Dove mangiare a Treviso - Cosa mangiare a Treviso

Advertisement

Dove mangiare a Treviso - Cosa mangiare a Treviso

Treviso è una città da visitare in ogni stagione, con il passo calmo di chi vuole godere di ogni angolo, ritrovare angoli originali, respirare la pacifica vita cittadina. Il cuore della città è piazza dei Signori, il principale luogo di incontro dei trevigiani, con il suoPalazzo del Trecento e l'elegante Loggia Dei Cavalieri. I due fiumi, Sile e Cagnan, s'insinuano tra le vie e donano un fascino unico al centro storico racchiuso dalle antichissime mura. Del resto il legame tra Treviso e le sue acque è stretto e antico e ne sono testimoni le case porticate con le belle facciate affrescate che si riflettono sulcanale dei Buranelli e l'Isola della Pescheria, creata nel fiume Cagnan per ospitare il mercato del pesce.

Advertisement

La Provincia di Treviso è bella da vedere ma anche deliziosa da gustare e da assaggiare, infatti sono tanti i prodotti tipici della zona ed eccone di seguito alcuni esempi.

Radicchio

Treviso rappresenta la capitale del radicchio per antonomasia. Il radicchio rosso di Treviso nelle sue tre qualità (precoce, tardivo e variegato) veste oggi i panni di vero e proprio biglietto da visita internazionale per tutti i cultori dell'enogastronomia. Ma la vera forza di questo prodotto è la semplicità, un capolavoro della natura e della dedizione dell'uomo con il suo dolce amaro che lo rende irresistibile al palato.

Il latte e i formaggi

A Treviso e provincia vi è una diffusa produzione di formaggi e ogni zona ha le proprie tradizioni e le proprie usanze oltre ai propri gusti e tecniche di caseificazione. Un formaggio può differenziarsi dagli altri per il latte usato così ci sono formaggi vaccini, pecorini, caprini o a latte misto, ma può essere anche a latte crudo o a latte pastorizzato. La produzione del latte segue regole ferree per garantire prodotti di alta qualità. Anche l’alimentazione delle bovine è curata e controllata e per questo il latte assume un sapore anche a seconda del tipo di erbe che gli animali mangiano.

La polenta

La polenta in passato durante i tempi di carestia risolse non pochi problemi divenendo un piatto tipico e radicato. Sono tante le ricette che ormai si sono consolidate nella tradizione: polenta e osei, polenta e funghi, polenta e baccalà, polenta e speo, polenta e sepe, polenta morbida accompagnata da un buon formaggio stagionato o la polenta abbrustolita che accompagna ogni genere di grigliata o anche semplicemente la polenta pasticciata o polenta e latte. La polenta si sposa con i più svariati sughi, formaggi cotti, teneri e duri.

La Grappa

La grappa per Treviso è un altro punto d’eccellenza oggi più di ieri in quanto oggi vi è la consapevolezza di possedere un prodotto che ha ancora moltissime potenzialità da esprimere. Essa inoltre ha trovato la sua esaltazione nella modernità e nella tecnologia. Infatti la provincia di Treviso da sempre è produttrice di grappe con uve rosse più corpose a grappe con uve bianche più morbide e fruttate. Oggi con lo studio, la voglia di andare oltre, la conoscenza che proprio nelle bucce degli acini albergano aromi da riportare alla luce ecco che la grappa è diventata la Grappa con la g maiuscola, prodotto tipico trevigiano. Insomma lo studio e l’abnegazione di maestri distillatori, inventori, artisti e poeti dell’acquavite hanno ridato spirito e anima a questo prodotto.

I dolci

Si tratta di dolci tradizionali, di casa, ricette che conquistano chiunque le assaggi. Tra i biscotti potremmo annoverare i "biancheti de Musan" o gli "ossi da morto de Salgareda" e ancora i dolci di Santa Lucia con il “mandolato o le "fave de i morti" e a carnevale i crostoli, le castagnole e le frittelle nelle diverse varianti: con uvetta e pinoli, alle mele, di riso. A Pasqua si assapora la tipica "fugassa" con tutte le variazioni proposte da fornai e pasticceri. Non dimentichiamo poi le torte abbinate alla frutta tra cui la "fregolotta", la cui ricetta originale è ben celata. Tra le proposte più recenti c’è la fregolotta al radicchio rosso di Treviso e la fregolotta al Prosecco.

I pesci

Iniziamo con la Carpa uno dei predatori tra i più diffusi delle acque locali. Non possiamo poi non citare la Marcandola o Lasca (piccolo pesce dalle pinne rosse che ama i fiumi con fondo ghiaioso) o il Marson o Scazzone, la Scardola che preferisce le acque lente, mentre lo Squalo Cavedano non disdegna nessun ambiente acquatico. La Lampreda è un esemplare che preferisce i ruscelli, quindi fondi ghiaiosi con acque chiare e correnti. Era presente nei nostri corsi d’acqua anche il gambero rosso d’acqua dolce. Rinomati i  "gambari" di San Polo.

Il miele

In provincia di Treviso sono circa un migliaio gli apicoltori che più o meno professionalmente o passionevolmente disseminano il territorio di arnie-casette raccogliendo il miele prodotto dalle api della Marca. Infatti l’area collinare e pedemonatana, ricca di prati non sfalciati e boschi, è una zona ideale per garantire il giusto habitat alle api trevigiane.

Il coniglio

Treviso è una delle capitali della cunicoltura nel mondo con la più alta concentrazione mondiale di allevamenti di conigli. In effetti qui da sempre il coniglio è un piccolo tesoro per le famiglie contadine che non hanno mai disdegnato ottime ricette culinarie a base di questo prodotto. Il coniglio viene prodotto con una alimentazione curata e seguita e questo permette l’offerta di carne di estrema bontà e qualità organolettica garantita.

Ed ecco qui elencati ristoranti tipici di Treviso dove poter assaporare questi ottimi prodotti locali.

Ristorante All'Antica Torre Da Reis

Via Inferiore, 55 Treviso " Tel: 0422 583694

Il "Ristorante All’Antica Torre" è situato a pochi metri dal Duomo in un’oasi di pace e tranquillità nel centro storico di Treviso. Il Menu è principalmente legato agli invitanti sapori del pesce fresco, servito su sfiziose preparazioni eseguite con maestria dallo chef; non vengono però tralasciati i piatti a base di carne e le verdure, parte centrale del menu.

Trattoria Toni del Spin

Via Inferiore, 7 Treviso - Tel:0422 543829

Trattoria situata appena dietro Piazza dei Signori, in un antico edificio restaurato ad arte con travi e muri a vista. Il locale ha una capienza di circa 80 posti divisi in due sale. Deve il suo nome a Lo "Spin" che è la lisca del baccalà, perché da sempre il baccalà "conso" (in insalata) o "in tecia" con polenta, è il piatto tipico di questo locale.

Da Alfredo

Via Collalto, 26 Treviso " Tel: 0422 540275

Un ambiente curato in stile Liberty le cui linee curve stilizzanti piante e fiori creano un’atmosfera ideale in cui si fonde cultura ed arte culinaria. La cucina è principalmente veneta arricchita da sperimentazioni internazionali e dalla sensibilità di piacevoli proposte. Ogni piatto curato con amorevole attenzione è composto da sapori puliti in una allegra disposizione di forme e colori.

Ristorante Il Basilisco di Tomasi Diego

Via Giuseppe Bernardino Bison, 34 Treviso " Tel: 0422 541822

Accogliente ristorante nella rinomata cittadina veneta in cui semplicità e freschezza sono di casa e la cucina del territorio è proposta con grande creatività. Il menù viene elaborato giornalmente in base ai "frutti freschi" di stagione. Paste, salumi e sottoli sono rigorosamente di casa come anche i dolci. Il tutto accompagnato da un centinaio di etichette del Triveneto.

 

 

Torna su


OSTELLI Treviso    OSTELLI Italia   Auberges de Jeunesse Italie  Hotel Treviso

Carte Treviso      Karte von Treviso      Mapa Treviso     Map of Treviso

 Carte de Venetie Karte von Venetien Mapa Veneto     Map of Veneto

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal