VERBANIA

VISITARE VERBANIA: INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Sulla estremità a nord del Lago Maggiore troviamo Verbania, capoluogo di una delle più recenti provincie del Piemonte (quella del Verbano-Cusio-Ossola) e sede di uno dei luoghi più belli della regione dei laghi italiana. Secondo i dati di Lega Ambiente l'area si posiziona positivamente ai primi posti della classifica ambientale in Italia (in particolare per riduzione CO2 e smaltimento rifiuti), e questo nonostante sia anche un principale centro industriale e commerciale a servizio del suo territorio. In pratica, l'attuale città da un punto di vista amministrativo è oggi formata dall'unione dei comuni di Intra e Pallanza, a loro volta creatasi dalla precedente fusione dei paesi di Trobaso, Zoverallo, Cavandone, Suna e Unchio.

 

Verbania Il contesto naturale è in effetto splendido e la città viene definita come il “giardino del lago Maggiore?, grazie alla sua posizione nel Golfo Borromeo del quale fa anche parte l'arcipelago delle Isole Borromee (Isola Bella, Isola Madre, Isola dei Pescatori, e i piccoli isolotti di San Giovanni e Malghera), tutte raggiungibili> con i taxi d'acqua da Verbania. La città, con circa 31 mila abitanti, >deriva il proprio nome da Verbanus, il nome latino dato dai Romani al lago stesso, e si circonda da altri piccoli villaggi che si estendono lungo il litorale e si siedono alle prime pendici delle Alpiitaliane. L'intera area emana un senso di "opulenza", e il perché è da ricercarsi anche nelle altre città del Lago Maggiore, là dove gli aristocratici e i ricchi borghesi di un tempo hanno costruito splendide ville e palazzi, molti dei quali sono stati convertiti a uso pubblico, in alberghi >e logge al servizio dei viaggiatori odierni.

Verbania - Villa TarantoNonostante la sua posizione settentrionale e la vicinanza alle montagne, Verbania vanta un clima mite sia in inverno che in estate, diventando luogo ideale per le attività ricreative durante tutto l'anno. La città è inoltre il punto principale per iniziare la visita al Parco Nazionale del Val Grande ealla splendida Valle Ossala: sono sempre più numerosi coloro che amano esplorare la zona praticando trekkinged escursioniin genere, mentre i luoghi più immediatamente vicini alla città sono preferiti da coloro che prediligono la camminata dolce o anche il ciclismo, il canottaggio, la pesca ed altri sport da esterni, compreso il wind-surf su lago.

Verbania - VedutaCome i suoi dintorni, anche la città preserva interessanti attrazioni: immersi tra le sue attraenti strade, troviamo infatti una pletora di musei, palazzi, chiese, gallerie e una serie di giardini pubblici e parchi dove trascorrere un numero piacevole di ore. Villa Tarantoè di sicuro una delle attrazioni principali di Verbania: un Giardino Botanicodi 16 ettari che vanta un sorprendente 20.000 specie di piante. La troviamo situata in quello che oggi costituisce il quartiere di Intra (prima del 1939 era comune a se), e rimane al presente una delle collezioni di specie vegetali più ricche d'Europa. Della sua esistenza si deve ringraziare il capitano Neil McEacharn, scozzese, che acquistata la proprietà dal marchesato di San'Elia, incominciò a costruirvi un giardino nel 1931. Passati subito dopo allo Stato italiano, i giardini sono oggi visitati da oltre 150.000 persone ogni anno. Villa San Remigio >merita anch'essa una visita. Anche i giardini sul lago costruiti intorno alla vecchia Villa Giuliamanifestano l'interesse della popolazione locale all'architettura da esterni e al giardinaggio in genere.

Verbania - VedutaL'antico centro storico di Intrasi caratterizza per le piccole corti e i vicoli acciottolati che si snodano nel lungolago. Questi conducono alla Basilica di San Vittoreche si ammira per il suo imponente stile neo-classico e che risulta edificata sopra le fondamenta di una precedente chiesa paleo-cristiana del V secolo. Il lungolago del quartiere è molto caratteristico e pittoresco, abbellito da filari di alberi secolari (tra gli altri splendide magnolie, castagni e conifere) e da una serie di sculture dedicate ai caduti e ad alcuni artisti della zona (tra cui quello di Daniele Ranzoni), opera dello scultore Paolo Troubetzkoy, anch'egli natio di Verbania. Tra le altre architetture religiose si citano la chiesa Collegiata di San Leonardo(XVI secolo), la chiesa di Santa Lucia (XVI secolo) e la chiesa Madonna di Campagna, monumento nazionale, in stile rinascimentale del XVI secolo e progettata dal Brissago; all'interno sono presenti affreschi e dipinti del Procaccini.

VerbaniaL'Oratorio di Santa Marta(XVI secolo), l'Oratorio dei Santi Fabiano e Sebastianoe l'Oratorio di San Remigio(XI secolo) nei giardini di Villa San Remigio, sono tutti da non mancare. In particolare l'ultimo, è stato dichiarato monumento nazionale nel 1908 e si presenta con un bel stile romanico dal promontorio della Castagnola. La chiesa Parrocchiale di Santo Stefano, del XII secolo, è situata nei pressi del quartiere Villa (di Pallanza) e si ammira in particolare per ospitare il cippo romano in marmo rosa di Candoglia, l'Ara delle Matrone, risalente al I secolo. Il Museo Diocesano, ospitato nel Palazzo Biumi-Innocenti, offre una collezione di oltre 5000 dipinti ex-voto, oggetti familiari creati da fedeli.

Verbania - Villa San RemigioDa non perdere anche la visita al Museo del Paesaggio di Verbania, situato nel secentesco Palazzo Viani Dugnani, sempre nell'area di Palenza. Venne fondato nel 1914 con l'intento esplicito di celebrare e preservare il paesaggio naturale dell'area. La sua collezione comprende un numero considerevole di dipinti, sculture, reperti archeologici e oggetti d'arte sacra popolare, nonché gli archivi delle ville e dei giardini della città e della zona.

Le possibilità di esplorare i dintorni di Verbaniasono numerose e tutte molto attraenti. Tra le tante consigliamo in particolare gli itinerari presso le Isole Borromee, che si raggiungono in pochi minuti di navigazione dal noto 'imbarcadero' in stile Liberty di Intra: nell'Isola Bella si ammira il Palazzo Borromeo, fatto costruire dal conte Carlo IIIper la moglie Isabella Adda, con giardini e contesto naturale di grande fascino; l'Isola dei Pescatori incanta per il suo piccolo e pittoresco villaggio e per il bel panorama sul resto del lago, probabilmente il migliore; L'Isola Madre si ammira invece per un altro palazzo della famiglia Borromeo, per gli annessi giardini e per la grande collezione di marionette e bambole antiche parte del Museo delle Marionette di Stresa. Si consiglia anche la visita alla località di Zoverallo, vicina frazione di Verbania, dove si possono ammirare alcuni scavi archeologicie il rinvenimento di alcune necropolidell'era Romana (alcuni dei reperti sono conservati nel Museo del paesaggio).

Verbania è una località tranquilla, pacifica e con una natura splendida, un posto da non mancare per coloro che desiderano ricaricarsi d'energia, rilassare il fisico e lo spirito. Uno dei principali eventi della città è la Festa del Libro >che si tiene ogni settembre: un momento perfetto per visitare l'intera zona subito dopo la vivace stagione estiva.

 

Dove si trova?

Torna su

 

Ostelli Verbania   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Verbania

Carte Verbania   Karte von Verbania  Mapa Verbania    Map of  Verbania

Carte Piémont  Karte von Piemont  Mapa Piemonte     Map of Piedmont

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy