Musei a Como

Advertisement

Musei a Como

 

I musei di Como non sono tantissimi ma sono importanti sotto il profilo storico e culturale. In essi trova espressione non solo il carattere sociale, economico ed artistico di una delle città più belle d'Italia, ma anche il volgere storico di una nazione intera, quella italiana.

 

Museo della Seta

Via Castelnuovo, 9

22100 Como

Museo della Seta - ComoArredato con macchinari e oggetti originali, il Museo della Seta di Como ci racconta della storia dell'industria della seta, storica tradizione della città. Sono in mostra una serie di strumenti, macchinari e tecniche utilizzate nella produzione del tessuto esportato in tutto il mondo. L'arte della lavorazione della seta a Comoha tradizioni antichissime, il baco utilizzato è quello prodotto dal Bombyx mori e conserva ancora oggi un ruolo primario nella produzione in Italia. Il primato nell'antichità era condiviso con città come Bologna, Palermo, Catanzaroe conteso nel Seicento con la città di Lionein Francia. Nel museo si ha modo di apprendere l'intero percorso produttivo dei filati di seta, dall'allevamento del baco, alla trattura del filo ed alla torcitura, i controlli e le analisi chimiche, le tinture dei filati e dei tessuti. Il museo è molto interessante soprattutto per coloro che studiano o lavorano nell'industria della moda e del fashion design.

 

Museo Storico Giuseppe Garibaldi

Piazza Medaglie d'Oro, 1

22100 Como

Museo Storico Giuseppe Garibaldi - ComoGaribaldi è stato un personaggio di spicco nella città di Como. Nella Seconda guerra d'Indipendenza la città venne liberata da Garibaldi e dalla sua brigata dei Cacciatori delle Alpi contro le oppressioni degli austriaci. Da Porta Torre, una delle porte medievali della città, gli abitanti ed i volontari garibaldini si preparavano a combattere l'invasore. Nella Battaglia di San Fermo (1859) gli Austriaci furono sconfitti da Garibaldi e l'Unità d'Italiaguadagnava uno dei suoi territori più significativi. Questi avvenimenti, alcune delle fasi più importanti del Risorgimento italianoe la prima storia del Regno d'Italiafin oltre alla seconda guerra mondiale, vengono raccontati nel museo, ospitato in un palazzo del Quattrocento, oggi conosciuto come Palazzo Olginatied un tempo in possesso alla famigliaDe Curteed ai conti Della Torre di Rezzonico. Fu Luigi Olginati, che ristrutturò il Palazzo nel 1853, a voler con determinazione il museo dedicato all'Eroe dei due mondi, compito che spetterà agli eredi mettere in pratica nel 1932. Garibaldi stesso soggiornò nel palazzo nel 1866. Il museo si divide in quattro sezioni storiche: >Risorgimento e Storia contemporaneaed Etnografia e Quadreria. Si ammiri inoltre il presepe napoletanodel '700 adiacente la sala Pizzi.

 

Pinacoteca Civica

Via Diaz, 84

22100 Como

Pitacoteca Civica a ComoIl museo civico di Como è ospitato nel Palazzo Volpi, che un tempo fu dimora di una nobile famiglia locale (fino al XVII secolo). L'edificio è originario del 1622 ed è opera dell'architetto Sergio Venturi. Dal 1839 venne venduto allo Stato che lo utilizzò come tribunale fino al 1968, anno in cui venne venduto al comune della città. Nel 1989, dopo significativi restauri il Palazzo venne destinato all'esposizione delle collezioni civiche trasferite dal Palazzo Giovio. Oggi, si ha l'opportunità di visitare una mostra permanente incentrata sui periodi storici del Medioevo, Rinascimento, Quadreria e Novecento. Di particolare interesse sono le esposizioni delle Rinascimento comasco, la scultura romanica comasca, documentazioni e pezzi relativi alla Basilica di Sant'Abbondioprima dell'anno 1000, quelli relativi ai cantieri di costruzione del Duomo di Como e la sala incentrata sulla Città idealedi Antonio Sant'Elia.

 

Museo Archeologico Paolo Giovio

Piazza Medaglie d'Oro, 1

22100 Como

Museo Archeologico Paolo GiovioIl museo archeologico di Como è ospitato nell'antico Palazzo Lucini, conosciuto anche come 'Combattenti'. In mostra sono presenti diversi periodi storici: sezione preistorica e protostorica (con reperti del periodo del Ferro e del Bronzo), sezione romana (materiali dell'epoca romana ed etrusca), sezione collezionismo (in particolare gemme e pietre antichissime e preziose e la ricca collezione egizia, tra cui la mummia della sacerdotessa Isiuret), sezione Medievale ed una interessante biblioteca. Tra i ritrovamenti archeologici del territorio si segnalano la spada di bronzo di Prato Paganoed il carro da paratadel V secolo a.C.

 

Museo di Villa Olmo

Via Cantoni

22100 Como

Como - Villa OlmoDi questa splendida villa comasca abbiamo avuto modo di parlare nelle nostre pagine dedicate alle Attrazioni turistiche di Como. In questa sezione si evidenziano le manifestazioni culturali, in particolare Grandi Mostre Villa Olmo, in programma al suo interno, in collaborazione con importanti istituzioni museali europee. Tra i soggetti esposti hanno trovato dimora per l'occasione Rubens, Magritte, Mirò, Picasso, Chagall, Kandinsky e tantissimi altri. Il panorama è ricchissimo e continuo, consigliamo di consultare il sito ufficiale per la stagione attuale e prossima (Grandi Mostre Como). Dal Dal 1982 la villa ospita anche il Centro di Cultura Scientifica Alessandro Volta. I visitatori oltre 65 anni e tra 6 e 18 anni, universitari fino a 26 anni, hanno diritto all'ingresso gratuito così come l'accompagnatore di gruppi di almeno 25 persone.

 

Tempio Voltiano

Lungo Lario Marconi

22100 Como

Tempio Voltiano - LuccaIl Tempio Voltiano offre uno spaccato di vita privata e lavorativa dello scienziato comasco Alessandro Voltae venne inaugurato nel luglio del 1928, a 100 anni dalla sua morte. L'architetto Federico Frigerio(1873-1959), che realizzò l'opera in stile neoclassico richiamandosi al Pantheon, con chiare influenze di stile palladiano. All'edificio abbiamo dedicato ampio spazio nelle nostre pagine relative alle Attrazioni turistiche, qui ci basti dire che l'esposizione permanente della collezione è curata dallo Studio Pandakovic e Associati.

 

 

Torna su

 

Ostelli Como   Ostelli Italia  Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Como

Carte Côme  Karte von Como  Mapa Como Map of Como

Carte de la Lombardie     Karte von Lombardei    Mapa Lombardía   Map of Lombardy

Carte d'Italie Karte von Italien Mapa Italia      Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal