PULA

Ann.

VISITARE PULA: INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

A circa trenta chilometri a sud-ovest di Cagliari, la strada statale 195 ci conduce al colorato e antico borgo di Pula e alla sua rinomata località balneare, a 3 km dal centro. La cittadina si sviluppò dopo che la vicina Nora venne progressivamente abbandonata per via delle scorrerie dei pirati barbareschi che costrinsero la popolazione a rifugiarsi nell'entroterra.

 

PulaVa detto subito che anche se non doveste conoscere questa bella località sarda ce n'è abbastanza per attirare più di un visitatore: spiagge di sabbia fine, acqua trasparente, clima mite (temperatura media annua di 18 °C) e strutture alberghiere di prestigio. Quest'ultimo può essere un problema: è difficile trovare un alloggio a prezzi accessibili, soprattutto in estate, quando alcuni hotel non esitano a triplicare i prezzi. A meno che non si vada nei campeggi o si preferisca il centro città per raggiungere le spiagge. Ma questo non deve dissuadere dal visitarla, infatti quasi tutti quelli che la visitano una volta poi ci tornano l'anno successivo.

La cittadina di Pula, 7mila abitanti situata nella costa sud-occidentale della Sardegna, un tempo incentrata principalmente sull'agricoltura, è oggi una rinomata località turistica che offre interessanti opportunità di svago. Da Cagliari dista 35 km e si caratterizza non solo per la vicinanza ad alcune delle spiagge più belle dell'isola, ma anche per essere immersa in un'area naturalistica e archeologica senza pari.

Nel centro storico del paese si possono ancora ammirare alcune belle case tradizionali costruite con i ladiri, mattoni di terra cruda tipici delle tecniche costruttive tradizionali della Sardegna meridionale. Le case sono caratterizzate da una corte interna che si affaccia sul portico e su tutte le stanze della casa. Eventi culturali di grande interesse sono spesso ospitati nella Casa Frau, un elegante palazzo ottocentesco che si affaccia su Piazza del Popolo.

Se il mare la circonda da una parte, dall'altra la località è delimitata dai bassi rilievi montuosi (quelli del Sulcis), mentre da una parte la strada SS 195 raggiunge facilmente il capoluogo, così come l'aeroporto e il porto in poco meno di 40 minuti. La località nasce come paese agricolo nel contesto di un territorio rurale, sviluppatosi negli anni con il turismo. Grazie alle bellezze paesaggistiche di una costa tra le più belle in Europa, Pula è diventata una delle più ambite destinazioni della costa meridionale della Sardegna durante la stagione estiva. Certo è che la bellezza della natura in questi luoghi la troviamo tutto l'anno e soprattutto nelle stagioni primaverile e autunnale.

PulaNon mancano le iniziative ricettive quali hotel e resort, tra cui il famoso Forte Village apprezzato dal jet set e vip dello spettacolo, e il centro di golf di Is Molas, e fino alle piccole comunità residenziali come Is Morus che troviamo inserita in una delle pinete più belle della costa. Il territorio si contraddistingue inoltre per le antiche memorie del passato: Pula si affaccia proprio sulla Laguna di Nora, alla foce del Rio Arrieras, fondata dai Fenici nel VIII secolo a. C. Le testimonianze romane e quelle punico-fenice si concentrano soprattutto nel sito archeologico di Nora, che si posiziona infatti all'interno del confine urbano del comune, verso il mare e sul promontorio di capo di Pula. I fenici edificarono nel luogo in cui la leggenda tramanda dell'arrivo dell'antico eroe sardo Norace, giunto in Sardegna dalla penisola iberica a capo di un gruppo di Iberi, e da cui Nora avrebbe prese il nome. Con i Romani, Nora divenne brevemente capitale della provincia di Sardegna e Corsica, prima dell'odierna Cagliari (allora chiamata Caralis). Si può raggiungere Nora da Pula, anche a piedi, attraverso Viale Nora, in un tragitto di circa 3 - 4 km. 

Spiagge di PulaLa località si riempie di visitatori durante la stagione estiva, non solo turisti che si fermano per il soggiorno, ma anche residenti delle vicine città, che soprattutto nel fine settimane frequentano le belle spiagge del litorale e la sera si fermano a Pula per un aperitivo o una cena in uno dei tanti ristoranti. Al calar del sole le piccole stradine del centro si riempiono di gente, e in particolare durante le festività e le cosiddette 'feste paesane', organizzate dalla pro-loco locale e caratterizzate da tanta convivialità e buon umore.

Il centro storico di Pula ospita alcune attrazioni storiche, come la Chiesa di San Giovanni Battista del 1889, la cui piccola facciata domina un altrettanto piccola piazzetta e invita alla visita dell'interno, dove sono conservate alcuni pregiati cimeli. La chiesa si trova di fronte ad un'altra piazzetta, occupata dai tavoli di alcune invitanti caffetterie e ristoranti sempre ben frequentati soprattutto la sera. Alla chiesa del centro ci si arriva da via Vittorio Emanuele, dove al numero civico 67 si trova il Museo archeologico Giovanni Patroni, che nel caso troverete chiuso il lunedì (al suo interno sono esposti diversi manufatti legati a Nora antica). A farla da padrona, in quel di Nora, oltre alla piccola spiaggia e al sito archeologico, è anche la piccola chiesetta di Sant'Efisio, che si posiziona a pochi metri dalla spiaggia e a breve distanza dalle rovine: è qui che a maggio culmina la celebre festa di Sant'Efisio di Cagliari, tra i festeggiamenti più belli d'Italia. Prima di lasciare Pula, non si manchi di visitare anche Villa Santa Maria, che fu progettata nel 1838 in stile neoclassico da Gaetano Cima.

Le spiagge di Pula sono tra le più belle spiagge della Sardegna. A pochi chilometri la spiaggia Nora è situata in prossimità della zona archeologica; a meno di 20 km dal centro di Pula troviamo la bella spiaggia di Su Giudeu, che si affianca alla spiaggia di Porto Campana e alla spiaggia di Sa Colonia. Ci sono poi le spiagge di Chia, a cui  si aggiungono Cala Cipolla, spiaggia Porto d'Agumu, spiaggia Santa Margherita di Pula, Spiaggia Cala Bernardini, spiaggia Riva dei Pini, spiaggia Cala d'Ostia, spiaggia Foxi 'e Sali, spiaggia de Su Guventeddu, spiaggia Su Stangioni Foxi Niedda, spiaggia Porto Columbu e oltre, da Domus de Maria e verso Teulada, le belle Cala Piscinnì, Cala Tuerredda, Spiaggia Porto Tramatzu, spiaggia Torre Chianca di Porto Cesareo (nota anche col nome di spiaggia delle Dune).

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

Dove si trova?

 

 

Torna su



Ostelli Pula   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Pula

Carte Pula    Karte von Pula   Mapa Pula Map of Pula

Carte Sardaigne  Karte von Sardinien  Mapa Cerdeña Map of Sardinia

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal