Cosa vedere a Copenhagen

Advertisement

Da vedere a Copenhagen - Le 20 cose da non perdere 

 

 

Cosa vedere a Copenhagen? La risposta potrebbe essere molto lunga dato il numero delle attrattive della capitale danese. Qui vedremo di fare una piccola selezione delle cose che non si dovrebbero mancare di vedere. Perché la Danimarca è diventata la nazione più felice dove poter vivere? Le ragioni di tanto apprezzamento possono essere diverse, ad incominciare da quelle che spiegano l'attrazione per una città come Copenaghen (o anche Copenhagen in linguaggio internazionale; una volta in loco troverete ovunque come København). Sorprendente, artistica, cosmopolita, aperta a nuove tendenze, la capitale danese trabocca di cultura e storia e di quel sano stile di vita che rende tutto semplicemente più bello.

Advertisement

Se i danesi sono stati capaci di costruire una delle società più felici del pianeta e sono stati capaci di mantenerne le prerogative nel tempo, come dimostrano i numerosi sondaggi, è anche grazie a Copenaghen, che sembra diventare una sorta di antidoto al problemi del resto d'Europa. Un indizio tra tutti c'è. Per capire cosa rende i danesi così sereni bisogna scovare nelle loro menti, perché quella danese è una mentalità che si riflette nella vita privata così come nel bene sociale comune. La parola chiave è 'hygge', di cui non esiste alcun equivalente in italiano, ma che potrebbe essere intesa come una combinazione di parole come intimità, relax, affetto interiore per se stessi e per la comunità in cui si vive. Per capire al meglio la Danimarca, e con essa la sua città più rappresentativa, è necessario non solo comprendere ma anche sperimentare la parole 'hygge'. Avremo modo di farlo nelle pagine che seguono:

 

Statua della Sirenetta (Den Lille Havfrue)

 

Statua della SirenettaPiccola, quasi solitaria se non fosse per la moltitudine di turisti intenti a fotografarla, la famosa statua simbolo delle favole di Hans Christian Andersen èil simbolo più noto di Copenaghen, una delle maggiori attrazioni della Danimarca. Elegante e bella, la 'Lille Havfrue' guarda al mare con intensa malinconia ma allo stesso modo sembra vegliare sulle sorti della città sin da giorno della sua costruzione: fu realizzata dallo scultore Edvard Eriksen per Carl Jacobsen (della birreria Calsberg) e quindi offerta alla città ed esposta al pubblico nel 1913 nell'attuale sede. La si ammira seduta su una roccia, lungo la passeggiata che costeggia il mare, con lo sguardo che vaga lontano e che sembra essere pieno di domande, ma anche nostalgie e rimpianti. La statua di bronzo sembra quasi assumere sembianze umane, tanto è estraniata dal via vai di flash e chiacchierii che la circondano. Una visita alla città non può ritenersi completa senza una visita alla Sirenetta, per raggiungerla basta prendere i bus n. 1, 6 oppure 9, o un breve tragitto a piedi lungo la Larsens Pl. dal Palazzo di Amalienbrg, un po' più a sud. Alle spalle della piccola statua è situata un'altra maggiore attrazione della città: la Cittadella di Kastellet.

 

Waterfront del Langelinie

Area: centro storico (Indre By)

Copenaghen

Torna su

Palazzo di Amalienborg

 

Palazzo di AmalienborgLa residenza invernale dei reali di Danimarca rappresenta un interessante lavoro di architettura rococò, forse il più importante del paese. Fanno parte del complesso quattro palazzi originariamente sede della nobiltà danese e quindi dal 1797 dimora della famiglia reale. La grande piazza, con al centro la statua equestre del re Federico V di Danimarca, è circondata da quattro palazzo quasi identici, che portano i nomi dei re danesi: Cristiano VII (1750), Cristiano VIII, Cristiano IX e Federico VIII. Da una parte, oltre i giardini di Amaliehaven (anche noti per le sculture dell'italiano Arnaldo Pomodoro) troviamo lo stesso waterfront che rivolge verso il mare; dall'altra, lungo la Frederiksgade, si intravede il cupolone della ben nota Marmerkirken, la Chiesa di Marmo. Non si manchi di assistere al cambio della guardia della regina (tutti i giorni a mezzogiorno).

 

Vester Søgade 6

Area: centro storico (Indre By)

Tel: +45 33 92 63 00 ‎

Copenaghen

Torna su

Palazzo di Christiansborg

 

Palazzo di ChristiansborgSituato nell'isolotto urbano di Slotholmen, già sede nel XII secolo del palazzo di Christiansborg. L'edificio del Parlamento danese (Folketing) e il complesso di strutture che lo circondano vengono spesso riferite come l'isola del potere. L'attuale palazzo è il terzo in ordine di successione, il primo fu quello del 1167 (castello di Absalon), venne costruite nei primi anni venti dello scorso secolo e presenta differenti stili architettonici, tra cui uno splendido Neo-Barocco opera dell'architetto danese Thorvald Jørgensen. Durante la costruzione di quest'ultima fase furono rinvenuti diversi elementi strutturale appartenuti al primo castello, antichi di quasi un millennio, oggi visitabili nella sezione sotterranea dello stello complesso. Il palazzo attualmente ospita le sale di ricevimento Reale, la Biblioteca della Regina, le sale del Consiglio, la Cappella, gli uffici del Parlamento, della Corte Suprema e del Primo Ministro.

 

Christiansborg Slotsplads

Area: Centro storico (Indre By)

Tel: + 45 33 92 64 92

Copenaghen

Torna su

Castello di Rosenborg

 

Castello di RosenborgAltro simbolo eccellente di Copenaghen, il castello di Rosenborg è arrivato intatto ai giorni nostri dal 1663, pur perdendo una parte dei fossati originari. Lo si apprezza con la sua caratteristica architettura rinascimentale, in mattoni rossi, diventando da padiglione estivo di Cristiano IV a vera e propria residenza reale. Dopo aver superato guerre ed incendi, il palazzo delle rose (così tradotto) è ancora oggi uno degli edifici reali più apprezzati d'Europa e romantico come pochi (il nome gli deriva dallo stemma araldico di Kirsten Munk, seconda moglie del re, che raffigurava tre rose). Al suo interno sono ospitati i tesori della famiglia reale danese. Si consiglia di non perdere la visita alle camere interne, in particolare la sala 21 (sede dell'incoronazione), alla splendida corona reale di Cristiano IV, alle numerose reliquie raccolte dal Settecento in poi e ai tre leoni d'argento che fanno da guardia al trono.

 

Øster Voldgade 4A

Area: centro storico (Indre By)

Tel: + 45 33 15 32 86

Copenaghen

Torna su

Torre di Copenhagen Rundetårn

 

Torre di Copenhagen RundetårnCostruita per iniziativa del Re Cristiano IV (1588-1648) e situata nel cuore di Copenhagen, la torre rotonda di Copenaghen è parte del complesso Trinitas, il centro accademico del XVII secolo, che a sua volta comprende l'Osservatorio Astronomico, la Chiesa degli studenti, la Biblioteca Universitaria e la stessa Università di Copenaghen. All'interno della torre, su in cima, è possibile apprezzare il bel panorama sulla città attraverso una salita a spirale (senza gradini) dall'architettura unica. Si dice che Pietro il Grande, da San Pietroburgo in visita alla città, salì in cima al galoppo del suo cavallo. L'Osservatorio astronomico è uno dei più antichi in Europa, da non perdere il cielo stellato nelle limpide notti invernali.

 

Købmagergade 52A

Area: centro storico (Indre By)

Tel: + 45 33 73 03 73

Copenaghen

Torna su

Galleria Nazionale Danese (Statens Museum for Kunst)

 

Galleria Nazionale DaneseLa galleria nazionale danese è situata nel centro di Copenhagen, vicino alle stazioni di Nørreport e Østerport, ed è localmente chiamata Museo di Statens (serve anche da Museo Nazionale di Belle Arti). Siamo di fronte all'unica sede in Danimarca dove si può ammirare una collezione di ben 700 anni storia culturale ed artistica danese e non solo. Sono infatti esposte diverse collezioni di dipinti danesi ed internazionali, sculture, disegni e mostre varie. Le sale interne ci piacciono per struttura e colori d'arredi, dipinte nei toni accesi del blu, rosso, grigio e verde. Sono compresi artisti come Rubens, Rembrandt, Bruegel, Jens Juelm Abildgaard, Eckersberg, Bends, Ejnar Nielsen ed Edvard Munch. Non mancano Modigliani, Picasso e Matisse, cosi come Richard Mortensen e Per Kirkeby.

 

Sølvgade 48-50

Area: centro storico (Indre By)

Tel: +45 33 74 84 94

Copenaghen

Torna su

Canali di Copenhagen

 

Canali di CopenhagenSono veramente caratteristici i canali danesi, fanno parte dell'anima urbana della città, vissuti dai residenti del posto come un'imperdibile opportunità di svago. Si parte in battello dal Porto Vecchio in un giro itinerante di assoluto piacere. Si visiti il Christianshavns Kanal, situato nel distretto omonimo (alla destra del maggiore Inderhavnen che sfocia verso il mare), noto per la comunità velica e per le numerose tipiche case-barca lungo la riva (la zona è anche nota per le vicine strade laterali, dove trovare edifici storici come Brøstes Samling e Søkvæsthuse) e i ponti pedonali e ciclabili. Ottimo l'accesso per la Opera House di Copenaghen. Il Nyhavn Kanal rimane ugualmente uno dei più noti e frequentati della città, situato nel cuore del centro storico di Indre By: il suo waterfront era già presente nel XVII secolo ed oggi è il luogo più animato del divertimento diurno e serale della città. A circondarlo sono da un parte un insieme di palazzi caratteristici del Seicento e del Settecento, che ospitano anche bar, caffetterie, ristoranti e negozi; dall'altra storiche navi in legno della marina danese, in una di queste è ospitato un interessante museo. Si visitino anche altri canali di Copenaghen, sempre molto caratteristi, come il Sluseholmen Kanal (un nuovo distretto residenziale emergente e molto trendy, il Stadsgraven e il Wilders Kanal.

 

Lungo tutto il centro storico

Copenaghen

Torna su

Diamante Nero di Copenaghen (Den Sorte Diamant)

 

Diamante Nero di CopenaghenIl nuovo edificio simbolo della Copenaghen moderna e sede della Biblioteca Reale è stato ideato dagli architetti Schmidt, Hammer e Lassen alla fine del secolo scorso. Da allora è diventato uno dei luoghi preferiti dal mondo culturale della città, dai giovani alla moda e dagli adulti appassionati d'arte e buon vivere. Venne inaugurato nel 1999 come uno dei primi edifici moderni ad essere ospitati nel waterfront del distretto storico di Slotsholmen. Al suo interno sono ospitati, oltre alla biblioteca, anche due musei (Museo Nazionale della Fotografia di Copenaghen ed un museo di Fumetti), un Auditorium, sale concerti, sale per eventi culturali di qualsiasi tipo, inclusi eventi letterari, teatrali e conferenze varie. Non si manchino anche il ristorante, le librerie, la caffetteria, la sala e la terrazza panoramica.

 

 

Søren Kierkegaards Plads 1

Area: centro storico (Indre By)

Tel: +45 33 47 47 47

Copenaghen

Torna su

Chiesa di Marmo (Frederiks Kirke)

 

Chiesa di MarmoSituata a pochi passi dal Palazzo di Amalienborg, la chiesa dal grande cupolone non ha avuto una storia semplice. I lavori vennero interrotti subito dopo il suo inizio, nel 1749, in quanto i fondi per l'acquisto del costoso marmo norvegese vennero presto esauriti. Ripreserosolo un secolo più tardi grazie ad un industriale locale. Il progetto iniziale dell'edificio è di Nicolai Eigtved e già prevedeva una grande cupola, ancora oggi indicata come la più grande della Scandinavia. Una serie di statue di eminenti teologi e figure ecclesiastiche, tra cui uno del filosofo danese Kierkegaard, circonda il terreno del palazzo.

 

Frederikskirke 4

Area: centro storico (Indre By)

Tel: + 45 33 15 01 44

Copenaghen

Torna su

Chiesa Vor Frelsers Kirken

 

Chiesa Vor Frelsers KirkenLa bella chiesa in stile Barocco del quartiere di Christianshavn è soprattutto famosa per la sua guglia a spirale, delle scale esterne che hanno caratterizzato la costruzione sin dalla sua creazione. Una leggenda narra che l'architetto che costruì la scala (Lauridz de Thurah) fece un errore: era semplicemente al contrario. Una volta realizzato quello che aveva fatto, si buttò dalla cima dello strano campanile. La struttura venne costruita nel 1639, ma la presente (opera di Lambert van Haven) è del 1682. Al suo interno è presente uno dei più grandi carillon del nord Europa.

 

Skt. Annægade 29

Area: centro storico (Christianshavn)

Tel: + 45 32 54 68 83

Copenaghen

Torna su

Museo Nazionale Danese (Nationalmuseet)

 

Museo Nazionale DaneseIl maggiore museo di storia di tutta la Danimarca è situato in un bellissimo edificio del XVIII secolo vicino alla strada "Strøget", nel centro di Copenaghen. Ampliato più volte, il complesso oggi è anche caratterizzato da uno spazio moderno e e ripartito in diverse aree tematiche. Si apprezzino le collezioni sulla preistoria danese al primo piano, in particolare quella che esibisce il carro del Sole (del XII a.C.), così come quelle che abbondano delle famose pietre runiche vichinghe. Seguono i periodi più vicini a noi, quello medievale, rinascimentale (come l'altare di Aarhus) e roccocò. Il museo offre anche una sezione (al terzo piano) dedicata all'antichità greca, romana e mediorientale.

 

Ny Vestergade 10

Area: Indre By

Tel: + 45 33 13 44 11

Copenaghen

Torna su

Strøget

 

StrøgetLa più nota strada pedonale della città e con numerosi negozi, è indicata come l'aerea dello shopping più lunga d’Europa. Ospita le grandi firme locali e del retailing internazionale, accompagnati da un'enorme folla di giovani, residenti e turisti e anche da una gran numero di musicisti da strada. Non mancano ristoranti e caffetterie e anche importanti monumenti urbani, come il Municipio Rådhuspladsen. La via è lunga quasi due chilometri ed è circondata da diversi palazzi antichi, un tempo in possesso dell'aristocrazia o della ricca borghesia cittadina. Ad un'estremità e l'altra si trovano altri punti di importante raccordo urbano, le due piazze di Gammeltorv e Nytorv.

 

Area: centro storico (Indre By)

Copenaghen

Torna su

Giardini di Tivoli

 

Giardini di TivoliAltro popolare emblema di Copenaghen: i giardini-parco tematico di Tivoli. Furono fondati nel 1879 e da allora suggestivi alberi decorati da eleganti lanterne creano una atmosfera unica tra lunapark, ruote panoramiche e quant'altro. La sera, non si perda occasione di una cena al ristorante locale da dove si può assistere a piacevoli manifestazioni musicali e teatrali. É tra i parchi divertimenti più antichi del mondo, dopo Dyrehavsbakken in Klampenborg (nelle vicinanze) e ogni anno continua ad ospitare milioni e milioni di visitatori. Ancora oggi è il parco a tema più visitato della Scandinavia e il secondo più visitato in Europa, dietro solo a Disneyland Paris .

Torna su

Spiagge di Copenhagen

 

Spiagge di CopenhagenLe spiagge di Copenaghen comprendono il parco di Amager, realizzato nel 1934, che si estende dai bagni di 'Helgoland' a Kastrup a sud di Copenaghen. Le spiagge di Helgoland Söbadanstalt hanno una marina realizzata nel 1913, che comprende i bagni invernali dell’associazione "Cold Shock" organizzata in tre diverse sezioni: un bagno comune e due bagni nudisti, uno femminile e uno maschile. I bagni sono aperti da maggio ad agosto.

Torna su

Castello di Kronborg

 

Castello di KronborgSituato nella marina, in Elsinore (Helsingør), il castello di Kronborg è uno splendido maniero del 1574, da dove nelle giornate limpide si può vedere la Svezia. Il castello è anche conosciuto per ospitare la sala dei cavalieri, lunga ben 62 metri (uno dei corridoi più lunghi d’Europa). Al suo interno è ospitata la statua di Holger Danske, la cui pietra secondo la leggenda potrebbe trasformarsi in una potente arma in difesa del regno in caso di attacco.  Il castello è anche il luogo dove William Shakespeare ambientò le vicende dell'Amleto.

 

Area: dintorni di Copenaghen (Helsingør)

Copenaghen


 

Tra i tanti altri importanti siti da visitare a Copenhagen troviamo Arken, Museo per l'Arte Moderna, Christiansborg, Zoo di Copenaghen, Dyrehaven (il Parco dei Cervi), il Palazzo di Frederiksborg a Hillerød, la Fontana di Gefion, la Birreria Carlsberg e Jacobsen.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

 

Ostelli Copenhagen   Ostelli Danimarca   Hotel Copenhagen    Hotel Danimarca

Map of Denmark    Carte Danemark   Karte von Dänemark   Mapa Dinamarca 

Map of Copenhagen   Carte Copenhagen   Karte von Copenhagen   Mapa Copenhagen

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal