LVIV LEOPOLI

VISITARE LVIV LEOPOLI : INFORMAZIONI   PICCOLA GUIDA

 

La bellissima Leopoli (Lviv in Ucraino), Patrimonio dell'Umanità Unesco, si vanta di essere la meno sovietica tra tutte le città ucraine. In effetti, da queste parti, non si vedono grigi e anonimi condomini in cemento, almeno in centro, ma anzi qui vige la cultura mitteleuropea dei caffè. Cosa resta di sovietico? Qualche automobile Volga, qualche negozietto ma sopratutto le Babushke, cioè "nonne", signore anziane che vendono verdure in salamoia e miele al mercato comunale di Krakivsky. Leopoli è una città museo  dell'Ucraina occidentale di circa 800,000 abitanti, capoluogo della provincia omonima. Posta vicino al confine polacco, è da sempre un mercato agricolo e del bestiame molto importante ma sopratutto centro culturale che rivaleggia con la capitale Kiev come capitale culturale del paese coi i suoi monumenti, i teatri, i musei e le gallerie d'arte. I monumenti di maggior pregio, la Capella della famiglia Boim, la Cattedrale Cattolica, la Cattedrale Armena, la Chiesa dei Bernardini e la Chiesa dei Gesuiti, sono di origine rinascimentale (secoli XIV-XVII.). Potete cominciare la vostra visita a Leopoli, salendo sul punto più altro della città, la Collina del Castello (Zamkova Hora), per godere  di un panorama davvero suggestivo di questo luogo e capire perchè è soprannominato "la Firenze dell'Est"

 

Cappella famiglia Boim - LeopoliLa città fu fondata nel 1256 dal principe di Halicz Daniele Romanovic, che le diede il nome del figlio Lev.  Distrutta più volte da diverse invasioni, come quella dei mongoli, fu ricostruita dal re di Polonia Casimiro il Grande a partire dall'annessione polacca del 1349 che la fortificò e le concesse ampia autonomia finanziaria. Contrariamente alla russa Kiev, Leopoli è tipicamente ucraina, tanto che questa città fu il vero centro dell'irredentismo nazionale.  Situata ai piedi della catena montuosa dei Carpazi, è una delle città più antiche e particolari dell'intera Europa. Il centro della città è la piazza del mercato, circondata da splendidi edifici rinascimentali tra cui la Cernaja Kamenica e la Casa Kornjakta, ora museo storico. Insomma, una visita a questa splendida città farà rivivere antiche suggestioni e rinvigorirà i vostri ricordi.

La città di Leopoli ha imparato a essere tollerante sulla sua pelle. Il suo essere contesa da varie nazioni ne ha fatto spesso un luogo di campi di battaglia e di sofferenze. Forse deriva proprio dal suo passato in chiaro scuro il suo cosmopolitismo. Dopo essere stata invasa in tempi diversi da mongoli, austriaci, svedesi e tedeschi, nell'ultimo secolo i russi la presero per la prima volta nell'agosto 1914, nella prima battaglia di Leopoli, poi venne conquistata nel 1915 dall'esercito austriaco. Alla fine della Prima Guerra Mondiale, precisamente dopo la guerra polacco-sovietica del 1920, la città venne poi assorbita dalla Polonia. Nel 1939, infine, la Leopoli vide l'ingresso delle truppe sovietiche e fu annessa, insieme alla Ucraina occidentale, alla Repubblica Sovietica d'Ucraina. Il nazionalismo ucraino risorse alla fine degli anni '80 e, finalmente, nell'agosto del 1991 l'Ucraina e Leopoli ottennero l'indipendenza.

Per fortuna Leopoli è uscita abbastanza indenne dalle devastazioni della Seconda Guerra Mondiale è ora si ha di fronte una vera e propria città museo con una architettura occidentale dal periodo gotico fino ai giorni nostri. Va detto che ogni tanto si possono incontrare brutture architettoniche dell'era comunista, sopratutto in periferia, ma non turbano più di tanto con tutta l'altra bellezza che c'è intorno.

A est del centro moderno c'è la Città Vecchia, al centro della quale si trova l'ampia ploshcha Rynok, che un tempo era il centro di Leopoli ed è, attualmente, la piazza meglio conservata di tutta l'Ucraina. I palazzi civili sono un felice connubio dello stile Barocco e di quello rinascimentale; i ricchi mercanti locali infatti non esitarono a commissionare ai migliori artigiani e artisti dell'epoca la costruzione delle loro case. Al centro della piazza sorge il municipio, che risale al XIX secolo, mentre tutt'intorno si possono ammirare magnifici edifici del XVI e del XVIII secolo decorati con incisioni in pietra. Di fronte, all'angolo sud-occidentale della piazza si trova uno dei migliori edifici gotici della città, la Cattedrale Cattolica Romana, che risale alla fine del XIV secolo. Al suo interno, la Cappella Boyim contiene alcune delle più belle incisioni in pietra di Leopoli.  Vasti quartieri in stile neoclassico, eclettico e moderno sono sorti, soprattutto a occidente, nell'Otto-Novecento. Notevoli il museo di arte ucraina, con icone dei secoli XIV-XVII e dipinti moderni, il museo nazionale, il museo di storia e il museo farmaceutico (una delle attività principali di questa città fu infatti quella di produrre e commerciare medicinali: la prima farmacia risale al 1879).

All'angolo nord-occidentale si trova la farmacia più antica di Leopoli. Fondata nel 1879, la farmacia condivide con il Museo Apteka l'edificio del XVI secolo che conserva esempi di attrezzature farmaceutiche antiche.

Circa 2 km a est della Città Vecchia si trova il Museo di Architettura e Vita Popolare all'aperto, dove, su una superficie di più di 60 ettari, sorgono un centinaio di fattorie, fucine, mulini a vento, chiese e scuole di legno. Tutti questi edifici, che rappresentano le tradizioni popolari di tutto il paese, sono pieni di oggetti quotidiani. Contrariamente alla russa Kiev, Leopoli è tipicamente ucraina, tanto che fu qui il centro dell'irredentismo nazionale.  Situata ai piedi dei Carpazi, è una delle città più antiche e particolari dell'intera Europa. Centro della città è la piazza del mercato, circondata da splendidi edifici rinascimentali tra cui la Cernaja Kamenica e la Casa Kornjakta, ora museo storico. Insomma, una visita a questa splendida città farà rivivere antiche suggestioni e rinvigorirà i vostri ricordi.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Lviv Leopoli     Ostelli Ucraina  Hotel a Leopoli   Hotel in Ucraina

Carte Lviv   Karte von Lviv   Mapa Lviv    Map of Lviv

Carte Ukraine    Karte von Ukraine    Mapa Ucraina    Map of Ukraine