LESIONE PROVOCATA DA ANIMALI MARINI

(MEDUSA, PESCE RAGNO, RICCIO...)

Sei qui: Pronto soccorso bambini > Lesione provocata da animali marini

SOCCORSO DEL BAMBINO - LESIONI DOVUTE AD ANIMALI MARINI

(MEDUSE, TRACINE, RICCI DI MARE...)

Leggi bene questa nota prima di proseguire

 

Contatto, puntura, lesione provocata da un animale marino: gli animali marini, caratteristici dei nostri mari, che possono causare lesioni sono: meduse, ricci di mare, anemoni di mare, pesci ragno (detti anche tracine o ragne). Nei mari tropicali gli animali marini pericolosi sono molti di più, informatevi per prevenire possibili lesioni se dovete fare un viaggio.

SINTOMI: i sintomi sono diversi a seconda dell'animale marino considerato.

RICCIO DI MARE: se si viene punti da un riccio di mare la pelle si arrossa e brucia, la ferita si infetta facilmente;

MEDUSA E ANEMONE DI MARE: la pelle si arrossa, dove è avvenuto il contatto con i tentacoli si rialza, molto raramente compaiono difficoltà a respirare, crampi, mal di pancia;

PESCE RAGNO: acuto dolore nell'area in cui si viene punti, dolore che poi si estende e può durare fino a 24 ore, pelle rossa e gonfia, possono comparire mal di testa, febbre, vomito, shock, la ferita è facilmente infettabile.

COSA FARE:

RICCIO DI MARE, togliete gli aculei con un ago sterile e pinzette, sciogliete eventuali residui con impacchi di aceto, disinfettate e lavate bene la ferita, chiamate il medico se nei giorni successivi la ferita si arrossa, diventa gonfia o dolente; MEDUSA O ANEMONE DI MARE, rimuovete i tentacoli residui con un panno ruvido, sabbia o borotalco, fate impacchi di acqua di mare calda, o impacchi con alcol, o impacchi con aceto, il tutto per circa mezza ora. Chiamate il medico se compaiono sintomi generali come mal di pancia, crampi, difficoltà a respirare. E' importante utilizzare l'acqua di mare per fare impacchi perché l'acqua dolce applicata sulla lesione provocata da una medusa può far scoppiare le vesciche sulla pelle, favorendo il contatto con il veleno; PESCE RAGNO, immergete la parte colpita in acqua molto calda per almeno un'ora, forse non lo sapevate ma l'acqua calda inattiva il veleno e rimuovete gli eventuali frammenti di aculei, disinfettate la ferita, chiamate il medico se compaiono sintomi generali o se la ferita si arrossa, diventa dolente, si gonfia.

S

Se questo breve articolo vi è stato utile, potete mettere un "Mi piace" qui sotto e iscrivervi alle nostre pagine Facebook o Instagram per aggiornamenti sui nostri articoli.

Se non avete già un kit di pronto soccorso a casa potreste considerare l'acquisto di un kit di pronto soccorso per bambini su Amazon, con 68 pezzi fatti apposta per i bimbi (cliccate nella foto).

Kit pronto soccorso bambino

 

Altre problematiche correlate al bambino Bullismo = terrorismo verso il prossimo!

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Glossario di Termini medici

 

Torna su

 

 

 

 

Glossario di Termini medici

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal