Cosa vedere a Bellinzona

Cosa vedere a Bellinzona

 

Visitare Bellinzona significa scoprire una città fortificata che ha oltre 2.000 anni di storia. All'incrocio tra l'asse del Gottardo e del San Bernardino, questa città svizzera italiana era una roccaforte che chiudeva la valle. I castelli di Bellinzona e le loro mura, i resti dell'architettura militare delle Alpi nel Medioevo, sono stati inseriti nella lista del patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO dal 2000 perché sono i più impressionanti della Svizzera.

 

Bellinzona è diventata la capitale del Canton Ticino, sede del governo e del parlamento ticinese, che contribuisce in modo significativo al suo sviluppo. Oggi la città conta 17.700 abitanti e sta vivendo un notevole afflusso turistico.

E' anche un punto di partenza ideale per scoprire la Valle Leventina o la Val Blenio. Nei dintorni di Bellinzona ci sono molte passeggiate: non dalle alte montagne, ma paesaggi collinari che ricordano le Alpi di Alta Provenza e la Corsica, anche se le case sono più in stile piemontese.

 

Castello di Montebello


Il Castello di Montebello, fa parte del recinto difensivo della città fortificata tra il XIII e il XV secolo ed è classificato dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità, così come altri castelli come quello di Sasso Corbaro. Veri e propri resti intatti del Medioevo, testimoniano l'importanza militare della costruzione di grandi mura di protezione intorno alle città. Decorato dagli architetti Mario Campiet e Franco Pessina, è distribuito in due parti. La prima parte è costituita da capitelli quattrocenteschi, in parte corazzati, provenienti dalla regione e preziosa fonte battesimale risalente probabilmente al XIII secolo, disegni, bozzetti e incisioni di artisti, coltelli e armi da fuoco. La seconda sezione, detta archeologica, contiene numerosi oggetti ticinesi: ceramiche, bicchieri, bicchieri, urne cinerarie, utensili e gioielli in bronzo in ferro.

 

Informazioni e orari
Aperto da marzo a novembre dalle 10.00 alle 18.00 dal lunedì alla domenica e da novembre a marzo dalle 10.00 alle 17.00. Ingresso: 5 CHF adulti, 2 CHF giovani e pensionati. Circolare per i tre castelli: 18 CHF adulti, 10 CHF giovani e pensionati.

 

Indirizzo

Salita ai Castello
Bellinzona

 

Castello di Sasso Corbaro


Arroccata su una roccia alta 230 metri, questa fortezza ducale fa parte del recinto fortificato della città classificato dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità (anno 2000) con i castelli di Castelgrande e Montebello. E' un castello tipico degli Sforza con una torre quadrangolare, un torrione e mura imponenti di 4,70 metri di spessore! Fu un ingegnere militare fiorentino, Benedetto Ferrini, che ne iniziò la costruzione nel 1479, ma morì di peste prima che potesse vederlo terminata. La camera Emma Poglia all'interno del castello è particolarmente accogliente e raffinata, in stile barocco e nordico, tutta in massello di noce. Risale al XVII secolo. Questa stanza era utilizzata anche come "stüva", come testimonia la stufa in pietra della stanza che porta lo stemma della famiglia. Da non perdere la vista della città dal Belvedere del castello, che ospita mostre temporanee.

 

Informazioni e orari
Aperto da marzo-aprile a novembre tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Ingresso 5 CHF, con mostra temporanea 10 CHF. Pass 3 castelli per adulti 18 CHF, sconti 10 CHF.

 

Castello di Castelgrande


Il Castello di Castelgrande è un imponente castello, anch'esso classificato dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità. Si affaccia sulla città e per arrivarci a piedi bisogna salire delle scalinate. Dei tre castelli che costituivano il sistema difensivo medievale di Bellinzona, Castelgrande è il più imponente e importante della Svizzera. Rimodellato nel XV secolo dagli ingegneri dei duchi milanesi contemporaneamente al resto delle fortificazioni, divenne la chiave di volta delle possenti mura, lunghe quasi 500 metri, che bloccavano la valle del Ticino per proteggere il Ducato di Milano e controllare la strada che porta al Passo del Gottardo. Tra il 1980 e il 1991, Castelgrande è stato restaurato sotto la direzione dell'architetto Aurelio Galfetti, che ha saputo coniugare con successo moderno e antico. Oggi, questo castello ospita un museo storico-archeologico e di storia dell'arte che racconta la storia della città e della zona. Diversi locali, tra cui un ristorante gourmet (40 posti a sedere) e un'osteria ticinese (40 posti), hanno preso dimora nell'ampio cortile interno del castello. Una vasta terrazza panoramica è stata allestita anche ai piedi dell'ala sud del castello (80 posti a sedere). Da visitare anche con un biglietto comune ai 3 luoghi insieme agli appena citati Castello di Sasso Corbaro e il Castello di Montebello e il suo museo archeologico.

 

Informazioni e orari
Apertura del museo: da novembre a marzo dalle 10.00 alle 16.30, da aprile a novembre dalle 10.00 alle 18.00. Prezzi Apertura castello (cortile interno) 5 CHF adulti, giovani e pensionati 2 CHF. Pass 3 castelli + Villa del Cedri: 18 CHF adulti, 10 CHF giovani e pensionati.

 

Palazzo del Municipio

 

Il Palazzo Civico si trova nel piccolo e curato centro storico di Bellinzona. Il governo locale, già Consiglio del villaggio, ha mantenuto a lungo la sua sede in questo luogo. I segni di un edificio precedente, risalente al XIII secolo, sono stati scoperti sotto la posizione dell'attuale edificio. E' possibile visitare l'atrio e gli spazi esterni lungo le scale, decorati con bei dipinti che raffigurano come era Bellinzona 5 secoli orsono. Se passate dal centro città, merita una visita di 10 minuti. Nel cortile interno si respira una atmosfera medievale, gli archi delle logge ti fanno rivivere l'antica storia della città delle torri. Da non perdere, su richiesta, una visita alla sala del Consiglio comunale. Per i bambini, si può ammirare (e ci si può arrampicare per gioco e/o foto ricordo) su un cannone di epoca napoleonica.

 

Indirizzo

Piazza Nosetto 5, 6500

Bellinzona

 

Piazza Indipendenza e Chiesa di San Rocco


Durante la celebrazione del centenario dell'atto di mediazione napoleonico, che stabilì l'autonomia del cantone, questa piazza ha preso il nome attuale. La piazza coincide con l'accesso meridionale alla città medievale e riecheggia la Piazza del Sole istituita a nord, che dava accesso alla città a chi arrivava da nord. Oggi Piazza del Sole è stata completamente restaurata dall'architetto Livio Vacchini.

 

Piazza Nosetto


È la piazza più antica della città, l'unica di cui si parla fin dal Medioevo. Qui si trovava il pozzo comunale dove gli abitanti potevano rifornirsi e dove si trova il municipio. L'attuale edificio dei primi del Novecento è ricostruito sui resti di un edificio precedente, decorato con affreschi, detto il "couvert", risalente al XIV secolo e corrispondente al Copertum comunis. E' qui che si amministrava la giustizia: si tenevano i processi e si eseguivano le sentenze. Nel XV secolo fu ristrutturato e comprendeva le sale riunioni del governo locale delle carceri della città, la cancelleria e la residenza degli ufficiali milanesi.

 

Galleria D'Arte Civica
 

La Pinacoteca Comunale presenta ogni anno mostre temporanee per arricchire la presentazione della propria collezione sulla cultura figurativa svizzera e italiana del XIX e XX secolo. La collezione comprende in particolare opere di artisti dell'Ottocento come Chiesa, Feragutti, Visconti. La galleria ha appena subito importanti lavori di ristrutturazione.

 

Informazioni e orari
Apertura: da gennaio a dicembre, da martedì a venerdì dalle 14.00 alle 18.00 e sabato, domenica e giorni festivi dalle 11.00 alle 18.00. Orario di apertura del parco: in estate, tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00 e in inverno, tutti i giorni dalle 8.00 alle 17.00. Ingresso: 10 CHF adulti, 7 CHF giovani e pensionati. Biglietto combinato per 3 castelli + villa: 18 CHF, TR 10 CHF.

 

Indirizzo

Piazza S.Biagio
Bellinzona

 

Chiesa di Santa Maria delle Grazie


La Chiesa di Santa Maria delle Grazie risale alla fine del XV secolo. Fu menzionata per la prima volta nel 1480. L'interno, condiviso da una grande parete laterale, secondo l'uso francescano, è squisitamente ispirato. E' interamente affrescata con un affresco in cui si può notare come la raffinatezza del Rinascimento dia libero sfogo ad una sincerità ornamentale sopraffatta dalla grazia. Al suo centro si trova la Crocifissione e una quindicina di dipinti che esprimono la vita di Cristo.

 

Indirizzo

Piazza di Santa Maria delle Grazie
Bellinzona

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

 

 

Ostelli a Bellinzona   Ostelli Svizzera  Hotel Bellinzona   Hotel Svizzera

Carte Bellinzona       Karte von Bellinzona   Mapa Bellinzona   Map of Bellinzona

Carte de la Suisse   Karte von  Der  Schweiz   Mapa Suiza  Map of Switzerland

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal