Fregellae

Advertisement

Informagiovani Italia

  Forum Viaggiare in Italia

  Viaggiare in Italia

  Viaggiare in Europa

Ostelli a Frosinone  Ostelli

Ostelli in Italia

Hotel a Frosinone - Fiuggi 

  Hotel in Italia   (1,2,3,4,5 stelle)

Mappa di Frosinone

Mappa del Lazio

Mappa dell'Italia

Hostels Frosinone

Jugendherberge Frosinone

Auberges de Jeunesse Frosinone

Hostales Frosinone

Hostels Italy

Hostales Italia

Auberges  de Jeunesse Italie

 

 Jugendherberge Italien

 
Advertisement

Fregellae

Fregellae

Nei dintorni:

Frosinone

Alatri

Paliano

 

Nella terra di Ciociaria sono rimaste poche tracce a testimoniare le antiche vestigia di una parte importante della nostra cultura e di quelli che sono stati i nostri antenati. Tuttavia grazie al lavoro di alcuni archeologi, è stato possibile riscoprire e ridisegnare molto di quella che era la vita di alcune città romane che nacquero e che a lungo prosperarono nelle nostre zone, anche per via della presenza di vie di comunicazione importanti. Questo lavoro paziente di ricerca a volte fatto di piccoli frammenti in apparenza insignificanti, ha invece una grande importanza non solo sociologica, ma anche strettamente scientifica.
Basta ricordare le ricerche tutt'ora in corso a Pompei e ad Ercolano sui reperti ossei riguardo la salute e le malattie che colpivano i nostri avi, la loro alimentazione, le coltivazioni e molto altro.
Tornando dentro i confini ciocicari, intorno al 328 a.c., circa 4000 famiglie Pelique e Sannite si trasferirono colonizzando la zona sulla riva sinistra del fiume Liri (territorio del comune di Arce), non molto lontano da Ceprano, favorite da una piuttosto equa distribuzione di terre.
Fregellae, che occupava un territorio vastissimo, prosperò dal 328 al 125 a.C. e fu senz’altro la città più importante tra L’Urbe e Capua, con una popolazione che raggiunse i ventimila abitanti
La nota dolente dal punto di vista archeologico, è che lo stato di conservazione della città non è dei migliori, a causa del continuo saccheggio di materiali edilizi nel corso dei secoli, ma anche da continue arature che hanno danneggiato alcune strutture. Ancora oggi purtroppo il senso civico che dovrebbe curare le orme dei nostri padri come cosa " Sacra", non è abbastanza sviluppato.
Tuttavia gli archeologi dopo ben venti anni dall’inizio degli scavi, sono riusciti a ricostruire il settore centrale e il modulo di base del reticolo viario con una pavimentazione emergente di base calcarea.
E’ identificabile il Foro in zona centrale, il comizio, la piazza, alcuni templi importanti per il culto della popolazione e in particolare per il dio Esculapio, che è uno dei più significativi. Il tempio dedicato al dio della medicina, è situato appena fuori la città ed è stato eretto probabilmente dopo l’anno 189 a.C. sulle rovine di un tempio precedente dedicato alla dea salus.
Nel museo archeologico di Ceprano sono conservati alcuni reperti molto significativi al riguardo, come una parte dell’iscrizione del tempio ed alcuni ex voto che raffigurano e rappresentano parti del corpo risanate.
Naturalmente come ogni città romana anche Fregellae era provvista del suo impianto termale, infatti nel 1987 è stata rinvenuta una tessera d’osso che veniva usata per accedere alle terme, affiorate poi dagli scavi nel 1995. Parliamo di una struttura piuttosto grande, che occupava un intero isolato, con ambienti separati per uomini e per donne, con mosaici ed una palestra.
Abbiamo anche notizie di un’intensa attività teatrale cittadina e quindi spettacoli allestiti nell’antica città ciociara da un autore di commedie fregellano, tale Terenzio Libone.
Un importantissimo ritrovamento riguarda alcune lastre a rilievo raffiguranti soldati romani con elmi a calotta, militi con abiti ellenici, scudi macedoni, cavalli e navi da guerra rostrate in uno scontro. Di certo la scena è legata ad un evento reale in cui furono sicuramente coinvolti reparti di Fregellae, probabilmente nella battaglia di Magnesia. Abbiamo notizia riguardo agli anni 191 e 182 della guerra contro Antioco III°, in cui vennero per la prima volta arruolati dei latini sulle navi. Parliamo quindi della prima guerra Siriana e sicuramente della battaglia di Myonnesos.
Si parla dell’agro Fregellano anche in una lettera di Cicerone, nella quale egli raccomanda un tale C. Volgius Hippianus ai quattuorviri e ai decurioni riguardo l’acquisto di una " possessio in agro Fregellano".


Sono numerosi gli eventi storici che ci riportano alla scomparsa città di " Fregellae", come la richiesta da parte di circa duecento nobili cartaginesi tenuti in ostaggio, i quali ottennero dal Senato dell’Urbe la possibilità di vivere nella città Ciociara.
Esisteva anche uno squadrone scelto di cavalleria (turma fregellana)composto da quaranta aristocratici che ricoprivano la carica di guardia del corpo dei consoli.
La città romana fu distrutta in seguito da un violenta repressione da parte di Roma, ma non fu più concesso di ricostruirla nello stesso luogo e non con lo stesso nome.
Nel 124 a.C. nel territorio del comune di S. Giovanni Incarico, dove tra l’altro è identificabile il sito del porto fluviale di Fegellae, fu costruita una nuova città che rispondeva al nome di Fabrateria Nova, piuttosto piccola, ma fornita di un anfieteatro abbastanza grande.
Riguardo questa nuova città, assume un certo rilievo il centro abitato di Fregellanum, da identificare sicuramente con la moderna Ceprano, collegata da un ponte all’antica Frusino (Frosinone)
Proprio al centro di Ceprano è chiaramente visibile una gran quantità di materiale archeologico di re impiego proveniente dall’antica e vicina Fregellae e abbiamo anche notizia sicura dell’esistenza del ponte romano sito non molto più a valle di quello attuale, da un’epigrafe del tempo di Antonino Pio che parlava di alcuni restauri in corso d’opera.


Articolo di Simona Aiuti per Informagiovani Italia

Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel a Frosinone - Fiuggi

Carte Frosinone      Karte von Frosinone Mapa Frosinone       Map of Frosinone

Carte Latium     Karte von Latium  Mapa Lacio     Map of Lazio

Carte d'Italie   Karte von Italien        Mapa Italia        Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal