Ponte Carlo a Praga

Adv.

Sei qui: Praga: cosa vedere >

Ponte Carlo - Karlův Most

 

Passeggiare lungo il Ponte Carlo, che collega la Città Vecchia al castello, è uno dei passatempi preferiti degli abitanti e dei turisti che ogni anno visitano la città. E' una delle icone della capitale praghese.  Il Ponte Carlo è il secondo ponte più antico della Repubblica Ceca e a Praga è il più antico ponte conservato sul fiume Moldava.

 

 

Piazza della Città Vecchia (Staroměstské Náměstí)Durante il giorno è invaso da una miriade di persone che effettuano i migliori scatti fotografici del panorama circostante. Se lo si attraversa la mattina molto presto si è ricompensati con un'alba magica. Nel pomeriggio invece sul ponte si sente il  vivace trambusto di molti artisti di strada che qui si esibiscono e la sera la costruzione sul fiume Moldava diventa uno sfondo romantico perfetto prima di proseguire la serata a cena o in qualche locale.

Il Ponte Carlo prende il nome dall'Imperatore Carlo IV Lussemburgo, che era un potente sovrano del XIV secolo. In Italia, il comune di Montecarlo, in provincia di Lucca porta anch'esso il suo nome. Fu costruito sul sito dell'originale Ponte di Giuditta (dal nome della moglie reggente di Vladislav II, Giuditta di Turingia) distrutto nel 1342 dallo scioglimento dei ghiacci. Il ponte, interamente in pietra, termina su entrambi i lati da torri fatti costruire dall'imperatore Carlo IV tra il 1357 e il 1402. I pilastri del ponte sono decorati con 30 statue di santi.

 

Ponte CarloLa costruzione del nuovo ponte iniziò al comando del Carlo IV esattamente alle 5.31 del pomeriggio del 9 luglio 1357, esattamente come calcolato dagli astrologi reali (non per nulla Praga è una città magica). Il progetto fu affidato a Peter Parler (Petr Parléř, lo stesso architetto della cattedrale di San Vito), che si apprestò a costruire quello che oggi viene definito come uno dei ponti storici più interessanti di tutta Europa. Parler non vide la fine del sua progetto e morì prima), ma alla fine della costruzione la bellezza e l'armoniosità dell'opera (515,76 m di lunghezza e 9,5 m di larghezza) resero quasi immortale il suo nome.

 

Fino al 1841 il Ponte Carlo era l'unico collegamento di comunicazione di "terra" attraverso il fiume Moldava a Praga. Grazie ad esso la città vivenne un'importante tappa delle rotte commerciali europee. Il ponte fu gradualmente decorato con trenta statue e sculture. In origine era chiamato il ponte di pietra o il ponte di Praga. Il nome attuale gli fu dato solo intorno al 1870 sulla base di una precedente iniziativa di K. H. Borovský.

 

Ponte Carlo, la seraIl ponte, come detto, si caratterizza in particolare per le statue barocche (in totale di 30) collocate dal XVII secolo e scolpite dai più importanti scultori del tempo. Il ponte è legato a molte leggende e storie intriganti: sono quelle che raccontano di aver visto le statue muoversi durante la notte o quelle legate alla più antica scultura, San Giovanni Nepomuceno, di cui si narra che venne buttato giù dal ponte nel fiume dopo essersi rifiutato di raccontare un segreto confessionale, probabilmente appartenente ad una delle mogli del re Carlo (forse costei aveva un amante segreto).

 

Alla morte del santo vennero viste nel fiume cinque stelle, le stesse che ora spiegano la decorazione nella sua scultura. Il periodo migliore per visitare il ponte è la mattina presto o verso sera, quando si possono ammirare da una parte il Castello completamente illuminato e dall'altra le stradine medievali, più suggestive all'alba o al tramonto. Durante il giorno il ponte è un luogo molto frequentato da pittori e piccoli ambulanti da strada.

 

La decorazione scultorea barocca è opera di Matyáš Braun, ma anche di Jan Brokof e di suo figlio Maximilian. La maggior parte delle sculture è stata installata sul ponte più di 300 anni dopo la sua fondazione. Le sculture sono state gradualmente sostituite da copie dal XX secolo. La leggenda vuole che le uova siano state aggiunte al mortaio della malta. Tuttavia, analizzando la malta originale nel 2010, i ricercatori dell'Istituto di tecnologia chimica di Praga hanno scoperto che l'uovo non fu utilizzato per la costruzione. Ma è provato che la malta venne, per così di dire "annaffiata" con latte e vino.

 

Per ulteriori informazioni sul Ponte Carlo, si può visitare il Museo del Ponte Carlo, nelle sale dell'Ospedale Křižovnický e della Chiesa di San Francesco.

 


Curiosità sul Ponte Carlo


Nel 1621 qui furono appesi per diversi anni i canestri con 12 teste dei signori giustiziati sulla Piazza della Città Vecchia durante la Guerra dei Trent'anni, in parte coloro che furono responsabili della famosa Defenestrazione di Praga che diede inizio alla terribile guerra.

.
Nel 1723 il ponte fu illuminato con lanterne a petrolio.


Fino al 1841, quando fu completato il ponte dell'Imperatore Francesco I, il Ponte Carlo fu l'unico collegamento di comunicazione attraverso il fiume Moldava a Praga.


Dal 1883, un tram a cavallo correva lungo il ponte, sostituito da una ferrovia elettrica nel 1905 e da un autobus nel 1908. Il traffico automobilistico sul ponte terminò nel 1965


La Torre del Ponte della Città Piccola faceva parte dell'originale Ponte di Giuditta


Gli originali delle sculture si trovano nel lapidario del Museo Nazionale Ceco o a Gorlice a Vyšehrad

 

Ponte Carlo (Karlův most)

Staré Město

Zona: Praga 1

Trasporti: 12, 20, 22, 23 per Malostranské náměstí

 

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

 

Torna su

Ostelli Praga   Ostelli Repubblica Ceca   Hotel Praga   Hotel Repubblica Ceca

Carte de Prague       Karte von Prag       Mapa Praga   Map of Prague

Carte de la  republique tchèque     Karte Tschechisches Republic     Mapa República Checa   Map of the Czech Republic

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal