CHOMUTOV

VISITARE CHOMUTOV : INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

A poca distanza da Praga, Chomutov si propone al visitatore come un perfetto itinerario turistico. Sono presenti tutti gli elementi per una giornata alternativa alla grande capitale della Repubblica Ceca: antico borgo medievale, centro termale, escursioni naturalistiche e ancora tanti monumenti e attrazioni culturali. Con non più di 51.000 abitanti rimane la ventesima città più grande del Paese.

La sua notorietà è data dalle acque del vicino lago Kamencové, indicate come simili a quelle del Mar Morto. Sono infatti ricche di sale di potassio, detto allume, noto per ostacolando la proliferazione dei batteri.

Situata ai piedi dei Monti Metalliferi, a nord-ovest della Boemia e in prossimità del confine con la Germania, la città si è sviluppata grazie al crocevia di antiche rotte commerciali che collegavano Praga con Lipsia e Cheb con Usti nad Labem. >La prima testimonianza scritta sulla sua esistenza ha origine nel 1252, quando con il dono di Bedřich Načeradec, Chomutov divenne proprietà dell'Ordine Teutonico e quindi completamente germanizzata. La maggior parte dei monumenti storici, ancora visibili nelle vicinanze di Piazza 1.máje, vennero edificati durante questo periodo. Nel 1411 venne rimossa dall'Ordine da Venceslao IV. Successivamente passo di mano in mano a diversi signorotti feudali, tra cui Vřesovice, Calta di Kamená Hora, Veitmil e Lobkowicz.

Un significativo punto di svolta nella storia di Chomutov si è avuto nel 1605, anno in cui la città divenne prima libero comune e città reale poi. Gli scavi di sale di potassio iniziarono nel XVI secolo. La storia più recente vede Chumotov cambiare nuovamente compagine economica dall'inizio degli anni '90, quando abbandonata l'industria pesante, venne favorito lo sviluppo di attività ricreative e turistiche in genere: le maggiori sono il resort del lago di Alum, il parco-zoo di Podkrušnohorský e la Valle di Bezruč.

Sono queste infatti le maggiori attrazioni turistiche di Chomutov. Il lago di Allume, conosciuto in lingua locale con il nome di Kamencové jezero, è situato ad una altitudine di 337 metri sopra il livello del mare, nella parte nord orientale della città. Si estende per circa 16 ettari sulla verde vallata di Chomutov. La sua profondità massima è di 3,25 metri. Il nome deriva dalla ricca presenza di sale di allume, fatto che lo rende unico al mondo. Presenta una struttura geologica molto recente, allo stato attuale si formò infatti dalle inondazioni delle miniere di allume e di zolfo del 1558 e del 1785. Sono indiscutibili tuttavia le ben più remote origini. Oggi, vi troviamo un vero e proprio resort turistico, principale traino economico della città. Si predilige non solo per le sue acque salutari ma anche per le spiagge di sabbia, i giochi acquatici ed ogni sorta di intrattenimento: cinema, parco naturale, spiagge nudiste, camping, golf, ristoranti e tantissimi sport acquatici (sci d'acqua, acquazorbing e tanti altri). Il primo istituto termale venne edificato nel 1902, servendo trattamenti per malattie respiratorie, ginecologiche, anemia e disturbi legati ai reni alle malattie reumatiche.

Rimanendo in ambito naturalistico, nelle vicinanze del lago, è possibile visitare lo zoo di Chomutov. Sono ospitati animali di tipo europeo, come il lupo, le cicogne nere, falchi e il bisonte europeo, ed è possibile praticare anche un itinerario chiamato Eurosafari, magari seduti ad un comodo calesse trainato da cavalli. La valle di Bezruč e la collina di Strážiště sono altre attrazioni naturali da non perdere: la prima è nota per offrire percorsi di trekking agli amanti del genere (lunghi 13 km, a nord-ovest della città), la seconda è favorita per lo splendido panorama sull'intera vallata.

Rientrati in città, tra le attrazioni monumentali consigliamo la visita alle diverse chiese del centro storico. Prima tra tutte la chiesa di Santa Caterina, il maggiore monumento della città ed una delle più antiche chiese gotiche d'Europa. Edificata nel 1252, conserva importanti elementi architettonici, che spaziano dal gotico al romanico. Mostre e concerti vengono spesso ospitati durante la stagione estiva.

Interessante è anche la chiesa di Santo Ignazio di Loyola, che si presenta in un perfetto stile Barocco con due torri nel fronte settentrionale. Venne costruita tra il 1663 e il 1668 dall'italiano Carlo Lurago.

Il Municipio sorge in quello che nel XIII secolo era la fortezza dei Signori di Načeradec. Oggi al suo interno sono ospitate le esposizioni del museo regionale e la galleria, mentre il primo piano è utilizzato come ufficio del magistrato. Durante le principali manifestazioni cittadine è possibile vedere il Tesoro, una stanza con preziosi affreschi del 16° secolo.

Un'altra interessante attrazione è anche la Torre della città, adiacente alla chiesa gotica dell'Ascensione della Vergine Maria. Venne completata nel 1525, con la base fu più volte arricchita nel 16° secolo. L'ultima ricostruzione ha avuto luogo nel 1874 in stile neo-gotico. Il Monastero dei Gesuiti, che attualmente ospita una scuola, rimane a nostro avviso l'elemento architettonico più bello della città. Si sviluppa su tutta la parte meridionale del centro storico di Chomutov, un edificio tale da prevedere a suo tempo l'acquisto un complesso di 14 case. La prima pietra fu posta nel 1590. La costruzione è stata iniziata da Jiří Popel di Lobkowicz, il Burgravio più alto nel Regno, lo stesso che ha introdotto l'Ordine dei Gesuiti a Chomutov. Attualmente sono ospitati al suo interno la chiesa di Sant Ignazio, la galleria cittadina di Špejchar, il Museo regionale e la biblioteca. All'interno trova posto anche un grazioso cortile con loggiato.

 

Ostelli Chomutov   Ostelli Repubblica Ceca   Hotel  Chomutov  Hotel Repubblica Ceca

Carte Chomutov Karte von Chomutov Mapa Chomutov   Map of Chomutov

Carte de la  republique tchèque     Karte Tschechisches Republic     Mapa República Checa   Map of the Czech Republic