Dintorni di Stoccolma

Advertisement

Dintorni di Stoccolma

Attorno alla capitale della Svezia, Stoccolma si trovano numerose località. Ognuna di esse racconta la propria storia e offre la possibilità di poter ammirare panorami unici. Sono molteplici le località che partendo da Stoccolma possono essere raggiunte con estrema facilità e rapidità. Un modo anche per poter sconoscere meglio usi, costumi e tradizione di questa affascinate terra. Una nazione che riserva degli scorci unici e che merita di essere visitata.

Advertisement

Uppsala

A circa una settantina di chilometri da Stoccolma si trova Uppsala, che è raggiungibile in automobile quindi in poco meno di una ora. E’ la Oxford svedese, sede di uno dei più prestigiosi centri universitari. Città medioevale con al centro la splendida Cattedrale gotica Domkyrkan. Vedi la nostra guida di Uppsala.

Trosa

A circa una settantina di chilometri da Stoccolma si trova Trosa, che è raggiungibile in automobile quindi in poco più di una ora. La pittoresca città di Trosa ha numerose piazze accoglienti e si possono fare stupende passeggiate lungo il fiume. Meta preferita da molte celebrità svedesi, la città ospita durante i mesi estivi anche la famiglia Reale Svedese. Trosa venne fondata nel 1610 dal re Carlo IX di Svezia e nel 1719 i russi la rasero al suolo. Successivamente venne ricostruita dai mercanti e da vari artigiani. La parte antica offre numerosi spunti di interesse come ad esempio la Garvaregarden, una elegante casa in legno risalente al XVIII secolo e al cui interno si trova il Museo della città.

Birka

Birka si trova sull’isola di Björkö all’ingresso del Mare Mälar, a volte chiamato Lago Mälar, non lontano da Stoccolma. E’ raggiungibile con i battelli che partono da Stadshusbron o da Stadshuskajen ed è possibile acquistare i biglietti a bordo, i quali sono anche validi anche per poter visitare gli interessanti Scavi, le Antiche Rovine e il Museo. Birka rappresenta il luogo ideale per poter effettuare una bellissima gita. Fondata nel 750, Birka vantava tre porti nel suo periodo di massimo splendore, un porto artificiale a ovest, e due naturali sulla costa settentrionale. Era un ricco centro commerciale. Mercanti proveniente dalla Frisia, dall’Inghilterra, dai Paesi baltici e perfino dalla lontana Bisanzio, trattavano affari con la città di Birka. E’ da non perdere la visita al sito archeologico e al museo, dove sono conservati tanti reperti di indiscusso valore.

Vasteras

A circa un centinaio di chilometri a ovest di Stoccolma si trova Vasteras, nel cuore della bella Mälardalen, ed è raggiungibile in automobile quindi in poco più di una ora. Sede di uno dei più prestigiosi atenei svedesi la Mälardalens högskola, è una delle città più antiche del paese. All’inizio del XI secolo Vasteras era la seconda città più grande della Svezia. Di particolare interesse il Duomo risalente al XIII secolo, al cui interno sono conservate alcune pale d’altare in stile gotico, e il Castello che venne eretto nel XVI secolo.

Eskilstuna

A circa un centinaio di chilometri da Stoccolma si trova Eskilstuna, ed è raggiungibile in automobile quindi in poco più di una ora. Anche lei è sede della università Mälardalens högskola. Di particolare interesse il Museo d’Arte che si trova in un vecchio edificio industriale in Munktellstaden. E’ esposta una mirabile collezione che parte dal 1600 per arrivare fino ai nostri giorni. Nel museo si trovano cinque sale per mostre temporanee, due laboratori didattici, la biblioteca d’arte e vari negozi e ristoranti che rendono la visita particolarmente piacevole.

Örebro

A circa un duecento di chilometri da Stoccolma si trova Örebro, ed è raggiungibile in automobile quindi in poco più di due ore. È sede della Örebro Universitet. Örebro è una splendida e attraente cittadina molto ben conservata, che si trova proprio nel cuore della Svezia e che offre molte attrazioni turistiche avvincenti come ad esempio il famoso Castello che risale al XIII secolo. Di interesse anche il Wadköping che si trova nel centro di Örebro, sulle rive del fiume Svartån. E’ un museo a cielo aperto, dove sono state ricostruite le antiche abitazioni in legno. Il museo è stato inaugurato nel 1965 è consente di ammirare esempi architettonici di costruzioni del XVII, XVIII e XIX secolo.

Sollentuna

A circa una ventina di chilometri da Stoccolma si trova Sollentuna, ed è raggiungibile in automobile quindi in poco più di venticinque minuti. A Sollentuna ci sono grandi aree naturali e non si può mancare la visita a Edsvik. Nella gloriosa, area verde Edsvik troviamo il Castello Edsbergs. Il maniero venne edificato nel 1630 e nel 1645 la tenuta ebbe la regina Cristina come ospite. Nel 1647 fu modificato in castello dal conte Gabriel Bengtsson Oxenstierna. All’interno di alcuni antichi edifici prospicienti il castello si trova la Galleria d’Arte. Molto originale e particolare è invece il MC Collection Museum. Vi si possono ammirare centodieci motociclette originali di varie epoche provenienti da diverse parti del mondo.

Täby

A circa una ventina di chilometri da Stoccolma si trova Täby, ed è raggiungibile in automobile quindi in poco più di venticinque minuti. Durante il primo Millennio Täby faceva parte delle terre del Svear, note come Svitjod. Testimonianze di questo periodo si possono trovare in più di 37 pietre runiche che sono conservate nel comune. Il nome Täby si trova scolpito nelle pietre runiche di Jarlabanke, vicino alla chiesa di Täby. Di indubbio interesse la visita ai Runestones dove sono collocate 37 pietre runiche. Le loro iscrizioni hanno fornito molti spunti interessanti e utili per scoprire e comprendere la vita del popolo vichingo. Il Castello di Näsby venne eretto nel 1660 su progetto di Nicodemus Tessin il vecchio, nel ambiente suggestivo e naturale della riva del Näsbyviken. Il castello fu raso al suolo nel 1897. Successivamente venne riedificato per opera di Carl Robert Lamm, il famoso industriale miliardario, che si trasferì, insieme alla sua enorme collezione d’arte, nel maniero nel 1905. La Chiesa di Täby risale al XIII e al suo interno è conservato un trittico che fu realizzato nel XV secolo. Molto belle le pitture opere di Albertus Pictor. Una di queste opere ritrae un uomo che gioca a scacchi con la morte e si narra che ispirò il famoso regista Ingmar Bergman quando girò il film Il settimo sigillo. La città è anche famosa per il suo ippodromo, il Täby Galopp, che venne inaugurato nel 1960. La città è anche il paradiso per gli amanti dello shopping. Infatti il Täby Centrum è il centro commerciale più grande della Svezia.

Rosersberg

A circa una trentina di chilometri da Stoccolma si trova Rosersberg, ed è raggiungibile in automobile quindi in poco più di trenta minuti. Di estremo interesse è il Castello Roserberg. Tra il 1634 e il 1638, Gabriel Bengtsson Oxenstierna, cancelliere dello scacchiere, fece costruire il palazzo in stile rinascimentale. Suo figlio, Bengt Gabrielsson Oxenstierna, e l’architetto Nicodemus Tessin il giovane trasformarono il palazzo nel 1680 utilizzando uno stile Barocco franco-italiano, con soffitti a stucchi dorati e argentati. Rosersberg divenne un palazzo reale nel 1762, quando fu dato al duca Carlo. Nel 1770 il palazzo fu ristrutturato sotto la direzione architettonica di Jean Eric Rehn per ospitare il duca Carlo, il futuro re e sua moglie la duchessa, Hedvig Elisabet Charlotta. Le stanze all’interno della residenza risalgono al periodo che va dal 1795 al 1825 e i loro interni sono ben conservati offrendo una meravigliosa visone architettonica. Il parco originale era dotato di canali con tanto di barche e coreografici cigni. Su di una isola nel mezzo del canale sorgeva un padiglione con colonne di marmo. Dell’originale parco Barocco rimangono poche tracce visibili, essendo stato trasformato nel tardo XVIII in stile inglese, stile che era divenuto la nuova moda.

Sigtuna

A circa una cinquantina di chilometri da Stoccolma si trova Sigtuna, ed è raggiungibile in automobile quindi in poco meno di una ora. Sigtuna, affascinante e pittoresca, è la più antica città della Svezia. Venne fondata nel 980 d.C. e si estende lungo le rive del lago Mälaren, a nord ovest di Stoccolma. L’attrazione principale della città è Stora Gatan, la strada principale fin dal Medioevo. E’ fiancheggiata da edifici in legno con cornici in colori pastello risalenti al 1800. Questa strada si ipotizza che sia la più antica della Svezia, e segue ancora oggi il suo percorso originale. Nel Medioevo, Sigtuna era un importante luogo di culto e divenne molto noto per le sue chiese. Nelle vicinanze si trova Mariakyrkan, il più antico edificio della città, che originariamente era una abbazia dei frati domenicani che era stata consacrata nel 1247. Il Museo Sigtuna ha una preziosa raccolta caratterizzata da numerosi e interessanti reperti medievali. Si potranno ammirare oggetti esclusivi provenienti da Bisanzio e dalla Russia, iscrizioni runiche, monete, e vari gioielli d’oro.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

Ostelli Stoccolma   Ostelli Svezia

  Carte de Stockholm  Karte von Stockholm Mapa Estocolmo  Map of Stockholm

  Carte de Suède  Karte von Schweden Mapa Suecia    Map of Sweden

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal