Duomo di Colonia - Cattedrale di Colonia

Ann.

Sei qui: Cosa vedere a Colonia >

Duomo di Colonia - Cattedrale di Colonia

 

Capolavoro in stile gotico francese, con la sua mole imponente e le due torri gemelle con guglie alte 156 metri, il Duomo è il simbolo inconfondibile della città di Colonia e dal 1996 è entrato a far parte del patrimonio dell'Unesco. Il Duomo venne costruito per volere dell'Arcivescovo Konrad von Hochstaden, che nel 1248 diede avvio ai lavori. Nelle intenzioni dell'Arcivescovo, il Duomo avrebbe dovuto ospitare l'altare dei Magi, che all'epoca era ospitato presso il duomo carolingio di San Pietro.

Duomo di ColoniaI lavori di costruzione vennero interrotti nel 1560 e l'interruzione si protrasse per oltre due secoli, durante i quali il Duomo conobbe anche lo sfregio di venire usato come stalla per i cavalli e come magazzino dalle truppe di Napoleone Bonaparte. I lavori di costruzione vennero ripresi nel 1842 per volere del re prussiano Federico Guglielmo IV e nel 1880 i lavori poterono dirsi finalmente conclusi. Durante la seconda guerra mondiale, i bombardamenti che distrussero all'incirca il 90% del centro della città colpirono per ben 14 volte anche il Duomo, che rimase tuttavia in piedi, anche se al termine della guerra furono necessari interventi di restauro che terminarono solamente nel 1956.

 

Duomo di ColoniaL'interno contiene numerosi capolavori ma una menzione particolare meritano sicuramente l'altare dei Re Magi e la camera del tesoro. Le presunte reliquie dei Magi vennero portate a Colonia da Milano, dove vennero sottratte da Federico Barbarossa nel 1164 (una parte vennero restituite nel 1909 e ora si trovano nella Basilica di Sant'Eustorgio) e sono contenute nell'Altare dei Magi, che costituisce l'altare maggiore, come era nelle intenzioni dell'arcivescovo di Colonia che aveva deciso la costruzione del Duomo. Tra il 1190 e il 1220 furono numerosi gli artigiani che lavorarono alla creazione dell'altare del peso di 300 chilogrammi. Nel 1794, al fine di nasconderlo alle truppe rivoluzionarie francesi, l'altare venne accorciato e ritrovò le sue dimensioni originali al termine del restauro che durò ben 12 anni, dal 1961 al 1973.

La camera del tesoro ospita, in una superficie di circa 500 metri quadrati, preziose reliquie, paramenti sacri e documenti, oro e pietre preziose. Di particolare pregio la Croce di Gero, risalente al 971 e considerata il più vecchio crocifisso di legno a nord delle Alpi.

Duomo di ColoniaOtto anni prima che la costruzione della cattedrale fosse terminata, venne indetto un concorso per determinarne la decorazione interna. Per il pavimento venne scelto il progetto di August von Essenwein che propose un mosaico fatto di tessere di ceramica di Villeroy e Boch per il coro e lastre di alabastro nella navata e nei transetti. Il disegno del mosaico copre tre temi: la storia dell'arcidiocesi, il mondo cristiano e l'umanità e il cosmo. Il mosaico venne completato nel 1899 e misura 1350 metri quadrati.

Duomo di ColoniaUna particolarità del Duomo è la cosiddetta vetrata di Gerhard Richter, pittore molto conosciuto in Germania. La vetrata ha sostituito una di quelle che erano andate distrutte durante la seconda guerra mondiale ed è composta da piccoli quadrati di 72 colori differenti della misura di 10 centimetri che coprono una superficie totale di 100 metri quadrati. La vetrata è stata posata nel 2007 e inizialmente suscitò reazioni molto negative, anche se ad oggi quasi l'ottanta per cento dei visitatori la apprezza e la vetrata è diventata una delle attrazioni del Duomo. Se gli interni sorprendono per la loro maestosità e bellezza, altrettanto può dirsi della fantastica vista che si gode dal campanile. Per raggiungere la sommità è necessario salire 590 gradini, ma lo sforzo è ripagato dalla vista di un panorama mozzafiato.

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Colonia   Ostelli Germania  Hotel Germania   Hotel Colonia

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte Cologne karte von Köln Mapa Colonia   Map of Cologne

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal