ZOPPIA

Advertisement

Sei qui: Glossario di Termini medici >

Zoppia

ZoppiaLa Zoppia è un disturbo della deambulazione, che di solito è dovuto a qualche difetto in un solo arto. Consiste nell’appoggiare gli arti inferiori in modo asimmetrico durante la marcia conferendole un carattere discontinuo, ondulante o saltellante. Le  cause possono essere diverse: ortopediche, cromatiche, vascolari o congenite. Le cause di carattere neurologico possono essere dovute a distrofie muscolari, lesioni di nervi motori, conseguenze di trombosi o di emorragie cerebrali ecc. Le possibili cause dovute a malattie vascolari, possono interessare sia le strutture del sistema nervoso centrale sia le arterie periferiche.   Una forma particolare di zoppia è la claudicazione intermittente, dovuta ad un'insufficienza del circolo arterioso degli arti inferiori. Deve il suo nome al fatto di comparire dopo un certo sforzo muscolare e di regredire dopo un adeguato periodo di riposo. Avviene per l'inadeguato apporto di sangue, e quindi di ossigeno, da parte delle arterie ai tessuti, che risultano quindi male irrorati. Tra le cause, malattie vascolari di natura arteriosclerotica o il morbo di Bunger.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico

 

 

Torna su

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal