Palazzo reale di Drottningholm

Palazzo reale di Drottningholm a Stoccolma

 

Il Palazzo reale di Drottningholm (Drottningholms slott) è situato fuori il centro di Stoccolma, nell'isola di Lovön (a circa 13 km ad ovest del centro della capitale e raggiungibile anche in bicicletta), nel lago di Mälaren, ed è la dimora privata della famiglia reale svedese (che abita l'ala sud del castello). Dal 1991 è anche parte del patrimonio UNESCO, insieme al complesso di giardini, padiglioni ed edifici che lo compongono.

Originariamente l'edificio si presentava come un palazzo in pietra in stile rinascimentale, progettato da Willem Boy e ordinato da Giovanni III di Svezia (1580) per la sua regina, Caterina Jagellone (figlia di Sigismondo I di Polonia).

Palazzo reale Drottningholm di StoccolmaA seguito di un vasto incendio, nel 1661, la sua ricostruzione venne affidata l'anno successivo all'architetto Nucodemus Tessin il vecchio da Edwige Eleonore, vedova di re Carlo X Gustavo. La regina consorte ebbe una posizione unica ed influente nella ricca Svezia del periodo, lasciando una forte impronta nella cultura e nell'arte, grazie ad un importante mecenatismo. Secondo i desideri della regina venne costruito un palazzo in stile Barocco francese, poi continuato da Tessin il Giovane, a cui si deve anche la costruzione del palazzo reale di Stoccolma. Come per quest'ultimo, anche il Drottningholm venne affidato ai lavori di Carl Harleman, che lo decorò internamente secondo lo stile rococò, e al gusto decorativo di Jean Eric Rehn, che lo arredò secondo il cosiddetto stile gustaviano (che nasce per l'appunto dalla fusione del rococò francese con il neoclassico italiano). Nel XIX secolo il palazzo di Drottningholm iniziò una lenta decadenza, terminata nel 1907, grazie ad un importante restauro promosso dalla corte reale. L'attuale famiglia reale svedese ha adibito il palazzo a residenza principale dal 1981.

Palazzo reale Drottningholm di StoccolmaLe visite sono aperte a tutto l'arco dell'anno. Al suo interno sono particolarmente apprezzabili la grande scala monumentale, che domina il cuore del palazzo, decorata da stucchi opera dell'italiano Giovanni Carove e la cui balaustra è caratterizzata dalle statue di nove muse. La scala venne disegnata da Tessin il vecchio, mentre a Johan Sylvius eDavid Klöcker Ehrenstrahl si devono i dipinti in trompe-l'oeil delle pareti e del soffitto. All'interno del palazzo risultano di particolare interesse artistico anche la camera da letto di Hedwige Elwonore, splendida e sontuosa nel suo stile Barocco. All'interno sono anche apprezzabili la cappella del Palazzo (Drottningholms Slottskyrka) e la biblioteca della regina Luisa Ulrica.

Palazzo reale Drottningholm di StoccolmaTramite una visita guidata si avrà anche modo di conoscere il Teatro Reale di Drottningholm, in stile Barocco, progettato da Carl Fredrik Adelcrantz e riferito come uno dei teatri settecenteschi meglio conservati d’Europa e tra i più antichi del mondo (il più antico se si considera che mantiene ancora oggi le sue condizioni originali). Il teatro fu molto in voga durante l'ultimo decennio del XVIII secolo e viene ancora oggi utilizzato per eventi culturali di stagione. Accanto al teatro si trova il Teatermuseum, che custodisce una piccola esposizione sul teatro in Europa.

Padiglione cinese - Palazzo reale Drottningholm di StoccolmaI giardini del castello reale di Drottningholm e le aree verdi che circondano il palazzo ed i suoi edifici sono una delle principali attrazioni di Stoccolma. Si ammirano i viali di tigli, i giardini erbosi ordinati da siepi lineari, le fontane (splendida la Fontana di Ercole di Adrian de Vrie) provenienti dalle città conquistate dall'armata svedese (Praga e il Palazzo di Wallenstein, e Fredriksborg in Danimarca nel 1659). Una vasta parte è stata lasciata ad area naturale e si presenta con forme irregolari; al suo interno si notano comunque antiche statue fatte arrivare da Roma nel 1783 da re Gustavo (le originali sono custodite nel Palazzo Reale di Stoccolma). La visita al castello di Drottningholm non è completa senza il Padiglione cinese (Kina Slott) uno dei punti forti di tutto il complesso reale: venne edificato nel 1753 come regalo di compleanno della regina Luisa Ulrika da parte del consorte, re Adolfo Federico. Il padiglione attuale venne disegnato nel primo Settecento da Carl Frederik Adelcrantz in stile rococò, e in sostituzione del precedente, in legno.

Palazzo reale di Drottningholm

Drottningholm / Isola di Lovön

Tel: +46 (0) 8-402 62 80

Orari: variano a seconda dei mesi dell'anno (gennaio - marzo e novembre -14 dicembre, il sabato e la domenica 12:00 alle 15:30); (aprile e ottobre, dal venerdì alla domenica, dalle 11:00 alle 15:30); da maggio ad agosto (tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:30); (a settembre, tutti i giorni dalle 11:00 alle 15:30). Niente visite dal 15/12 al 31/12).

Come arrivare al castello reale di Drottningholm: in metropolitana (T-Bana) per Brommaplan e quindi in bus per Drottningholm (n. 301 o 323, o 177 o 179). In battello in estate da Stadshuskajen (dal molo del municipio). In bicicletta lungo la pista ciclabile che dal centro di Stoccolma arriva fino a Drottningholm.

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

 

Ostelli Stoccolma   Ostelli Svezia

Carte de Stockholm  Karte von Stockholm Mapa Estocolmo  Map of Stockholm

Carte de Suède  Karte von Schweden Mapa Suecia    Map of Sweden

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal