Cosa vedere a Zermatt - Cosa visitare a Zermatt

Advertisement

Cosa vedere a Zermatt - Cosa visitare a Zermatt

 

Monte Breithorn (4150 m):

Monte BreithornE' considerato il più facile da scalare (si fa per dire) dei 4000 delle Alpi. Utilizzando gli impianti di risalita di Furi (1700 metri ), quello di Trockener Steg (2800 metri), e quello di Kleines Matterhorn (3883 metri) si raggiunge la cima del Piccolo Cervino. Scendete al Theodul-Gletscher e seguire il sentiero a sinistra sul Breithorn. La cima del Breithorn si raggiunge dopo 2 ore a piedi (senza arrampicata!). Una guida alpina è altamente raccomandata. Non si dovrebbe iniziare il tour dal piccolo Cervino dopo le 10:00 del mattino, perché la neve diventa troppo debole e non sarà possibile raggiungere l'ultima funivia per scendere a Zermatt in tempo. Il Paradise (nel Piccolo Cervino) è un'area sciistica del ghiacciaio a 3850 metri.

Cervino (4478 metri):

Monte CervinoPuò essere scalato dagli alpinisti esperti. Il modello usuale di salita consiste nel servirsi della funivia del Schwarzsee da Zermatt, con escursione fino al Rifugio Hörnli (a 3.260 metri), un grande edificio di pietra alla base della cresta principale, per trascorrere la notte. Il giorno dopo, gli alpinisti salgono alle 03:30 in modo da raggiungere la vetta e scendere prima che si presentino possibili nubi o qualche temporale. Il costo dell'arrampicata, con una guida alpina di Zermatt, è di circa 1200 franchi svizzeri.

Monte Rosa (Punta Dufour) (4634 m):

Monte RosaE' il punto più alto della Svizzera. La base di partenza è il rifugio che si trova 2795 metri. La salita richiede un'ottima condizione fisica, esperienza in arrampicata con ramponi e un'acclimatazione all'altitudine. Il costo è di circa 700 franchi svizzeri, sempre compresi di una guida da Zermatt.

 

 

Museo del Cervino


Museo del CervinoPer tutti gli amanti dell'alpinismo è da non perdere il Museo del Cervino, che racconta attraverso una bella collezione di foto, testimonianze ed oggetti, la storia di questo monte "sacro" per tutti i patiti di questo sport. Nel museo si trova anche una ricostruzione della Zermatt del XIX secolo, dove, insieme ad altre località alpine, nacque lo sport che oggi tutti conosciamo.

 

 

 

Monte Rothorn e Sunnegga Paradise


Monte Rothorn e Sunnegga Paradise A 5 minuti dal centro di Zermatt. Grazie ad una funicolare sotterranea si raggiunge Sunnegga Paradise, area sciistica parte del comprensorio di Zermatt. Con una telecabina (o in inverno anche con la seggio-cabinovia) si raggiunge poi Blauherd e, grazie ad una funivia, si raggiunge poi la vetta del Rothorn (3103 metri), dove c'è anche un ristorante. Grazie alla sua particolare topografia la località riesce ad avere molte più ore di sole rispetto alle altre a valle. Per gli amanti degli animali, può essere utile sapere che il Sunnegga è un interessante punto di osservazione delle marmotte. Una telecabina a 8 posti porta a Blauherd, in cui si trova un grande parco giochi (Paradiso degli Gnomi) con posto grigliate per giovani e meno giovani.

 

Matterhorn Glacier Paradise (Piccolo Cervino)


Matterhorn Glacier Paradise Il punto più accessibile e più alto al piccolo Cervino (3883 metri) è il Matterhorn Glacier. Lo si raggiunge con la Matterhorn Express, l'ovovia che arriva fino a Furi, da dove poi è possibile proseguire con la funivia fino al Trockener Steg (2939 metri), o rimanere sull'ovovia e raggiungere il Trockener Steg in poco meno di mezzora. Da qui si raggiunge con un'altra funivia il Klein Matterhorn (Piccolo Cervino). Il panorama è spettacolare, ovunque si posi lo sguardo si è circondati dalle montagne alpine, tra Monte Rosa, Monte Bianco e Monviso, Alpi Pennine e così via, uno spettacolo della natura alpina. Non male.

 

Schwarzsee Paradise


Schwarzsee Paradise Lo Schwarzsee (che tradotto in italiano diventa Lago Nero) si trova ad una altitudine di 2552 metri sopra il livello del mare e può essere raggiunto da Zermatt attraverso la cabinovia. Si tratta del punto panoramico più vicino al Cervino, uno spettacolo della natura. Ai lati del lago è situata la cappella di Maria zum Schnee, che si specchia nelle acque limpide ed è dedicata alla Madonna della Neve. Le escursioni da qui sono varie, tra queste non si manchi la passeggiata fino alla capanna alpina Hörnlihütte, a 3260 metri s.l.m., il punto di partenza per la scalata del Cervino.

 

Schwarzsee Paradise I dintorni di Zermatt sono tutti mozzafiato. Lo si noterà se siete tra coloro che si avventurano in uno dei tanti voli panoramici in elicottero, tra le vette e le valli alpine. Per chi preferisce stare con i piedi ben piantati sulla terra, e magari predilige incamminarsi verso uno dei tanti laghetti della montagna, consigliamo il Grindjisee, le cui acque riflettono l'immagine del Cervino (per raggiungerlo si parte da Blauherd). Ci sono poi il sopracitato Schwarzsee, e i vari Riffelsee, Leisee, Grünsee e Stellisee. Ci tantissime chiese e cappelle attorno a Zermatt, tutte a testimoniare la religiosità della valle e la genuina semplice vita degli abitanti di questa parte della montagna alpina, immersa nella natura più rigogliosa.

 

 

Torna su

 

 

Ostelli a Zermatt   Ostelli Svizzera  Hotel Zermatt   Hotel Svizzera

Carte Zermatt       Karte von Zermatt   Mapa Zermatt   Map of Zermatt

Carte de la Suisse   Karte von  Der  Schweiz   Mapa Suiza  Map of Switzerland

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal