PORTO ROTONDO

VISITARE PORTO ROTONDO INFORMAZIONI PICCOLA GUIDA 

 

Meta del jet set internazionale sin dagli anni '70, Porto Rotondo , frazione del comune di Olbia, è il simbolo di quel turismo che in Sardegna per anni è stato accessibile a pochi illustri. Ricchi e ricchissimi, VIP, locali alla moda e grandi yacht vi hanno trovato giusta dimora, ma senza dubbio è la geografia a presentarci una delle località più belle del mondo, a prescindere da chi la frequenta. A farla da padrona qui sono mare e spiagge incantate, e le rinomate località del territorio non sarebbero di certo esistite se a deciderne le sorti non fosse stato un paesaggio degno di un paradiso terrestre.

 

La grazia della sua architettura, unita in armonia alla natura che la ospita, rende Porto Rotondo una delle mete più ambite del turismo internazionale d'alta classe. In senso più ampio siamo in Costa Smeralda, nordest della Sardegna, in un tratto Porto Rotondo panoramadi litorale di circa 55 km situato tra i due golfi di Arzachena e di Cugnana. All'anagrafe tuttavia Porto Rotondo non è parte della Costa Smeralda, intesa come consorzio amministrativo nato nel 1962 con il principe ismaelita Karim Aga Khan IV e compreso in quel tratto di costa che a sud, parte dalla strada panoramica che viene da Olbia, e a nord, subito dopo la località Liscia di Vacca, sulla strada per Baja Sardinia. Di per se tuttavia, da un punto di vista turistico, diventa quasi impossibile separare Porto Rotondo dalla Costa Smeralda; piccola località frazione del comune di Olbia, da cui dista soli 15 Km e il cui porto e aeroporto internazionale hanno ulteriormente favorito lo sviluppo territoriale.

Porto Rotondo - Spiaggia di Cugnana VerdeDa quando fu fondata, negli anni '60, Porto Rotondo è stata frequentata dai nomi più altolocati della nobiltà, della politica e dello spettacolo: Claudia Cardinale, Virna Lisi, Paul McCartney, Marta Marzotto, Ugo Tognazzi, Jonny Dorelli, e non ultimo Silvio Berlusconi (che nelle vicinanze ha costruito Villa Certosa) sono solo alcuni dei personaggi celebri. Certo, la Costa Smeralda e Porto Rotondo non sono frequentati solo da coloro che ricercano l'esclusività, e visitarla è sempre un modo per ammirare le bellezze di questa costa di Sardegna.

Porto Rotondo Porto Rotondo è particolarmente amata anche da artisti e intellettuali: a Renato Guttuso si devono i tetti affrescati delle pareti interne della villa Marzotto, poi passata di mano a Irina Garber, nota modella russa. Ci sono poi gli scultori Andrea Cascella e Giancarlo San Gregorio, ai quali venne affidata la parte stilistica di piazzetta San Marco e della chiesa di San Lorenzo, nonché della darsena dei pescatori.

Porto Rotondo SpiaggeCon Porto Cervo, vero capoluogo della Costa Smeralda, ed altre famose località nelle vicinanze (Cala di Volpe, giusto per citarne una), Porto Rotondo costituisce uno dei luoghi più chic e affascinanti del mondo. Nasce nei primi anni '60, grazie ai conti Donà dalle Rose (i fratelli Luigi e Nicolò) e al banchiere inglese George Frank. La baia che oggi la ospita, protetta dei venti e conosciuta sin dall'antichità per il suo approdo naturale, risultava fino a 50 anni fa ancora completamente deserta. Fu cosi che ai due giovani aristocratici veneziani venne l'idea di un investimento edilizio in quei luoghi baciati dalla natura: tra controversie su possibili sfruttamenti ambientali nacque nel 1969 il primo nucleo di Porto Rotondo, diventato poi nel tempo quel piccolo gioiello residenziale ed esclusivo quale è oggi, amato da famosi e da chiunque ricerchi fortuna. Certo non a buon prezzo.

Chiesa di San Lorenzo Porto RotondoIl mare è il primo motivo di visita a Porto Rotondo (seguito dalla possibilità di qualche incontro VIP). La località al suo interno presenta tuttavia alcuni richiami d'arte molto interessanti. La Chiesa di San Lorenzo, realizzata da Andrea Cascella e Mario Cerioli, è il maggiore esempio. Solo chi ha avuto la fortuna di visitarla conosce la bellezza di quel suo Giudizio universale, che la fotografia qui accanto di poco introduce. Era il 1971 ma quella di San Lorenzo è un'opera d'arte in divenire: è ancora incompleta, e non per questo meno affascinante. A colpire sono le magiche sculture lignee della volta, sculture che sembrano emergere da un mondo fluttuante, diviso tra terreno e divino. Le figure, sagomate in legno di pino di Russia, rappresentano personaggi storici di Porto Rotondo. Al Cerioli si devono anche il rosone in vetro di Murano e il sagrato in marmo, la recente fonte battesimale e la croce in cristallo nella facciata nord. La piazzetta della Chiesa è invece ornata dai profili in marmo degli ultimi Pontefici: Pacelli, Roncalli, Montini, Luciani, Wojtyla, Ratzinger, a cui è anche accompagnato un profilo di Madre Teresa di Calcutta.

Piazza San Marco "Piazzatta" Porto RotondoTra festini e affascinante architettura, Porto Rotondo è un incanto dei sensi. Dalla gradinata di 35 gradini, che unisce in un unico complesso architettonico la Chiesa e la Piazza San Marco, via via si arriva al mare. La brezza estiva accarezza la pelle, e pare arrivare dal mare attraverso quei brevi tratti di strada, dei vicoli, pure lastricati dalla mano di artigiani dell'arte: è il caso di via del Molo, che dal 2007 è ricoperta da un mosaico di Emmanuel Chapalain, chiamato 'catena alimentare', che sintetizza il circolo continuo della vita tra i colori di questa terra, arenaria, porfido, basalto e il marmo di Orosei.

Porticciolo Porto RotondoLa sera, una bella passeggiata lungo il porto e via del molo diventano un 'must'. Il porticciolo di Porto Rotondo è stato insignito dalla Bandiera Blu e giudicato tra i più puliti e attrezzati d'Europa, con oltre 650 imbarcazioni. In via del Molo, si ripropone il mosaico di Chapalain e si arriva così a Piazza San Marco, conosciuta semplicemente come "la piazzetta", progettata dallo scultore Andrea Cascella (circolare, conica e a spirale, in granito estratto dalle vicine cave). Si ammiri anche il Teatro Mario Ceroli, che sorge " come nell'antichità greca " in asse con il luogo di culto e il porto; la Piazzetta delle Ginestre, con la scultura in marmo bianco "La tuffatrice", di Giovanni Manganelli; Piazza Deiana, sede di caratteristici negozi di souvenir; Piazza Sangregorio (Vecchia Darsena dei pescatori); Piazza Casbah, accessibile anche dal porto mediante la ''scalinata a mare''; Piazza Paguro, in prossimità dell'hotel Sporting e frequentata principalmente da chi arriva in barca nel suggestivo porto; Piazza Rudalza, con negozi bar e ristoranti, già nominata come la più bella terrazza sul mare di Porto Rotondo; Piazza Quadra, con negozi e ristoranti; Yacht Club Porto Rotondo, uno dei simboli più caratteristici della località.

Spiaggia di Punta Lepre - Porto RotondoA farla da padrona nel litorale costiero sono le spiagge della Costa Smeralda e di Porto Rotondo. Spiagge quasi nascoste dalla macchia mediterranea. Spiaggia Punta Lepre è situata all'imboccatura del porto, mentre spiaggia Ira (che prende il nome dalla vicina villa dell'attrice Ira Furstenberg) è tra le più belle e adatta in particolare alle famiglie con bambini al seguito; si presenta al visitatore che si accinge a raggiungere Porto Rotondo e imbocca la strada per Rudargia. Punta Nuraghe è così chiamata per il nuraghe che sorge nel basso promontorio tra la macchia mediterranea, e si presenta con le piccole spiaggia contro Ira e spiaggia di Bolta e carru. La spiaggia dei Sassi prende il nome dai ciottoli che si mischiano alla sabbia bianca finissima; spiaggia delle Alghe, alle spalle della precedente, volge lo sguardo verso l'isola di Mortorio ed è così chiamata per le banchine di alghe posidonie spesso presenti; Punta Volpe è una delle spiagge più belle, caratterizzata dal colore smeraldo delle acque e per essere frequentate dagli amanti delle immersioni; la spiaggia di Marinella, non ultima, è molto estesa (è tra le spiagge più lunghe della Costa Smeralda), l’acqua è limpida e i colori tipici di questa parte di mediterraneo; la sabbia è inoltre finissima, bianca, e si presenta come luogo ideale per i bambini e per gli amanti degli sport acquatici (al largo, si ammira uno uno splendido panorama sulle isole di Soffi e Mortorio). Ora non rimane che godersi il mare, il relax e il divertimento assicurato in una delle località più belle e chic del mondo, Porto Rotondo, in Sardegna.

 


Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

 

 



Ostelli Porto Rotondo   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Porto Rotondo

Carte Porto Rotondo    Karte von Porto Rotondo   Mapa Porto Rotondo Map of Porto Rotondo

Carte Sardaigne  Karte von Sardinien  Mapa Cerdeña Map of Sardinia

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy