perché la mancanza del tetto e di una parete gli conferisce la sua originalità ed evita di farlo apparire un semplice plagio. Seduti su di esso si può ammirare un panorama a 360° sulla città, dal mare dietro alla New Town e poi girando la testa verso la Princess Street Garden per vedere la Old Town e la Arthur's Seat, quest'ultima la punta massima del gruppo di colline che fanno parte del Holyrood Park da cui si gode un panorama eccezionale fino al mare.

Torna su

Casa di John Knox

Casa di John KnoxLa casa del famoso riformatore della chiesa scozzese si trova in mezzo tra la Royal Mile a Holyrood Palace. È un vecchio edificio davvero interessante. La casa è ora un museo, ma se non volete visitare l' interno, vi consiglio di soffermarvi ad ammirarla almeno dall'esterno, ne vale davvero la pena. La John Knox House risale al 1470, che lo rende, insieme all'annessa Moubray House, l' unico edificio originale medievale sopravvissuto sul Royal Mile. La casa è associata a uno dei tempi più drammatici e turbolenti della storia scozzese, La riforma scozzese, che portò allo scoppio della guerra civile e all'abdicazione di Maria, regina degli scozzesi. Anche se John Knox rimase in questa casa solo per un breve periodo prima della sua morte nel 1572, fu la sua associazione con la casa che la salvò dalla demolizione nel 1840. Durante uno scavo sono state trovate delle capsule a tempo sepolte nella parete del timpano della casa per commemorare il momento in cui l' edificio venne salvato. James Mosman - gioielliere e orafo di Maria Stuarda, visse nella casa nel 1550 fino alla sua esecuzione nel 1573. Era estremamente fedele alla Regina Maria e faceva parte degli "Uomini della Regina" che sequestrarono il Castello di Edimburgo nel tentativo di restaurare la regina sul trono dopo la sua abdicazione forzata a favore del figlio protestante Giacomo VI.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

 

 

 

Torna su

 

Ostelli Edimburgo  Ostelli Scozia   Hotel Edimburgo

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain

Carte d'Edimbourg   Karte von Edinburgh  Mapa  Edimburgo   Map of Edinburgh

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal