Libri universitari vendita acquisto

 Sei qui: Articoli informagiovani > Libri universitari vendita acquisto  

  Libri universitari come acquistarli

 

 

Tra le tante spese che uno studente universitario deve affrontare, ci sono anche quelle relative all’acquisto dei libri. In particolare, per quanto riguarda l’università, spesso è molto difficile riuscire a reperire i libri, consigliati dai vari docenti. In questo articolo, vi vogliamo dare alcuni piccoli suggerimenti, validi, in particolare per coloro che affrontano il primo anno di università e si trovano in un mondo del tutto nuovo.

 

Acquisto in libreria

Generalmente, in quasi tutte le città universitarie, ci sono delle librerie specializzate nella vendita di libri universitari. Non sempre però queste librerie sono vicine alle varie sedi universitarie, perciò occorre informarsi, chiedendo ad amici più grandi o facendo una piccola ricerca su internet. Se ci troviamo a Pisa, ad esempio, proviamo a digitare, su un motore di ricerca: “libreria con testi universitari Pisa?.  In base ai risultati della ricerca, troveremo l’indirizzo delle varie librerie specializzate.

 

Acquisto online

Si sa che quando si è all’università, si ha davvero pochissimo tempo libero a disposizione. Le lezioni spesso durano fino a sera e, al ritorno a casa dobbiamo studiare, ma non solo, ci aspetta la cucina e la pulizia delle camere… Questa situazione ci sottrae molto tempo riducendo al minimo il tempo per recarci in libreria ad acquistare i testi che i professori hanno scelto per i vari corsi. Già, le librerie spesso sono lontane dalle nostre abitazioni o sono difficili da raggiungere. In questo caso, recarci lì, per comprare i testi consigliati è arduo, ritornarci più volte per ritirare i testi, praticamente impossibile. Nella grande piattaforma virtuale è per fortuna possibile acquistare ogni genere di libro. Visitando due o tre siti web, molto probabilmente, troveremo tutti i libri che ci interessano, con un semplice click. Questi testi arriveranno comodamente a casa nostra, senza alcuna perdita di tempo. In tal caso, però, qualcuno potrà obiettare, che dovremo pagare le spese di spedizione; il nostro consiglio è quello di andare alla ricerca di un unico sito, che sia molto fornito. Su questo sito faremo una ricerca per tutti i testi, se abbiamo fortuna, li ordineremo tutti in un’unica spedizione, pagando così, solo una volta. Se non sarà possibile, cercheremo di dividere il nostro ordine su due siti, o al massimo, tre oppure ci possiamo mettere d'accordo per dividere le spese di spedizioni con compagni di corso.

 

E-book

Anche se a rilento, molti docenti e università, si stanno attrezzando per fornire i libri di testo in formato elettronico. Per noi studenti, questo è un bel vantaggio, perché il prezzo degli e-book è notevolmente inferiore rispetto a quello dei libri tradizionali e sono comodamente acquistabili e consultabili online. La speranza è che, nel prossimo futuro, questa possa essere una pratica molto diffusa.

 

I libri di testo del futuro

I libri di testo del futuro saranno disponibili su un supporto tipo tablet, saranno aggiornabili in tempo reale a seconda delle esigenze di lettura (ma anche delle statistiche di lettura), saranno in grado, attraverso l’analisi dei dati di fruizione, di capire cosa interessa a uno studente o quali sono le sue debolezze. Insomma il libro non sarà più solo un prodotto ma un servizio.

 

Dispense

Molti docenti creano delle dispense. Si tratta di un collage di parti di libri, spieghiamo meglio il concetto: i docenti selezionano diverse parti, di diversi libri, rispettando sempre le leggi sul copyright e le assemblano insieme. Il risultato sarà una dispensa che il docente metterà a disposizione degli studenti del suo corso. In genere è possibile trovarle nelle cartolerie o nelle copisterie vicino l’università o in quelle indicate dal docente stesso.

 

Acquistare libri usati

Come succedeva al liceo, anche all’università è possibile acquistare dei libri usati, da parte di chi ha già finito quel particolare esame. Anche questo sistema potrebbe essere un’ottima soluzione per risparmiare, visto che, come minimo, per ogni esame ci sono 3 o 4 libri da studiare e pagarli la metà o comunque averli con una percentuale notevole di sconto, è un risparmio notevole. Per acquistare libri usati, è possibile accordarsi con qualche collega, affiggere bigliettini in facoltà nelle bacheche o navigare su internet; diversi siti infatti offrono la possibilità di acquistare libri usati oppure di scambiare i propri libri. Vi consigliamo due siti, che potrebbero esservi sempre utili:

www.libroscambio.it

www.testiusati.com/site/

www.comprovendolibri.it

 

Biblioteca

A volte ci sono testi davvero troppo costosi. Molte università, in questo caso, mettono a disposizione per la consultazione o per il prestito, i libri che ci sono nelle varie biblioteche di facoltà. Se possiamo consultarlo, ci recheremo ogni giorno in biblioteca e studieremo su quel libro, annotandoci i passaggi più importanti. Se quel testo può essere preso in prestito, allora lo faremo, con la comodità di poter studiare a casa, annotandoci sempre le cose più importanti, per poi restituirlo.

 

Torna su