Cosa vedere a Lund

Informagiovani Italia

🌎 Viaggiare in Europa

🛵 Viaggiare in Italia

💁 Visite guidate in Italiano

 Articoli  Informagiovani

🏠 Ostelli a Lund 

🏠  Ostelli in Svezia

🏠 Hotel a Lund

🏠 Hotel a Stoccolma

🏠 Hotel in Svezia

 Forum Informagiovani

Mappa di Lund

Mappa della Svezia

 Hostales Lund

 Auberges de Jeunesse Lund

 Jugendherberge Lund

 Hostels Lund

Hostels Sweden

Auberges de Jeunesse Suède

Jugendherberge Schweden

Hostales Suecia

 

Cosa vedere a Lund - Luoghi interessanti da visitare 

L'affascinante atmosfera di Lund non si risolve solo nelle aule della sua antica università. Edifici di diverse epoche storiche, pittoresche stradine e tantissimi eventi culturali, colorano la città di una tipica energia nordica. Gli studenti tuttavia sono di certo coloro che animano l'ambiente urbano, soprattutto quando, a fine aprile, celebrano l'arrivo della primavera riunendosi il giorno di Tegnerplatsen, la loro cerimonia più significativa. Li vediamo aggirarsi con la toga intorno ai monumenti più rappresentativi, come la ottocentesca Universitersplatsen, la piazza dell'università, posta nel centralissimo parco di Lund, il Lindagård. Nel lato occidentale la piazza ospita gli edifici dell'università, il principale (quello 'vestito' di bianco) nel suo stile neoclassico, all'angolo tra la Paradisgatan e la Kyrkogalan e disegnato nel 1882 dall'architetto Helgo Zettervall, e sul lato posto, l'antico palazzo del Kungshuset costruito dai re danesi nel 1578.

Dall'altro lato del parco, a circa 50 metri, troviamo con le >imponente due torri di grigia arenaria l'antica Domkyrkan, la Cattedrale >luterana. Una struttura che nasce nel 1080 e si completa dopo ben oltre mezzo secolo, nel 1145, anno della sua consacrazione. Un classico esempio di architettura romanica svedese, con influenze provenienti dallo stile in uso nel nord Italia e da un iniziale progetto anglo-normanno. Una volta all'interno, impossibile non notare il grande orologio astronomicodel 14° secolo, (sulla sinistra dopo l'ingresso), l'Horologium mirabile Lundense, che nei secoli ha continuato a raffigurare, con pacata pazienza, giorni e settimane, ma anche il movimento della luna e del sole nello zodiaco. L'interno è in effetti di incredibile bellezza: si ammiri in particolare l'abside(1130), un capolavoro dello stile romanico lombardo con le sue arcate e la galleria del terzo livello; il mosaicodella volta dell'abside, realizzato in vetro veneziano secondo la tradizione bizantina e che rappresenta la Resurrezione (opera di Joakim Skovgaardrealizzata tra il 1925 e il 1927). Ogni sabato mattina è possibile assistere gratuitamente ad un concerto d'organo(alle 10.00) e consigliamo vivamente di non perdere lo spettacolo che l'orologio astronomico mette in mostra due volte al giorno (12.00 e 15.00, la domenica alle 13.00), avrete modo di vedere l'incontro delle sei figure di legno (Re Magi e personale) con Maria e Gesù. In sottofondo il piccolo organo della chiesa suona il "in dulci jubilo".

La visita alla cattedrale non può non concludersi con l'esplorazione alla sua misteriosa cripta, rimasta così conservata dal 12º secolo. Un luogo un po' tetro e allo stesso tempo ricco di fascino. Si ammirano in particolare le cosiddette colonne di Finn, scolpite a rappresentare delle figure umane. Sono così chiamate perché illustrano la leggenda di Finn il gigante, eroe della mitologia scandinava, ma anche di quella irlandese e scozzese: Fin il troll in danese, Jätter Finnsecondo la leggenda svedese, e Fionn mac Cumhaillsecondo quella celtica. Leggende a parte, la cripta ospita le spoglie di Anders Sunesen, che fu vescovo danese di Lund durante gli inizi del 13º secolo.

Lund ospita diversi interessanti musei, quasi tutti ubicati presso edifici di notevole importanza storica. Se siete nel parco di Lundagård, iniziate il vostro itinerario dal Museo di Storia (Historiska museet), a ridosso degli edifici universitari e della cattedrale; all'interno si ammirano collezioni che vanno indietro nel tempo fino all'età della pietra (compreso uno scheletro umano vecchio di 7000 anni). Anche il Museo della cattedrale (Domkyrkomuseet) è di sicuro interesse, soprattutto per la storia che ne viene raccontata. Il Kultern(situato sulla Tegnersplatsen), rimane tuttavia il museo di spicco: racconta la storia culturale della regione della Scaniae come molti musei della zona, è anche questo all'aperto. Vi sono compresi un gran numero di edifici rurali degli ultimi due secoli, mostre di storia e di artigianato, un museo della carrozza, delle ceramiche, dei costumi contadini e ancora, manufatti vichinghi, artigianato antico e persino una chiesa in legno. Sono oltre una trentina gli edifici antichi presenti, tutti a rappresentare le classi sociali di un tempo, erano quattro: nobiltà, clero, borghesia e popolo.

Tra gli altri musei si citano, il Museo Konsthall Lunds(sulla Mårtenstorget), con in esposizione opere d'arte moderna (mostre temporanee) e con ingresso gratuito, e il Skissernas Museet (Museo dei bozzetti di Arte Pubblica), di proprietà dell'Università, con in mostra schizzi di diverse opere d'arte pubblica, per lo più di non oltre il 20º secolo. L'obbiettivo preposto è quello di illustrare il processo di creazione delle opere. La collezione è anche internazionale e comprende artisti come Matissee Léger, Orozco, Riverae Henry Moor, tra gli altri.

La maggior parte degli edifici centrali di Lund sono datati fine XIX secolo, periodo nel quale le piccole case venivano sostituite con quelle a più piani. Particolarmente significativa è l'area delle vie Stora e Lilla Algatan, Kiliansgate, Hjortgatan. Da notare anche edifici come il Grand Hotel di fine ottocento, la nuova libreria dell'università (1907), la vecchia libreria Liberiet del 15º secolo, la Katedralskolan (scuola della cattedrale) fondata nel lontano 1085 da Canuto il Santo (la scuola più antica della Scandinavia) e ancora in attività con i corsi del ginnasio. Il Botaniska trädgården è il giardino botanico dell'università, del 1862, un altro luogo che si consiglia di visitare. Lo trovate a pochi isolati ad est del centro. E 'molto bello per passeggiate e ci sono serre che ospitano molte piante esotiche. Ottimo per i bambini.

Torna su

 

 Ostelli Lund   Ostelli Svezia   Hotel a Lund    Hotel Svezia

  Carte Lund    Karte von Lund Mapa Lund   Map of Lund

  Carte de Suède  Karte von Schweden Mapa Suecia Map of Sweden