APRICALE

VISITARE APRICALE INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

Apricale è un luogo bellissimo e particolare che non lascia mai indifferenti i visitatori. Si trova in provincia di Imperia in Liguria e meritatamente fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia, oltre a essere insignito della Bandiera arancione dal Touring Club Italiano. Le origini di Apricale si perdono nella preistoria, come testimoniano i tumuli sepolcrali dell'Età del bronzo rinvenuti in località Cian deu Re (Pian del Re).

 

Il borgo, fondato intorno al X secolo dai conti di Ventimiglia, passò ai Doria di Dolceacqua nel XIII secolo, e la sua forma di governo era quella tipica di un libero comune retto dagli Statuti. Seguì poi le sorti della signoria e del marchesato sabaudo dei Doria, subendo la parziale distruzione del castello nel 1523 da parte dei Grimaldi di Monaco e l'occupazione francese nel 1794.

ApricaleLa successiva ricostruzione del maniero lo rese nuovamente agibile, ma con funzioni militari ridotte. Passato ai Savoia nel 1634 e ancora a Francesco Doria nel 1652 (quando questi venne nominato marchese), fu venduto nel 1806 per 3400 lire genovesi a Stefano Cassini, che iniziò la sua trasformazione in residenza privata.

Dopo un periodo di decadenza è stato acquistato dal Comune che lo ha restituito alla sua antica dignità. La principale caratteristica del paese, il cui nome deriva da apricus, esposto al sole, è l'aspetto scenografico dell'abitato: un grappolo di antiche case in pietra spesso unite fra loro da archi che si allungano sulla dorsale di un pendio dominato dal castello, circondato dalla cinta muraria e da tre porte ad arco.

ApricaleÈ uno dei più suggestivi villaggi in pietra i della Liguria intemelia (abitata dalle tribù degli Intemelii antecedenti agli antichi Romani), celebrato da poeti, scrittori e pittori. La struttura urbanistica e l'atmosfera medievale " con il nucleo originario alto sul colle, dove sono ubicati il Castello della Lucertola (una delle torri quadrangolari è stata trasformata nel campanile della parrocchiale, in cima al quale è ancorata una bicicletta), la chiesa e le case disposte a gironi concentrici " si conservano intatti.

Il borgo è chiuso al traffico, neanche le moto possono circolare. Di fronte alla parrocchiale, di origine medievale, poi rimaneggiata nel XIX secolo, si vede l'oratorio di San Bartolomeo, che conserva un polittico rinascimentale raffigurante la Madonna della Neve. Sul fitto reticolo di vicoli collegati da scalinate e passaggi coperti, rimasto immutato da un millennio, si affacciano alte case in pietra.

Del castello (visitabile con i seguenti orari: maggio e giugno dalle 15 alle 19 dal martedì alla domenica, luglio e agosto dalle 16 alle 19 e dalle 20 alle 22 tutti i giorni, la domenica anche dalle 10.30 alle 12; in inverno, dalle 14 alle 18 dal martedì al sabato, la domenica anche al mattino dalle 10.30 alle 12. Per informazioni rivolgersi allo IAT o al Comune) sono stati recuperati gli ambienti sotterranei, mentre gli ambienti affacciati sul giardino pensile del piano rialzato ospitano alcune sezioni dell'interessante Museo della Storia di Apricale (visitabile con gli stessi orari del castello), una delle quali è dedicata agli Statuti tra i più antichi della Liguria. Risale infatti al 1267 la prima versione di questo corpus di 79 articoli che contiene norme di diritto civile, diritto penale e diritto amministrativo che regolavano la vita del comune. La seconda edizione degli Statuti, completamente riformata, è del 1430 e consta di 87 articoli.

Il salone del piano superiore e le appendici laterali sono sede di mostre d'arte e manifestazioni culturali. Nei sotterranei è visitabile la Galleria del Teatro con opere di Emanuele Luzzati e le testimonianze di 15 anni di manifestazioni teatrali ad Apricale. Tutt'intorno al "borgo incantato" si estendono la campagna lavorata a fasce e i terrazzamenti sostenuti da muretti a secco, che nei secoli i contadini hanno strappato alla montagna, e poi gli uliveti argentei che sfumano nei colori più netti dei castagni e dei boschi di pini sui rilievi più elevati.

Arte di Apricale

Il legame tra Apricale e l'arte nacque negli anni sessanta, quando ebbe inizio una serie di iniziative artistiche locali, seguite dalla fondazione della Scuola di ceramica e dalla realizzazione di grandi murales sulle facciate delle case, che ancora oggi caratterizzano il borgo. Agli inizi degli anni novanta, negli spazi espositivi del castello si tenne una personale del pittore senese Enzo Cini. Nel 1958 l'artista si era trasferto a Saint-Paul de Vence e insieme ad André Verdet e a Christian Brua aveva dato vita alla Scuola di Saint-Paul, punto di riferimento e di ricerca della pittura europea degli anni cinquanta e sessanta. Cini invitò al vernissage prestigiosi nomi del mondo artistico della Costa Azzurra, suoi amici. Questi, incantati da Apricale, cominciarono a frequentarla. Danièle Noel, artista di gravures e proprietaria della Colombe d'Or di Saint-Paul de Vence vi creò, con la collaborazione di Marco Cassini, storico locale e incisore, un atelier d'arte che divenne il punto di riferimento per numerosi artisti italiani e stranieri. Tuttora sono costanti i rapporti con gli ambienti della Costa Azzurra e con la Fondazione Maeght di Saint-Paul de Vence.
 

Come arrivare ad Apricale

APricale dista circa 56 km da Imperoa. In auto prendere l'autostrada Autostrada A10 e uscire a Bordighera o Ventimiglia. In treno la stazione ferroviaria più vicina è quella di Ventimiglia INFORMAZIONI Comune di Apricale tel. 0184 208 126 IAT tel. 0184 208641 aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 20 solo in estate, a Pasqua e a Natale www.apricale.org

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Torna su

 

 


Ostelli Apricale   Ostelli Italia  Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Apricale

Carte de Apricale     Karte von Apricale    Mapa Apricale Map of Apricale

 Carte de la Ligurie     Karte von Ligurien    Mapa Liguria     Map of Liguria

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy