Dintorni di Copenhagen

Advertisement

Dintorni di Copenhagen

 

 

Dopo avere visitato in lungo e in largo Copenhagen, che ne dite di una pause per una gita fuori città? Ci sono tantissimi luoghi da visitare per una gita di un giorno (ma anche due) dalla capitale danese per soddisfare qualsiasi tipo di viaggiatore, dall'amante della natura a quello che prediligi la storia e i monumenti fino al sognatore che non ha mai dimenticato le favole...Potete noleggiare un auto, oppure servirvi degli efficientissimi treni danesi che portano in ogni angolo del Paese, sono confortevoli e sopratutto veloci.

Advertisement


Castello di Frederiksborg e il suo giardino

Castello di Frederiksborg e il suo giardinoIl Frederiksborg Palace o Castello Frederiksborg è un palazzo che si trova a Hillerød, una cittadina di circa 50 mila abitanti poco distante da Copenhagen  (circa 40 minuti). Fu costruita come residenza reale per re Cristiano IV. Oggi è la sede di un Museo di storia Nazionale danese. L'edificio attuale ha sostituito un castello precedente eretto da Federico II ed è il più grande palazzo rinascimentale in Scandinavia. Il palazzo si trova in tre piccole isole in mezzo al lago Slotsøen ed è affiancata da un ampio giardino barocco. Le parti più antiche del castello risalgono alla struttura costruita da Federico II nel 1560. Tuttavia la maggior parte del palazzo attuale fu invece costruito da Cristiano IV tra il 1602 e il 1620, che ingaggiò gli architetti fiamminghi Hans e Lorenz van Steenwinckel per la progettazione e costruzione dell'edificio. Il castello segue lo stile olandese impiegato da Cristiano IV per i suoi edifici a Copenhagen .

La chiesa del castello fu usata anche come cappella dai cavaliere dell'Ordine dell'Elefante e dell'Ordine della Dannebrog dal 1693. Il palazzo ospita la collezione d'arte della famiglia reale danese, in particolare opere sulla vita di Gesù del pittore danese Carl Heinrich Bloch.

Nel 1850, il palazzo fu nuovamente utilizzato come residenza reale dal re Federico VII. Mentre era nella residenza la sera del 16 dicembre 1859, un incendio distrusse gran parte degli interni del palazzo principale. La ricostruzione fu finanziata con una sottoscrizione pubblica, con grandi contributi del re e dello Stato, così come di alcuni filantropi come Jacob Christian Jacobsen il fondatore del birrificio Carlsberg. Jacobsen inoltre finanzia l'apertura del Museo di Storia Nazionale.

Il Castello di Amleto

Il Castello di AmletoIl Castello di Kronborg a Elsinore, a nord di Copenhagen, è uno dei più bei castelli rinascimentali del nord Europa. Si trova alle porte di Oreound ed è stato costruito nel periodo 1574-1585. Il Castello di Kronborg è probabilmente il più famoso castello danese, conosciuta in tutto il mondo per essere il teatro della tragedia di Shakespeare Amleto. Lo spirito di Amleto sta ancora vagando per i corridoi di Kronborg, e ogni estate si può vedere dal video il dramma shakespeariano su un palcoscenico a cielo aperto nel cortile.

Il Castello di Kronborg di Federico 2 era allo stesso tempo un elegante castello e una fortezza militare monumentale circondata da notevoli fortificazioni con bastioni e rivellini. Non è stato abitato dalla famiglia reale danese a dalla fine del 1600. Oggi ospita collezioni di rinascimentali e interni barocchi, e tra le principali attrazioni c'è la sala da ballo di 62 metri, la cappella molto ben conservata e, nei sotterranei, la statua dell'eroe mitologico Ogier il Danese, un personaggio leggendario che fa la sua prima comparsa in una chanson de geste scritta in Antico francese.

Nel 1772 il Castello di Kronborg giocò un ruolo minore nel dramma fatale tra il folle re Cristiano 7, sua moglie, la regina Caroline Mathilde e il suo amante segreto Johan Friedrich Struensee. Dopo l'arresto di Struensee a Copenhagen 17 Gennaio 1772, Caroline Mathilde fu presa al Castello di Kronborg, dove venne messa agli arresti domiciliari per un periodo di tempo. Accusata di infedeltà,fu condannata al divorzio dal re e bandita dalla Danimarca. Non rivide mai più i suoi figli e morì pochi anni dopo di un'epidemia. Tra 1785 il1923 il Castello di Kronborg fu abitato a caserma dell'esercito danese. Il castello è stato aggiunto alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2000.


Aarhus

AarhusUna delle escursioni più apprezzate da Copenhagen è verso la città di Aarhus, una uogo che ha molto da offrire. Un storica città, sulla costa est della penisola della Jutland (penisola occidentale della Danimarca), a circa 3 ore in auto o 45 minuti di volo da Copenaghen. Aarhus è la seconda città più grande della Danimarca con oltre 300 mila abitanti (area urbana interna), che arrivano a superare 1 milione se si considera l'intero hinterland. E' conosciuta come "La città sorridente" ed offre davvero molto al visitatore, combinando il suo essere città cosmopolita ma allo stesso tempo diversa dalle grandi metropoli europee. Molte le attrazioni architettoniche, i centri di cultura, tanti i cinema, le caffetterie, i bar e i ristoranti, tutte fruibili, ben organizzate ed accoglienti.  La città è di certo "giovane" (l'età media degli abitanti è tra le più basse in Europa), con tanti studenti universitari e incredibilmente piena di energia.  Nel corso della sua storia Aarhus ha visto sviluppare la propria ricchezza grazie al mare e all'intenso scambio commerciale del suo porto, oggi il principale di tutta la Danimarca. I signori del mare, i Vichinghi, fondarono la città nel lontano IX secolo.  Il patrimonio culturale e architettonico cittadino è preservato al meglio. Aarhus è in effetti una città molto antica, forse la più antica città di grandi dimensioni di tutta la Scandinavia ed è una destinazione perfetta per gli amanti della storia. Le attrazioni culturali sono numerose e interessanti: troviamo per esempio il Museo di Moesgård, a sud del centro di Aarhus luogo perfetto per informarsi sulla preistoria danese e sui vichinghi. Continua a leggere su Aarhus.


Una giornata romantica nella'isola di Fiorna (Fyn)

L'isola romantica e selvaggia di Fionia (Fyn) è la patria di molte fiabe, e anche il luogo di nascita dello scrittore Hans Christian Andersen. è una dei luoghi più visitati della Danimarca e dista meno di due ore in macchina da Copenhagen. Ci sono così tanti bei castelli anche qui, come il Nyborg Slot (slot significa castello in danese), l'Egeskov Slot, il Broholm Dei, l'Holckenhavn Slot, e l' Harridslevgaard Slot. Per le attività all'aria aperta, provare il museo all'aperto Den Fynske Landsby (tipico villaggio antico danese), lo e Zoo di Odense. Proprio alla fantastica Odense abbiamo dedicato una nostra guida. Odense è una città millenaria (1000 anni compiuti nel 1988), di circa 200 mila abitanti, ricca di cose da vedere. Camminando per le sue strade si percepisce da subito una qualità della vita invidiabile, confermata da diverse classifiche del tipo "miglior posto dove vivere al mondo".  La città è cresciuta fino a diventare la terza più grande città della Danimarca, dopo Copenhagen e Aarhus. Il visitatore trova numerose attrattive per riempire le proprie giornate, grazie a monumenti, musei all'avanguardia e possibilità di escursioni. Anche i ristoranti sono di buon livello.

Il nome Odense deriva dal dio nordico Odino, ed in effetti  la città vanta un ricco patrimonio di testimonianze vichinghe, anche se nel suo sottosuolo sono stati rinvenuti reperti molto più antichi. Durante la metà del sedicesimo secolo, divenne la più grande città di provincia della Danimarca dopo Copenhagen, e poco dopo, in seguito alla costruzione di un canale che collegava il suo fiordo al mare, continuò a prosperare fino ad imporsi come capitale de facto dell'isola di Fiona (Funen), l'isola che Andersen chiamava il "Giardino Danese". Benché si trovi quasi al centro di quest'ultima, lontana dal mare, grazie al suo canale, Odense è ancora oggi uno dei maggiori porti del paese. Una città giovane, spensierata, dove non mancano mai attività culturali di ogni genere con una importante università (Syddansk Universitet - SDU), che ospita più di 15.000 studenti...Continua a leggere la nostra guida su Odense



Le isole di Lolland e Falster

Una deelle migliori gite di un giorno da Copenaghen è senz'altro una visita alle isole Lolland e Falster. Queste isole offrono tante cose da fare, non importa quale città si sta visitando: c'è il Museumsbanen (museo dei treni) a Maribo, lo Zoo del Mondo verde di Nakskov, e il sottomarino U-359. Una residenza reale del XII secolo, il Castello di Ålholm, che si trova nella città di Nysted. E non dimenticate Knuthenborg Manor con il suo Parco Safari (aperto da aprile a ottobre).

Lolland è collegata alla Danimarca con lo Zealand da un ponte e richiede circa 1,5 ore in macchina (130 km), prendendo la strada E47 sud.


Bornholm

Se siete in vena di lunghe spiagge sabbiose e una giornata di relax, progettate il vostro giorno di viaggio da Copenaghen nella (spesso) soleggiata isola di Bornholm. Questo è un posto dove sdraiarsi  o passeggiare sulla sabbia, o forse noleggiare una bicicletta per un pomeriggio. Un popolare meta turistica estiva. Il soprannome di Bornholm è "perla del Baltico". La città più grande dell'isola è Rønne, che è anche il punto di arrivo per i viaggiatori a Bornholm.

Arrivare nella vicina Svezia da Copenaghen

Vi resta qualche giorno durante la vostra visita a Copenhagen. Potete utilizzarlo per andare in Svezia Si, avete capito bene, la Svezia è vicinissima. Potete visitare le vicinissime città svedesi di Helsingborg, Lund e Malmö in un giorno. In serata, un autobus vi riporterà in Danimarca attraverso il famoso Ponte di Øresund .


Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

 

Ostelli Copenhagen   Ostelli Danimarca   Hotel Copenhagen    Hotel Danimarca

Map of Denmark    Carte Danemark   Karte von Dänemark   Mapa Dinamarca 

Map of Copenhagen   Carte Copenhagen   Karte von Copenhagen   Mapa Copenhagen

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal