website
statistics
 

Mezzago, comune virtuoso  

Sei qui: Pratiche di buona amministrazione > Mezzago

Mezzzago, buona amministrazione comunale

 

Mezzago è un piccolo comune della provincia di Monza e Brianza, di appena 4000 abitanti, ma le iniziative, messe in atto da questo comune, sono molteplici e molto interessanti, come il progetto ricicla olio, il piedibus, l’adesione al Patto dei Sindaci, l’edilizia sostenibile, la mensa biologica, il comodato d’uso per i libri scolastici e una serie di iniziative solidali a favore dei più bisognosi.

 

    Perché ci interessa questo comune?

Per le buone pratiche in materia di: riciclo dell'olio, piedibus, adesione al Patto dei Sindaci, edilizia sostenibile, mensa biologica, comodato d’uso per i libri scolastici e numerose iniziative solidali.

Ambiente e Territorio - Patto dei sindaci

Mezzago ha aderito al Patto dei Sindaci nel 2011, ed in seguito a questa adesione, si impegnerà come gli altri comuni aderenti a ridurre le emissioni di CO2 sul territorio comunale, attraverso una serie di attività che puntino verso il risparmio energetico, dovuto all’utilizzo di fonti di energia rinnovabile. In particolare, Mezzago, fino al 2020, si è impegnato a ridurre le emissioni di gas, negli edifici comunali e nelle scuole di proprietà del comune, per i mezzi comunali, e per le piccole industrie, per lo più agricole, presenti sul territorio, e attraverso una politica efficiente, anche nelle abitazioni private.
Sempre nell’ambito dello sviluppo sostenibile, il comune di Mezzago ha aderito alla carta di Aalborg (leggi anche Aalborg Commitments), per consentire la realizzazione del Piano Regolatore Generale ed ha aderito all’Agenda 21, per formare una rete insieme ad altri comuni italiani, che consenta il miglioramento delle condizioni ambientali, per rendere il territorio ancora più vivibile per i cittadini.

Architettura sostenibile
Il comune ha approvato alcune linee guida per l’architettura sostenibile, anche grazie all’adesione all’agenda 21. Per ogni costruzione edilizia, infatti, sarà opportuno applicare i principi dell’architettura bioecologica, sia per gli edifici pubblici, che per quelli privati. Inoltre, grazie alla Valutazione Ambientale Strategica è possibile valutare i piani e i programmi ambientali, e in particolare, queste valutazioni possono essere effettuate anche dai cittadini, che svolgeranno così un ruolo attivo in tutti i programmi che il comune vorrà mettere in atto, in particolare nell’ambito territoriale e dell’edilizia. Molti i campi nei quali l'opinione pubblica conta: nella scelta ad esempio di quali edifici riqualificare o quali costruire, ma anche negli altri campi, da quello economico a quello sociale.

Rifiuti
Il comune di Mezzago ha attivato dal 1998 la raccolta dei rifiuti porta a porta e fa parte dei " Comuni Ricilconi", premiati da Legambiente come i comuni che utilizzano maggiormente la raccolta differenziata. La raccolta che viene effettuata a Mezzago si chiama " Raccolta Spinta", perché in un primo momento, si è separato solo l’umido, secondariamente, i cittadini hanno imparato a differenziare tutte le altre tipologie di rifiuti, come i rifiuti organici, gli imballaggi, i rifiuti pericolosi, i beni durevoli e i telefonini. Insomma a Mezzago si riesce a differenziare tutto.
Inoltre è possibile da parte dei cittadini, usufruire di una piattaforma ecologica, che è un servizio indispensabile per la differenzazione dei rifiuti che verranno riciclati. A seconda della tipologia di rifiuti i cittadini hanno a disposizione diversi contenitori. Ricordiamo, inoltre, che a seconda degli orari prestabiliti, tutti gli abitanti di Mezzago, possono usufruire di questa piattaforma, nella quale si possono depositare 19 tipologie di rifiuti.

Torna su

Recupero olio alimentare usato
A Mezzago è attivo il progetto " Acqua senza macchia" che prevede anche la raccolta differenziata dell’olio alimentare esausto. L’olio che comunemente usiamo in cucina infatti generalmente viene buttato negli scarichi domestici, grazie a questo progetto invece le famiglie di Mezzago non versano il loro olio nella rete fognaria del comune, al contrario, possono riciclarlo grazie a diversi metodi, messi in atto dal comune: un automezzo passerà ogni quindici giorni, nei punti strategici del comune; una campana di 260 litri viene posta in un luogo semiprotetto; nel condomini, invece, ci sarà una raccolta porta a porta ogni mese; nell’isola ecologica ci saranno gli appositi contenitori. Così come a tutti gli abitanti di Mezzago è stato fornito un contenitore che serve per la raccolta e il conferimento di questo materiale. L’olio in questo modo diverrà una risorsa in grado di produrre elettricità e calore o verrà usato come lubrificante o servirà all’edilizia. Nell’ottica in cui tutto può essere riutilizzato questo è un ottimo modo per farlo. Tutti i cittadini inoltre potranno trovare tutte le informazioni necessarie, sul seguente sito: www.riciclaolio.it

Asparago Rosa Di Mezzago
Uno dei prodotti tipici di questo luogo è l’asparago rosa, che ha ottenuto la Denominazione Comunale. Il comune difatti vuole offrire una maggiore visibilità a questo asparago ed aiutare nello stesso tempo i coltivatori locali, affinché possano affermare il loro prodotto sul mercato. Questo tipico asparago ha la punta rosata ed il resto è bianco, il terreno ricco di minerali ferrosi, fa si che, nella zona adiacente Mezzago questo prodotto abbia trovato il suo habitat naturale.

Progetto Pedalare
Una serie di piste ciclabili che collegano i luoghi nevralgici della città, è questo il Progetto Pedalare, attuato a Mezzago. Grazie a questa iniziativa è stata riscoperta la bici come mezzo di trasporto, molto più salutare e meno inquinante dell’automobile e grazie alle piste ciclabili, si da la possibilità ai cittadini di spostarsi, in piena sicurezza, da una parte all’altra della città.

Compostaggio domestico
Grazie a questa iniziativa, ogni famiglia di Mezzago, potrà utilizzare gli scarti della cucina per ottenere un fertilizzante, completamente naturale; questo fertilizzante potrà essere utilizzato nei giardini, negli orti o semplicemente servirà a curare le piante di casa. I cittadini sono stati informati su come organizzare e gestire il compostaggio, anche grazie ad un corso. Inoltre per le famiglie che producono correttamente questo fertilizzante ci saranno delle agevolazioni economiche sulla tariffa dei rifiuti.

Adesione al Parco del Rio Vallone
Il comune di Mezzago ha aderito al Parco del Rio Vallone, un parco che salvaguarda una serie di specificità del luogo. Una sorta di polmone verde, incontaminato, a pochi passi dai grandi centri urbani. Un luogo dove poter incontrare la natura autoctona, che continua ad essere salvaguardata. Inoltre il parco ha realizzato un importante progetto per gli agricoltori della zona, attivando un punto vendita dei prodotti agricoli, incentivando in questo modo la filiera corta, che permetterà di consumare i prodotti del territorio, in piena sicurezza, e aiuterà gli agricoltori locali che potranno vendere direttamente i loro prodotti ai propri concittadini, o agli abitanti dei paesi vicini.

Mensa scolastica
Dal 2001 i bambini che mangiano alla mensa scolastica posso mangiare alimenti biologici certificati.  Grazie a questo progetto i bambini miglioreranno le loro abitudini alimentari, e impareranno inoltre l’importanza di un’alimentazione sana e corretta. L’acqua che questi bimbi bevono viene direttamente dall’acquedotto comunale, su questa acqua, vengono svolti controlli periodici da parte dell’Asl, per garantirne la buona qualità. Eliminate quasi totalmente le bottiglie di plastica.

Scuola
La scuola dell’infanzia di Mezzago è stata costruita nel pieno rispetto dell’architettura sostenibile, che ha rispettato i criteri di risparmio energetico, dell’utilizzo di materiali rinnovabili e naturali e della progettazione bioclimatica. Anche la scuola elementare è stata ampliata, seguendo questi criteri, dando molta attenzione agli spazi di luce, presenti nella struttura. Entrambe le strutture presentano comfort termo e igrotermico, comfort acustico, comfort visivo, qualità dell’aria all’interno, qualità d’uso.

Torna su

Piedibus
Gli alunni delle scuole di Mezzago vanno a scuola in Piedibus. Grazie ad un gruppo di volontari i bambini possono raggiungere a piedi la scuola, in completa sicurezza, per un tragitto che copre tutto il territorio comunale. Inoltre in prossimità della scuola, è vietata la circolazione degli automezzi, al momento dell’entrata e dell’uscita, per consentire ai bambini di raggiungere serenamente l’ambiente scolastico.

Comodato d’uso dei libri scolastici
La spesa per i libri scolastici tocca quasi tutte le famiglie, a Mezzago, invece, da un ventennio, questa spesa non è un problema eccessivo. Infatti gli alunni della scuola secondaria possono avere in comodato d’uso i libri necessari per l’anno scolastico. Questa iniziativa viene resa possibile dal Comitato Genitori e dall’amministrazione comunale. Ogni anno infatti i ragazzi possono utilizzare i libri di testo e li dovranno restituire al termine dell’anno scolastico. C’è una quota da versare ogni anno per poter ottenere i libri, questi soldi serviranno ad acquistare i nuovi libri per l’anno successivo, in ogni caso, non supera mai il 50% della spesa che normalmente, i genitori avrebbero dovuto affrontare.

Politiche sociali
Ecofeste

" Ecofeste, perché per divertirsi non occorre inquinare" questo è lo slogan di Mezzano, che per le sue feste vuole ridurre i rifiuti, differenziarli in base alla raccolta, diminuire l’utilizzo dei materiali non rinnovabili e sensibilizzare al rispetto dell’ambiente, approfittando anche delle occasioni ludiche.

Collaborazione con Fane Mirdite (Albania)
Mezzago collabora con un comune albanese, Fane Mirdite, dal 2002. Questa collaborazione continua in vari periodi dell’anno, ed in particolare ha consentito nella cittadina albanese, l’installazione di un laboratorio odontotecnico, per la cura e la prevenzione dentale nei bambini e negli adulti.

Città della Pace
Dal 2002 Mezzago è Città della Pace grazie al suo impegno per il riconoscimento della pace e dei diritti umani, della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Città equosolidale
Dal 2007 Mezzago è anche una città equosolidale nella quale è possibile trovare luoghi per il commercio equo e solidale e dove sono attive azioni volte alla sensibilizzazione degli abitanti a favore di acquisti che valorizzino questo tipo di commercio.

Progetto di Mutuo Aiuto
Per molte città confrontarsi con la crisi non è facile. Gli abitanti spesso vengono soffocati da problemi che riguardano la povertà, l’emarginazione, i disagi e spesso, i bilanci comunali, con le poche risorse, non possono far fronte a questi problemi. A Mezzago è possibile accedere al progetto di mutuo aiuto che prevede: un fondo di solidarietà, un microcredito per imprese e famiglie, una carta COOP, la possibilità, in caso di sfratto, di essere ospitati presso la Fondazione S. Carlo, un banco alimentare, delle borse lavoro e uno sportello psicologico. Il progetto è per tutti, per giovani, per famiglie, per professionisti e la discrezione e l’anonimato sono i punti forza di questa iniziativa.

Gemellaggi
Il comune di Mezzago è gemellato con due comuni europei: Reilingen, comune tedesco, il gemellaggio è iniziato nel 2010;  Saint Pierre de Chandieu, comune francese con il quale il gemellaggio dura dal 1990.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

 

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal