GERMANIA

<

VISITARE LA GERMANIA INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Abitanti - 82.210.000
Superficie - 357.021 km²
Densità -230 ab/km²

 

  Terme in Germania

 Lavorare a Berlino e in Germania

Studiare in Germania

(Guide delle città)

AquisgranaAmburgo   ▪ Augusta  ▪ BerlinoBambergaBaden Baden

Brema  ▪ Bonn   ▪ Colonia  ▪ Coblenza  ▪ Costanza  ▪ Dortmund

DresdaDüsseldorf Erfurt  ▪ Essen  ▪ Jena  ▪ Francoforte 

Friburgo Fulda   ▪ Hannover  ▪ Heidelberg   ▪ Karlsruhe  

Kassel  ▪ Lipsia  ▪ LubeccaLudwigsburg Luneburgo

Mannheim   ▪ Magonza  ▪ Marburg   ▪ MonacoNorimbergaRatisbona Rostock

Rothenburg Stoccarda  ▪ TreviriTubingaUlmWeimarWolfsburg

La Germania è una Repubblica parlamentare federale, suddivisa in 16 Stati (Länder) che godono di piena autonomia in relazione all'amministrazione interna (amministrazione, giustizia, educazione, trasporti, ecc).

Le istituzioni politiche della Germania sono il Presidente della Repubblica, il Parlamento Federale (Bundestag) di carattere bicamerale, il Governo presieduto dal Cancelliere (che riveste la carica di Primo Ministro).

Il potere giudiziario è esercitato da diverse corti, oltre alla Corte costituzionale Federale (Bundesverfassungsgericht), troviamo a Corte Federale di cassazione, la Corte federale amministrativa, la Corte federale delle finanze, la Corte federale del Lavoro e la Corte federale sociale. Il sistema politico della Germania si basa sulla Costituzione del 1949 (Grundgesetz) modificata nel corso della storia (in particolare a seguito della Riunificazione delle due Germanie).

La Germania è la nazione più popolosa della Unione Europea. Un contributo notevole all'aumento della popolazione è arrivato anche dai forti flussi migratori che hanno trovato accoglienza la Germania, in particolare modo dalla Turchia, dall'Italia, dalla Polonia, dalla Grecia e dalla Croazia.

La varietà della popolazione si riflette nella religione; protestanti e cattolici raccolgono la maggioranza della popolazione, con un numero sempre crescente di musulmani (i cui aderenti raggiungono gli oltre 3 milioni).

La cultura della Germania è ricca di una storia straordinaria. Tra architetti, letterati, artisti, scultori, pittori e musicisti, pochi altri paesi riescono a presentarsi con i loro contributi al mondo al pari della Germania. Da Goethe (poeta, drammaturgo, pittore, scienziato e filosofo), a geni della musica come Bach, Beethoven e Wagner; le sculture gotiche di Peter Vischer o i dipinti rinascimentali di Albrecht Dürer si sposano volentieri accanto al genio dell'architettura barocca di Balthasar Neumann.

Berlino, la capitale, risulta uno dei luoghi culturali più importanti d'Europa, con i suoi numerosi musei di arte classica, pittura antica, e moderno design.

La Germania costituisce una meta imperdibile per tutti gli amanti dell'arte, della musica e dell'architettura, o anche della vita notturna, visti i numerosi locali di tendenza presenti nelle città tedesche.

Geografia Natura Clima

La geografia della Germania varia in relazione alla sua estensione: dalle Alpi a sud (la cui cima principale è Zugspitze con 2962 metri) alle coste del Mare Baltico e del Mare del Nord, attraversando le vaste vallate di fiumi come il Reno e il Meno (storici mezzi di comunicazione fluviale) o le ampie foreste come la Selva Boema e la Foresta Nera.

Le coste assumono la tipica caratteristica nordica, panneggianti e con dune; fanno inoltre parte della Germania le Isole Frisone Orientali (Borkum, Juist, Norderney, Baltrum, Langeoog, Spiekeroog e Wrangerooge).

La Germania è uno dei Paesi più industrializzati del mondo, ne deriva un ampio sfruttamento del suo territorio ad attività industriali e agricole. Tuttavia il governo centrale, soprattutto negli ultimi anni, si è dimostrato attento ad una benefica campagna di protezione e promozione ambientale.

Le foreste della Germania sono note per la loro bellezza: la Foresta Nera e la Selva Boema sono luoghi a forte vocazione turistica, con una fauna e flora caratteristica anche se non in grande quantità (tassi, cervi, lepri, lupi, volpi e cinghiali tra gli animali, faggi, quercie, frassini e tiglii).  L'avifauna è particolarmente ricca, in particolare modo di varietà migratorie come la cicogna bianca. Il Mare del Nord e il Mare Baltico offrono una notevole produzione di merluzzo e aringa, mentre i fiumi sono altrettanto ricchi di pesci di acqua dolce.

Il clima della Germania è prevalentemente temperato, con sbalzi stagionali di carattere geografico. In vicinanza delle montagne e nella regione meridionali le estati sono fresche e gli inverni rigidi; nelle valli fluviali si assiste ad un clima temperato, mentre nelle zone settentrionali troviamo un clima di carattere atlantico.

Storia

La storia della Germania ha inizio molto presto, come ci testimoniano i resti degli uomini di Neanderthal nella valle di Neander, vicino a Düsseldorf.

Nei millenni successivi tribù germaniche originatesi dalla Scandinavia meridionale si stanziarono a nord del Reno e del Danubio. Nel V secolo venne creato il regno dei Franchi, che si svilupperà poi nelle dinastia merovingia e carolingia.

I piccoli staterelli delle tribù germaniche vennero conquistati durante il VI secolo dai regnanti merovingi. Successivamente Carlo Magno conquistò la Baviera e la Bassa Sassonia e venne incoronato imperatore del Sacro Romano Impero nell'800; il regno Carolingio da allora si estendeva alle odierne Francia e Germania.

Successivamente il regno venne diviso con il Trattato di Verdun con Ottone I il Grande, della dinastia Sassone, che nel 962 fondò il Sacro Romano Impero della Nazione Tedesca.

Nel XIII secolo gli Asburgo assunsero il controllo della Germania mentre nel XVI secolo iniziarono i conflitti religiosi e nazionalisti originatisi dalla Riforma Luterana, questi un secolo più tardi sfoceranno nella devastante guerra dei trent'anni, tra protestanti e cattolici.

Nel 1806 Napoleone obbligò l’ultimo imperatore del Sacro Romano Impero tedesco ad abdicare (Francesco II, che dal 1804 era anche Francesco I d'Austria), mentre nel 1813 le aspirazioni tedesche del generale corso furono fermate dalla Prussia con la Battaglia di Lipsia.

Fu con Guglielmo I, re di Prussia, Kaiserreich, che la Germania si unì nel 1866 creando l'impero germanico. L'Impero terminò nel 1918 quando l'Imperatore Guglielmo II fu costretto ad abdicare dopo la sconfitta della Germania nella Prima Guerra Mondiale.

Seguì la breve Repubblica di Weimar, creata allo scopo di instaurare un regime liberale e democratico, e che si ritrovò tuttavia a fare i conti con la dilagante sofferenza economica e le forti pressioni antidemocratiche da parte della società tedesca.

Nel 1933 Hitler venne eletto cancelliere e successivamente capo (Führer) del Reich tedesco. Il delirio di assolutismo nazista degenerò nella Seconda Guerra Mondiale e nei noti orrori dell'Olocausto.

Dopo la sconfitta della Germania nazista da parte degli Alleati occidentali e della Russia, la Germania venne divisa tra i vincitori. Simbolo di tale divisione fu l'edificazione del Muro di Berlino.

Iniziava il lungo periodo della Guerra Fredda durante il quale la Germania occidentale si è sviluppata in uno dei paesi più ricchi del mondo, anche grazie al ruolo giocato all'interno della Unione Europea; di contro, la Germania dell'Est sopravvisse in condizioni disagiate.

Con il crollo del Muro di Berlino, nel 1989, ha avuto inizio una nuova epoca per il mondo intero e ovviamente per la Germania,  riunita  in un unico stato nel 1990 (Die Wende).

Gastronomia della Germania

Usi e costumi della Germania, si riflettono nella ricca cucina e nella gastronomia locale, che non è fatta solo di Crauti, wurstel e patate.

Ogni regione conserva le proprie caratteristiche gastronomiche, dalle ricche minestre o zuppe del nord, in genere a base di pesce, al tipico forte Goulasch che riprende a sua volta le influenze reciproche delle regioni dell'est.

In genere la cucina regionale del nord è molto più ricca, mentre quella del sud è più leggera e legata a prodotti di grano e ai latticini.

Al  nord, in particolare in inverno, troviamo il 'Labskaus', un misto di pesce, carne e patate originario dalla zona di Amburgo, servito con un uovo fritto, o ancora la  'Aalsuppe', una zuppa di aringa e anguilla, piatto favorito della Bassa Sassonia.

Berlino vi stupirà con il suoi 'Berliner Boulette', una pasta fritta ripiena di carne o con le sue ottime salsicce 'Currywurst'.

Nella parte orientale della Germania, si gustano degli ottimi 'Leipziger Allerlei', un misto di vegetali tra carote, cavolfiore, piselli, funghi.

I piatti di carne sono ben rappresentati dal 'Rheinischer Sauerbraten', una sorta di roastbeef marinato nell'aceto speziato, tipico della regione del Reno. Non mancate, ancora, di assaporare i prosciutti dell'Assia e Westfalia.

Il pane è un altro ingrediente madre della cucina tedesca, in particolare il tipico pane nero che in genere si trova spalmato con il lardo.

La selvaggina è anch'essa molto presente e si trova spesso accompagnata da salse dolci, come quella di mirtilli, usata per spezzare il forte sapore della carne.

Tra i dolci della Germania, non si possono non citare i vari 'Rote grütze', il classico budino ai frutti di bosco, l'Apfelstrudel alle mele, il 'Christstollen' una sorta di strudel di pasta dura con sultanina e canditi, tipico dolce natalizio.

Ovviamente tra le bevande della Germania, la parte della star la fa la Birra, vero simbolo della nazione tedesca. Tante, ottime e di antichissima tradizione, visto che ogni città e località della Germania ne produce una. Le birre della Germania contano il 75% della produzione europea di birra. Come non potervi consigliare il mitico Oktoberfest di Monaco? Il maggiore festival della birra al mondo.

Per i vini la Germania è conosciuta in particolare per quelli provenienti dalle valli della Mosella e del Reno, della Sassonia e di Baden.

 

SCHEDA RIASSUNTIVA DELLA GERMANIA

Abitanti:82.210.000

Superficie: 357.021 km²

Densità: 230 ab/km²

Governo: Repubblica parlamentare federale

Divisione amministrativa: 16 Stati federali (Länder) suddivisi in 439 distretti (Kreise)

Capitale: Berlino

Altre città: Monaco, Francoforte, Amburgo, Dusserdolf, Bonn, Hannover, Lubecca, Dresda

Lingua: tedesco

Gruppi etnici: Tedeschi 91,1 %, turchi 2,3 %, italiani 0,7 %, altri

Religione: Protestanti 42,8 %, cattolici 32,1 %, musulmani (circa il 4 %), ebrei 0,1 %, altri

Paesi confinanti: Danimarca e Mar Baltico (nord), Olanda (nord-ovest), Polonia e Repubblica Ceca (est), Austria e Svizzera (sud), Francia e Lussemburgo (sud-ovest).

Monti principali: Zugspitze (2.962 m catena del Wetterstein), Hochwanner (2.879 m)

Fiumi Principali: Reno (865 km), Elba (727 km), Danubio (687 km), Oder, Weser, Ems

Laghi principali:  Lago di Costanza, Lago Titisee

Parchi nazionali: oltre 5000 riserve naturali, Parco nazionale Schleswig-Holsteinisches Wattenmeer e Parco Nazionale di Wattenmeer

Clima: temperato

Valuta: Euro

Unione Europea: 1957

 

Indirizzi e numeri utili Germania

 

Ambasciata d'Italia a Berlino

Hiroshimastrasse 1

D-10785 Berlino

Tel.: +49 30 254400

Fax: +49 30 25440140

segreteria.berlino@esteri.it

 

Ambasciata e Consolato Germania a Roma

via S. Martino della Battaglia, 4

00185 ROMA

Tel.: 06492131

Fax: 0649213319

Sito web: www.rom.diplo.de

E-mail: info@rom.diplo.de  

 

Consolati Generali Germania a Milano

Via Solferino, 40

20121 Milano

Tel. 026231101

Fax 026554213

E-mail info@mailand.diplo.de

Sito web: www.mailand.diplo.de

Numeri emergenze in Germania: NUMERO UNICO DI EMERGENZA 112

(polizia, ambulanza, pronto soccorso, vigili del fuoco)

Soccorso stradale: 01802 22 22 22 (con cellulare: 22 22 22)

Torna su

 

Ostelli Berlino   Ostelli Germania    Hotel a Berlino

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Berlin   Karte von Berlin Mapa  Berlín     Map of Berlin