RIANIMAZIONE, RESPIRAZIONE BOCCA A BOCCA, MASSAGGIO CARDIACO ESTERNO

Informagiovani Italia

I giovani e la Salute

Pronto soccorso bambini

Balbuzie

 Lavorare in Europa

 Come mettersi in proprio

 Mestieri e Professioni

  Idee imprenditoriali

Informa Bambini

  Mettere su casa

  Giovani arte e cultura

  Stili di vita

Energia pulita   Energia Pulita

Viaggiare in Europa

Viaggi Italia    Viaggiare in Italia

  Ostelli in Europa

  Ostelli in Italia

Hotel in Italia   (1,2,3,4,5 stelle)

  Forum Informagiovani

 

Sei qui: Pronto soccorso bambini > Rianimazione

Rianimazione, respirazione bocca a bocca, massaggio cardiaco esterno

Leggi bene questa nota prima di proseguire

La rianimazione consiste nel riattivare la funzione cardiocircolatoria, ovvero il battito del cuore, e la funzione respiratoria. Quando battito cardiaco il respiro si fermano sì alla perdita di coscienza, pertanto il bambino deve essere rianimatosi: è privo di coscienza; non respira; spesso non ha battito cardiaco.

DOMANDE DA PORSI:

1) il bambino è cosciente?

Picchiettate sulle piante dei piedi, chiamatelo per nome, pizzicatelo delicatamente, se non risponde a questi stimoli è incosciente.

2) il bambino respira?

Mettetelo disteso sulla schiena su un piano duro e stabile, mettetevi di fianco al bambino in ginocchio ed appoggiate una mano sulla sua fronte inclinandogli leggermente la testa. Aprite la bocca e appoggiate l'orecchio vicino alla bocca ed al naso con lo sguardo verso i suoi piedi. Potrete così ascoltare se respira, vedere il torace che si alza e si abbassa, sentire l'alito contro l'orecchio.

3) è presente il battito del cuore?

A appoggiato un orecchio sul torace del bambino ed ascoltate per 5 secondi. Se il bambino ha più di due anni cercate il polso sulla giugulare.

Nel 90% dei casi di arresto respiratorio il cuore continua a battere, in questo caso deve essere fatta la respirazione bocca a bocca.

Respirazione bocca a bocca

Prima cosa fate chiamare subito il 118 facendo specificare a chi chiama che avete bisogno di un'ambulanza attrezzata per la rianimazione.

Distendete il bambino per terra, o su un piano rigido, a pancia in su, controllate che non abbia niente in bocca e se c'è qualcosa toglietelo con un dito o una pinzetta e se vi è sangue, vomito o muco, toglieteli con un fazzoletto. Per verificare se c'è un corpo estraneo in bocca usate una pila. Mettete qualcosa sotto la nuca del bambino in modo che questa sia rialzata di 34 cm, se il bambino è più grande può un adolescente mettete un rialzo direttamente sotto le spalle in modo che la testa risulti reclinata all'indietro. Sollevate il mento la mandibola, per evitare la caduta all'indietro della lingua. Inspirate, ovvero prendete aria dentro, profondamente, chiudete le narici del bambino e soffiate l'aria che avete inspirato in bocca, cercando di far aderire le vostre labbra alle sue più possibile. Se il bambino molto piccolo potete soffiare nella bocca nelle narici insieme. Quando il torace del bambino si solleva allontanate la bocca e il torace si abbasserà da solo. Mentre bambino butta fuori l'aria inspirate nuovamente. Prendete aria lontano dalla bocca del bambino altrimenti respirerete l'aria che lui è messo. Ripetete nuovamente l'operazione e continuate fino a che il respiro non riprende da solo seguendo questo ritmo:

- bambini con meno di due anni, un respiro ogni 3 secondi;

- bambini tra i due e i 12 anni, un respiro ogni 4 secondi;

- bambini con più di 12 anni, un respiro ogni 5 secondi.

 

Nei casi in cui non c'è battito cardiaco è necessario fare in massaggio cardiaco esterno.

 

Massaggio cardiaco esterno

sono diverse le modalità del massaggio cardiaco asseconda che si tratti di un adolescente o di un adulto, di un bambino, oppure di un lattante.

Adulto o adolescente

Mettete la persona distesa su un piano rigido, mettetevi in ginocchio di fianco a lui, con le braccia unite tese e perpendicolari al suo torace. Le mani vanno messe una sull'altra. Le dita della mano che si appoggia sul torace devono essere sollevate onde evitare fratture alle costole. La pressione deve essere esercitata poco sopra la bocca dello stomaco, ovvero sulla parte inferiore dello sterno. Il colpo deve essere decise e secco, in modo da far abbassare il torace di 4 o 5 cm, dopodiché allentate la pressione senza però staccare le mani dal torace, in modo che il torace torni alla posizione di partenza. Le compressioni devono essere ripetute a un ritmo di circa 60 al minuto. Controllate, o meglio fate controllare un'altra persona, se il ritmo cardiaco è ritornato; continuate se non è ancora ritornato il battito cardiaco.

Bambino

Usate per effettuare il massaggio una sola mano, a dita sollevate. La compressione abbassa allo sterno di circa 3 cm ed il ritmo delle compressioni è di circa 80 al minuto.

Lattante

Usate per effettuare il massaggio solo l'indice e il dito medio affiancati, la compressione abbassa lo sterno di 1 cm e mezzo ed il ritmo delle compressioni è di circa 100 al minuto.

Importante: se dovete fare contemporaneamente la respirazione bocca a bocca ed il massaggio cardiaco ricordatevi la regola, un respiro ogni cinque massaggi.

Se questo breve articolo vi è stato utile, potete mettere un "Mi piace" qui sotto e iscrivervi alle nostre pagine Facebook o Instagram per aggiornamenti sui nostri articoli.

Se non avete già un kit di pronto soccorso a casa potreste considerare l'acquisto di un kit di pronto soccorso per bambini su Amazon, con 68 pezzi fatti apposta per i bimbi (cliccate nella foto).

Kit pronto soccorso bambino

 

Altre problematiche correlate al bambino Bullismo = terrorismo verso il prossimo!

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Glossario di Termini medici

 

Torna su

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal