SEGOVIA

VISITARE SEGOVIA : INFORMAZIONI  PICCOLA GUIDA

Una delle più belle località della Castiglia e della Spagna intera, Segovia è dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985. Una città così bella da sembrare irreale, che della Spagna ha scelto l'area più interna, il suo centro più caratteristico. Situata nella regione autonoma della Castiglia e León, questa cittadina di 55.000 abitanti è distante dalla capitale Madrid una sola mezzora di treno.

Segovia è luogo di uscite fuori porta dei madrileni, che vengono qui, oltre che a godere il panorama del castello fiabesco dell'Alcazar, per gustare arrosto di maiale e agnello cotti su forno a legna, per il quale la zona è famosa. Favorita dai re cattolici Isabella e Ferdinando di Castiglia, fu la residenza del terribile capo dell'inquisizione Torquemada, nonchè anche quella di Antonio Machado, che visse qui per lunghi anni, uno dei più importanti poeti del novecento spagnoli insieme a Federico Garcia Lorca.

 

Centro storicoLa città sorge su una collina rocciosa tra i fiumi Eresma e Clamores ed è quasi completamente circondata dalle mura medievali, che conservano 86 torrette semicircolari e tre grandi porte. La città possiede la più alta concentrazione di chiese in stile romanico in Europa. Il suo magnifico acquedotto romano è uno dei sui suoi  monumenti simbolo insieme all'Alcazar, arroccato su uno scosceso promontorio, ci riporta indietro al suo passato castello fiabesco costruito sui resti di un precedente castello moresco. Una città che fu capitale sia del regno arabo sia del Regno di Castiglia (per un secolo). Oggi si appresta a visitare ci appare come una città dove passate eredità romane, arabe e castigliane, ed infine spagnole, convivono tutte in perfetto equilibrio.

Nata come insediamento celtico, si ritrovò successivamente sotto il controllo di Roma intorno al I secolo a.C. La sua è sempre stata una posizione strategica contesa da molti, posta com'era sulle  rotte della trasumanza e sulle principali rotte commerciali della Spagna, tanto che divenne ben presto un importante centro di commercio di lana e tessuti. Il suo periodo di massimo splendore fu raggiunto alla fine del Medioevo, caratterizzato da una florida comunità ebraica e dalla creazione di una forte industria tessile. Le arti e i mestieri si evolsero, manifestandosi in particolare nella edificazione di splendide opere di architettura gotica, ancora oggi ammirabili dai visitatori (vedi per esempio la chiesa di >San Miguel de Segovia, dove nel 1474 venne proclamata regina Isabella I di Castiglia).

Acquedotto romano di SegoviaLa storia di Segovia è stata segnata per secoli dalla sua industria tessile, che ne ha caratterizzato i momenti più avvincenti così come quelli più difficili. Intorno ad essa sono nate le sue tradizioni più vere e lo sviluppo più significativo per la Spagna intera. Oggi, le sue strade più antiche sono ancora intrise d'atmosfera, di quello speciale aroma di pietanze tipiche della Castiglia, che le mura medievali sembrano preservare all'esterno. Al di fuori, i due fiumi e il grande parco accessibile per lunghe camminate all'ombra di alberi secolari, fanno di questo paese un immancabile punto di riferimento per coloro che si recano in visita a Madrid.

Sono diversi i luoghi d'interesse da visitare a Segovia: l'acquedotto romano, perfettamente conservato, è il simbolo di questa città da circa 2000 anni e fornisce ancora oggi l'acqua alla maggior parte delle fontane della città. Ai suoi piedi, i visitatori avranno modo di apprezzare numerosi negozi, ristoranti e anche alberghi ospitati in edifici antichi. L'acquedotto venne costruito dai Romani intorno al I secolo d.C. per fornire l'acqua alla fortezza militare della collina. Il suo >punto più alto è di 28 metri ed è situato presso la piazza Azoguejo. L'altra maggiore attrazione di Segovia è l'Alcázar, un'enorme fortezza costruita intorno all'XI secolo: sorge su una rupe rocciosa sopra la confluenza dei fiumi Eresma e Clamores, vicino alla montagne che dominano la città, quelle di Guadarrama. Poco rimante dell'originaria struttura nata durante il periodo moresco, la prima testimonianza del maniero è infatti datata 1120, dopo che i cristiani ripresero a governare nuovamente la città. Il castello è uno dei più caratteristici di tutta la Spagna, un castello-palazzo che in virtù della sua forma assomiglia alla prua di una nave. Furono molte le funzione assolte nel tempo, costruito originariamente come fortezza, servì anche come un palazzo reale, prigione di Stato, scuola reale d'artiglieria e accademia militare. Nonostante la grande bellezza esterna, che potrebbe anche bastare, si consiglia anche la visita interna dell'Alcázar, per ammirare le sale reali, la Sala dei Ajimeces in particolare e le decorazioni in generale, in una varietà di stili tra romanico, gotico, mudejar, e rinascimentale. L'Alcazar con il suo aspetto fiabesco fu motivo di ispirazione per Walt Disney e per i suoi castelli delle fiabe.

Cattedrale di SegoviaLa visita a Segovia non è completa senza la cosiddetta Dama delle Cattedrali, la possente Cattedrale della Vergine Maria, una grandissima struttura religiosa visibile da chilometri di distanza. Costruita tra il 1525 e il 1577 da Juan Gil de Hontañón la chiesa si distingue per le sue volte che si innalzano per ulteriori 33 metri e lo stile gotico con piccole aggiunte rinascimentale. É possibile visitare la chiesa durante orari prestabiliti per una modica cifra.

Durante il vostro soggiorno vi suggeriamo di provare la cucina locale, in particolare l'arrosto (agnello, vitello o manzo), le salsicce e anche il pesce. Anche se si trova nel più profondo entroterra, sono presenti ottimi ristoranti di mare a Segovia. Non perdetevi per esempio il piatto conosciuto con il nome di 'verdel', a voi scoprire di cosa si tratta! Le caratteristiche taverne chiamate 'mesones' aggiungeranno quel tocco di tradizione e genuinità ad una visita di per se ricca di spunti affascinanti. Segovia è una città piuttosto tranquilla, che grazie alla sua vicinanza alla capitale e al suo ricco patrimonio storico si trasforma e vivacizza soprattutto in estate, sotto la spinta di un afflusso turistico in costante aumento. Il clima è inoltre abbastanza benevolo, fattore che ne fa è uno dei luoghi più interessanti e frequentati della penisola iberica.

Per altre informazioni e suggerimenti su questa bella città spagnola vedere anche la pagina di Segovia del sito Spagna.cc

Fateci sapere com'è andata così potrete aiutare altre persone per i prossimi viaggi. Scrivete a info@informagiovani-italia.com

Buona Segovia

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Dove si trova?

 

Torna su

 

 

Ostelli Segovia   Ostelli Spagna   Hotel Spagna  Hotel Segovia

Carte d'Espagne  Karte von Spanien     Mapa de España    Map of Spain


Carte Segovia  Karte von Segovia     Mapa Segovia  Map of Segovia