DANIMARCA

Informagiovani Italia

Comuni d'Italia

 

 Forum Informagiovani

Viaggiare in Europa

Viaggi Italia Viaggiare in Italia

Voli economici Ryanair, Easy...

Corsi di lingua in tutto il mondo

Articoli  Informagiovani

 Copenhagen

 Ostelli a Copenhagen  Ostelli

 Ostelli in Danimarca

Ostelli in Europa

Hotel a Copenhagen 

Hotel in Danimarca 

Informazioni sulla Danimarca

 Mappa di Copenhagen

 Mappa metro Copenhagen

 Mappa della Danimarca

 

VISITARE LA DANIMARCA INFORMAZIONI PICCOLA GUIDA

Abitanti - 5.475.791
Superficie - 43.094 km²
Densità -129 ab/km²

  

 

 

 

 

 

 

Aalborg Aarhus Copenhagen Odense

La Danimarca è una monarchia costituzionale (la più antica monarchia europea) ed è accompagnata da un parlamento. Il sovrano danese è anche il capo della Stato e massima autorità esecutiva della nazione (esercita comunque dal Primo Ministro).

Il potere legislativo è tenuto dal Primo Ministro e dal Parlamento danese in modo congiunto. Il potere giudiziario è esercitato dalle Corti di Giustizia.

La Monarchia in Danimarca possiede la tradizione reale più antica d'Europa che può essere datata dal 958 da Gorm il vecchio.

La popolazione della Danimarca, come da tradizione scandinava, è liberale, aperta al nuovo e rispettosa delle tradizioni passate e dell'ambiente. La lingua inglese è ampiamente conosciuta e parlata dalla maggioranza della popolazione.  Quello danese è conosciuto per essere un popolo distretto e attento alla bellezza artistica.

La cultura danese è legata in modo particolare alle gesta e alle leggende dei vichinghi e alle favole di Andersen famose in tutto il mondo.

Della Danimarca oggi sono molto noti tra le altre cose il design industriale, l'architettura moderna, i parchi giochi, le piccole caffetterie trendy di Copenhagen o di Odense, scrittori come Hans Christian Andersen che con i suoi racconti ancora fa sognare i bimbi di tutto il mondo, Karen Blixen e la sua 'La mia Africa' e ancora il compositore Carl Nielsen o lo scrittore Peter Høeg, autore del noto 'Il senso di Smilla per la neve'. 

Geografia natura clima

La Danimarca ha un territorio dalla forma caratteristica, che dalla Germania si protrae in lunghezza separando il Mare del Nord e il Mare Baltico, e riversandosi sulla Svezia. Insieme a quest'ultima e alla Norvegia, la Danimarca forma l'antica regione Scandinava.

La sua morfologia è altrettanto caratteristica: il territorio è formato da centinaia di isole, medio - grandi e piccole, conformatesi grazie all'azione naturale del vento e del mare.

Flora e fauna sono uno dei punti di vanto dell'ambiente bio-naturale danese, tra i meglio conservati d'Europa.

Il territorio è pianeggiante o a tratti collinare, la costa lunga, frastagliata o sabbiosa, le pianure ricoperte da aree boschive di faggio e di quercia, o da brughiere. Sono presenti anche pinete e boschi di acero, tiglio e olmo.

Diversi i paesaggi della costa diventati aree protette, così come altri ambienti naturali, primo tra tutti il Parco Nazionale della Groenlandia Nord-Orientale che si estende per ben oltre 900.000 km².

Altre aree protette della Danimarca sono le famose rocce calcaree di Mon o quelle granitiche di Bornholm, le scogliere di Vodrup, parte dell'isola di Fur, le caratteristiche dune bianche e mobili di Rabjerg Mile, l'area di Vadehavet che comprende la complessiva porzione di mare di Wadden ed è rinomata per l'avifauna presente, l'area di Skaelskor Fjord e Glaeno che comprende un'area marina, acquitrini, piccole isole ed è nota per la notevole fauna presente (la colonia maggiore di cormorani della nazione), il parco Nazionale di Tysrup-Bavelse Soerne con una ricchissima avifauna, la Riserva naturale di Skallingen attrezzata con un campeggio, e tante tante altre dove troviamo per esempio importanti settori di nidificazione del falco di laguna (Parco naturale di Romo).

La Danimarca inoltre possiede una lunga costa di spiagge per un totale di estensione di oltre 7000 km, le più belle? quelle delle Fionia, della penisola di Mols, e quelle sabbiose della costa occidentale dello Jutland.

Il clima della Danimarca è conosciuto per essere di tipo atlantico, simile a quello inglese. Inverni non rigidi ma piovosi e estati miti, in genere mai troppo calde. 

Storia della Danimarca

La storia della Danimarca è rintracciabile sin all'età della Pietra quando i cacciatori di renne si ritrovarono costretti a fermarsi nelle terre danesi e incominciare rudimentali operazioni agricole.

L'attuale configurazione culturale della popolazione danese deriva dalle tribù dei dani (o danesi) che nel 500 d.C. si stanziarono nello Jutland.

Secoli dopo, nel X secolo, si da inizio alla monarchia danese con Gorm il vecchio, figlio di Hardegon di Norvegia, il leggendario condottiero vichingo che conquistò lo Jutland nel IX secolo.

Nei secoli successivi i discendenti di Gorm, assettati di potere e ambizione, ampliarono gli interessi reali all'Inghilterra, dove iniziarono la dinastia monarchica anglo-danese.

Nel XIV secolo le dinastie reali emergenti diedero vita alla Unione di Kalmar guidata dalla regina Margherita I.

Le relazione tra le regioni scandinave (Danimarca, Svezia e Norvegia) incominciarono tuttavia a vacillare e l'Unione venne dissolta nel secolo XVI, quando la Svezia cancellò la propria adesione. La Norvegia rimase fedele alla Danimarca per altri tre secoli.

Il XVI secolo fu anche caratterizzato dalle tristi conseguenze della Riforma; nel 1536 la chiesa Luterana si sostituì definitivamente alla chiesa Cattolica e venne guidata dalla Monarchia danese.

Seguì la nota Guerra dei Trentanni contro la Svezia, che portò la Danimarca sull'orlo di una grave crisi economica.

Il XIX secolo fu caratterizzato dalle Guerre Napoleoniche, dalla tentata invasione inglese che tuttavia portò gravi danni alla capitale Copenhagen, e dalla pretesa cessione della Norvegia alla Svezia.

Nel corso della I Guerra Mondiale e della II Guerra Mondiale la Danimarca si propose come nazione neutrale; tuttavia durante il secondo conflitto mondiale, nel 1940, la Danimarca venne invasa dalle truppe tedesche. A parte i bombardamenti sovietici, la nazione uscì quasi indenne dalle conseguenze della guerra.

Nel 1944 l'Islanda conferma la propria indipendenza dalla Danimarca. Le Isole Faroe e la Groenlandia continuano ad appartenere alla sovranità danese, nonostante la loro ampia autonomia amministrativa e politica.

Nel 1973 la Danimarca aderisce alla Unione Europea (ad esclusione di Groenlandia e Isole Faroe), ma con il Trattato di Maastricht sottoposto a referendum popolare nel 1992, la nazione decide di non proseguire il cammino di integrazione rinunciando all'introduzione dell'Euro (sancita nei c.d. Accordi di Edinburgo). Tale non adesione al Mercato Comune Europeo viene riconfermata con il referendum sul Trattato di Amsterdam nel 2000.

Oggi la Danimarca si dichiara pronta ad un nuovo referendum di partecipazione all'Euro che, secondo recenti sondaggi, potrebbe venire accolto con entusiamo dalla popolazione danese.

Nel frattempo la nazione prevede di ratificare il Trattato di Lisbona (che si presenta in sostituzione della Costituzione Europea) a giugno 2008.

 

Gastronomia della Danimarca

La gastronomia della Danimarca è tradizionalmente scandinava. Ottimi i piatti di pesce, il maggiore prodotto naturale della cucina danese: il classico smørrebrød il pane nero di segale imburrato e condito con pesce oppure uova e salse varie...semplice e delizioso. Le aringhe, che nella tradizione scandinava accompagnano le maggiori festività della nazione e che comunque ancora oggi è simbolo culinario della Danimarca.

Provate le rivendite specifiche di questi prodotti, i mitici smorrebrodforetninger danesi.

Sempre a base di pesce è il ravad laks (salmone affumicato o spesso anche salato, marinato nell'aneto (il Dill) e servito con salsa di senape).

Le abitudini alimentari danesi si concentrano in un classico buffet danese di antipasto (in genere salmone o anguilla, o semplicemente prosciutto), formaggio, dolce e un caldo caffè, il cosidetto 'det kolde bord'.

E che dire delle mitiche polpettine scandinave di maiale? le note frikadeller, preparate con lombata di maiale, patate, farina, latte e noce moscata, e quindi fritte nell'olio caldo...squisite!

I danesi pare amino le polpette, veloci e semplici da preparare, e da mangiare. Se ne trovano di tutti i tipi, anche di manzo (hakkebof).

Tra gli altri piatti di carne si citano ancora l'arrosto di maiale al cavolo rosso (flaeskesteg med rokal), la gustosa salsiccia arrosto medisterpolse, la minestra a base di maiale e piselli gule aerter.

Tra i dolci della Danimarca, non si scordi la famosa Danish Pastry o l'altretanto famosa rodgrod med flod, un dessert semi-freddo composto da succo di frutta addensato servito con una bella schiumata di panna.

Tra le bevande danesi, non mancate le famose birre, note in tutto il mondo, Carlsberg e Tuborg o l'acquvite di Limassol.

 

SCHEDA RIASSUNTIVA DELLA DANIMARCA

Abitanti: 5.475.791

Superficie: 43.094 km² (esclusi i possedimenti d'oltremare)

Densità: 129 ab/km²

Governo: Monarchia costituzionale parlamentare

Divisione amministrativa: 5 regioni (Regioner) suddivise in 98 municipalità (in precedenza esistevano 13 contee chiamate Amter): Hovedstaden, Sjælland, Syddanmark, Midtjylland, Nordjylland

Capitale: Copenhagen

Altre città: Limassol, Odense, Aarhus, Faberg, Ribe

Lingua: danese, inglese

Gruppi etnici: danesi 95,1 %, turchi, iracheni, bosniaci, norvegesi, svedesi, tedeschi Religione: protestanti 86,5 %, musulmani 2,2 %, altri 11,3 %

Paesi confinanti: Mare del Nord (nord, nord-ovest, Mar Baltico (est), Germania (sud) (nb: la Svezia è ora unita alla Danimarca dal ponte nello stretto di Oresund, a soli 7 km)

Monti principali: morfologia esclusivamente pianeggiante e collinare, punta massima Møllehøj con 170 metri.

Fiumi Principali:  Guden (176 km), fiume Odense (60 km), fiume Vida, Skjern Å

Laghi principali: Lago Sminge

Isole principali: la nazione è composta da circa 500 isole, le maggiori sono la Zelanda (dove è situata Copenhagen) e oltre il territorio nazionale le Isole Faroe e la Groelandia

Parchi nazionali: Area del Vadehavet, Area del Firodo di Skaelskor e Glaeno, Rocce calcaree di Mon, Parco Nazionale della Groenlandia, Bøvling Klit, isola di Agerø, e tante altre aree.

Clima: di tipo atlantico e piovoso (simile a quello inglese o olandese), con inverni mai troppo rigidi ed estati fresche (temperatura media estiva circa 20 °C.

Valuta: Corona danese

Unione Europea: 1973

 

Indirizzi e numeri utili Danimarca:

Ambasciata d'Italia in Danimarca

Gammel Vartovvej 7

DK - 2900 Hellerup

Tel. + 45 39626877

Fax + 45 39622599

www.italien-online.dk 

 

Consolato d'Italia in Danimarca

Engskiftevej 4

DK - 2100 København Ø

Tel. + 45 39183444

Fax + 45 39270106

 

Numeri d'emergenza Danimarca

Polizia-Ambulanza-pronto soccorso-Vigili del fuoco: 112 (Numero di emergenze unico Europeo)

Soccorso stradale 458 80 025

Automobil Club Danese +45 3343 5500

 

 

Ostelli Copenhagen   Ostelli Danimarca   Hotel Copenhagen    Hotel Danimarca

Map of Denmark    Carte Danemark   Karte von Dänemark   Mapa Dinamarca 

Map of Copenhagen   Carte Copenhagen   Karte von Copenhagen   Mapa Copenhagen