Cosa vedere a Stoccolma

Advertisement

Cosa vedere a Stoccolma - Cosa visitare a Stoccolma

 

Museo degli Abba

Gamla Stan

Cattedrale di Stoccolma

Strade di Stoccolma

Chiesa tedesca di Stoccolma

Palazzo Reale di Stoccolma

Palazzo Reale di Drottningholm

Stortorget - Grande piazza di Gamla Stan

Municipio di Stoccolma

Museo Vasa

Stoccolma è una delle capitali più belle d'Europa e del mondo intero, magica e tranquilla allo stesso tempo, intrisa del fascino tipico delle città del nord. La capitale della Svezia è situata sulla costa orientale del Paese e si espande su 14 isole maggiori, collegate da 57 ponti; dal lago Mälaren ad ovest e fino ad est verso il Mar Baltico, a comprendere l'arcipelago di Stoccolma, di isolotti se ne contano ben 24 mila.

Advertisement

Panorama di StoccolmaLa città ospita poco più di 880 mila abitanti e si arricchisce di un clima multiculturale e di una vivace aurea giovanile. La vera Stoccolma la si riconosce soprattutto per la sua atmosfera cosmopolita, come quella tipica del mercoledì mattina tra i negozi e i ristoranti del centro: un concentrato di cucine etniche, da quelle turche alle polacche, a quelle provenienti dal Marocco e dall'Italia. Insieme hanno trasformano una città – ancor troppo stereotipata all'estero e in Italia – in un calderone sempre più di tendenza e ricco di energia vitale. Stoccolma è una città che galleggia sull'acqua. La Venezia del nord, come spesso viene riferita. Una capitale costituita per 1/3 d'acqua e 1/3 da spazio verde, il resto è urbanizzazione. Aria fresca, orizzonti aperti e spazi interminabili, fanno di Stoccolma una delle città più ambite del nostro secolo: in una parola 'lagom' (quanto basta; perché adeguata, giusta, equilibrata), semplicemente Svezia. Ogni anno migliaia di turisti approdano a Stoccolma attratti dalle sue bellezze storiche e culturali. Settecento lunghi anni, racchiusi tra le atmosfere di piccole stradine medioevali, musei, chiese, edifici ben conservati e monumenti conosciuti in tutto il mondo. Il tutto circondato da una natura ancora intatta e da spazi aperti di straordinaria bellezza.

Piazza di Gamla Stan a StoccolmaPrima di visitare Stoccolma è bene conoscere, anche brevemente, la sua storia. A plasmare la geografia odierna della città sono state infatti le antiche origini, per lo più sconosciute. I documenti ufficiali  parlano per la prima di Stoccolma solo dal 1252: l'anno in cui Birger Jarl, costruiva una fortezza per difendere questa parte di territorio ricca di miniere di ferro. L'obiettivo era anche quello di arginare i tentativi d'invasione dell'antica capitale, Sigtuna, a circa 47 km di distanza. Qualche secolo dopo, grazie allo sviluppo mercantile e agli scambi con i maggiori porti della Lega Anseatica, e più avanti con l'avvento del re Gustavo Vasa, la città venne dichiarata capitale della Svezia (1523).

Visitare StoccolmaLa Storia di Stoccolma si legge tutta nel suo centro storico più rappresentativo, il Gamla Stan. Le principali attrazioni turistiche si trovano in questo piccolo isolotto a forma di cuore, così delineato dal perimetro della prima cinta muraria costruita nel periodo più antico. Ne vale che molti dei suoi monumenti e gli angoli più pittoreschi si possano raggiungere facilmente a piedi. La città è comunque dotata di una vasta e moderna rete di trasporti, tra metro, autobus e piste ciclabili (tra le più estese al mondo), utili per percorrere itinerari all'interno dei quartieri più centrali e le zone più periferiche. Si richieda a tale proposito la Stockholm card, una carta pensata apposta per Palazzo reale a Stoccolmaoffrire numerose agevolazioni al visitatore (muoversi illimitatamente tra i mezzi pubblici ed ingresso gratuito o scontato a musei e monumenti vari). A Gamla Stan si può iniziare la visita dal Palazzo Reale di Stoccolma, un libro aperto per chi vuole conoscere la storia, la cultura e l'arte di questa città. Oltre ad essere residenza ufficiale della corte reale svedese, al suo interno sono presenti anche alcuni dei musei più importanti della nazione. Poco lontano, su uno dei punti più alti dell'isola, s'incontra un altro simbolo della città, il Municipio di Stoccolma, lo Stadshuset, riconoscibile per la guglia con le tre corone dorate: costruito nel 1911, oltre ad essere uno dei profili più caratteristici dell'orizzonte urbano, è conosciuto anche per essere sede del fastoso ricevimento (banchetto e balli) della premiazione dei premi Nobel, evento che richiama personalità importanti delle scienze e delle arti di tutto il mondo. I secoli di storia che hanno attraversato la capitale svedese sono anche visibili nella Cattedrale di Stoccolma, la Storkyrkan. Conosciuta anche come la Grande Chiesa di Svezia, presenta una serie di elementi in vari stili architettonici, più una scultura lignea tra le più belle d'Europa (San Giorgio e il drago, di Bernt Notke).

Museo Skansen a StoccolmaPer immergersi completamente nella cultura e nella storia svedese è necessario spostarsi qualche chilometro dal centro urbano, a Skansen, il museo all'aperto più grande del mondo (situato su una collina dalla quale, oltretutto, si ha una bellissima vista sulla città e l'arcipelago). Stoccolma ospita inoltre il Regalskeppet Vasa, un galeone del Seicento (anche chiamato Ammiraglio Vasa) rinvenuto in fondo al mare dopo oltre tre secoli ed oggi perfettamente restaurato. Per la nave è stato istituito un apposito museo, il Vasamuseet, il museo marittimo svedese, uno dei più visitati della Scandinavia. E a proposito di musei, Stoccolma non è solo storia e antichità. Anche l'arte e la cultura moderna trovano ampio spazio. Allontanandosi un po' dal centro storico si trova ad esempio Fotografiska, uno dei musei di fotografia moderna più belli e più grandi del mondo. Nel Moderna Museet è invece presente una delle più importanti collezioni d'arte, che dal Novecento ad oggi propone opere di artisti come Picasso, Dalì, Matisse e tanti altri.

Arcipelago di StoccolmaData la conformazione geografica della città, diventano immancabili le gite in battello tra le isole e i quartieri urbani più caratteristici. Ce n'è per tutti i gusti tra i numerosissimi tour organizzati quotidianamente, soprattutto durante la bella stagione. Fare un giro turistico tra le principali isole che compongono l'arcipelago è il modo migliore e più rilassante per visitare la capitale. Si scelga il molo di partenza accanto al Nationalmuseum, il più importante museo svedese, sede di opere medievali e mostre contemporanee.

Una volta visitata la città, ci si può rilassare girando per i negozi, che sono più di 4000. Sono molte le aree dello shopping a Stoccolma, tra le antiche vie principali del cuore storico (tra tutte le Västerlånggatan e Österlånggatan), dove trovare piccoli negozi di souvenir e antichità (meglio descritti nella sezione dedicata a Gamla Stan) oppure un intero quartiere dello shopping, il Biblioteksgaten: qui, sin da 1885, oltre ai negozi d'alta moda e marche internazionali, sono presenti anche molti bar e ristoranti, semplice e Bar e ristoranti a Stoccolmagustosa allo stesso tempo (oltretutto la maggior parte dei ristoranti offre menù a buffet, ottimo servizio per chi si ritrova a fare la spola tra un negozio e l'altro). Si noti che, nella cucina svedese il pesce è l'ingrediente principale, ma si trovano anche piatti di carne e verdure preparati in vari modi. Di bar e caffetterie a Stoccolma se ne trovano una marea (qui la vita notturna è più vivace che mai), ma tra tutti si dovrebbe provare l'Absolute Ice Bar, nel quartiere di Norrmalm (vicino alla stazione centrale), una vera e propria attrazione: l'interno è completamente di ghiaccio (i pezzi sono originari del fiume Torne, nella Lapponia svedese) e la temperatura è mantenuta -5°C. A Stoccolma si trovano anche diversi parchi, come il Millesgården, ideale per delle passeggiate al mattino e per apprezzare al suo interno le sculture dell'artista Carl Miles.

Se capitate durante il Natale di Stoccolma, non si potrà mancare il tradizionale mercatino natalizio allestito nella piazza Stortorget. Non è molto grande, ma si possono trovare prodotti tipici svedesi. La città vale la visita anche in inverno, quando si ricopre di un manto di neve e si accende di ricche suggestioni. Il clima non è poi tanto rigido, anche se generalmente parlando è tipicamente nord europeo. Il periodo migliore per visitare Stoccolma è senza dubbio l'estate, quando la città si riempie di turisti e le ore di luce si allungano fino a tarda sera. Al contrario, in inverno in città fa buio presto, con le ore di luce giornaliere ridotte a sei.

Raggiungere Stoccolma è comunque semplice in qualsiasi periodo dell'anno, grazie anche a frequenti collegamenti aerei da ogni parte d'Europa, Italia compresa. Con le compagnie aeree low cost per Stoccolma i prezzi sono davvero competitivi, si veda la pagina dedicata ai voli economici per selezionare quello più conveniente. Gli Hotel a Stoccolma, così come gli Ostelli a Stoccolma,  sono ugualmente numerosi e con ottime recensioni; per una lista di disponibilità in tempo reale si consulti la sezione alla sinistra. Mentre, per le informazioni su ogni singola attrazione si veda la lista apposita.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

 

Ostelli Stoccolma   Ostelli Svezia

  Carte de Stockholm  Karte von Stockholm Mapa Estocolmo  Map of Stockholm

  Carte de Suède  Karte von Schweden Mapa Suecia    Map of Sweden

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal